Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Smettere di fumare


  • Per cortesia connettiti per rispondere
29 risposte a questa discussione

#1
Carlos

Carlos

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 317 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Lamporecchiano a Ferrara
Questa settimana ho smesso di fumare, è da domenica 15 alle 23.35 che non tocco una sigaretta.
Mi hanno consigliato un libro, l'ho letto e sembra funzionare.
Dopo 14 anni di tabagismo, vedo la vita in modo diverso.

Il libro si intitola: E' facile smettere di fumare, se sai come farlo, di Allen Carr.
Vivamente consigliato a chi ha questo problema.

2oo1 Multipla BiPower ELX, da Ottobre 2oo7! 1o2.ooo Km di soddisfazioni! Tot.185.ooo Km
Sintoflon, E.T.+Protector+GearLube Record V->P->V 523 Km, 19,71 Km/Kg


#2
fabiobologna

fabiobologna

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 3213 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Colli bolognesi
  • Interests:Dicono di lui: per una volta anche il superfabio ha sbagliato: E' UMANO!!
C'è anche un video.
Un solo mio amico c'è riuscito leggendo tutto il libro.
Un altro ha smesso la sera dell'EcoRaduno dell'Emilia Romagna.
Un altro ha smesso da circa tre settimane.

Abbiamo solo ancora un fumatore da far smettere.

Una volta eravamo sempre fuori.
Chi rimaneva seduto nel locale a mangiare era il diverso.

L'altra sera all'uscita di un locale solo 2 di noi hanno acceso una sigaretta, ed intorno a loro si è creato il vuoto...

L'importante è non pensarci.

Ma come ca**o si faceva a stare nei locali pieni di fumo???
VW Caddy Maxi EcoFuel ComfortLine (70mila km dal 28/09/12) (ex Zafira A EcoM: solo 275mila km)

#3
monivent

monivent

    Ambientalista

  • Admin Elenco Distributori
  • StellettaStellettaStelletta
  • 3251 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Milano
CITAZIONE(fabiobologna @ Mar 24 2009, 10:44 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Un altro ha smesso la sera dell'EcoRaduno dell'Emilia Romagna.


winner.gif
Ecco un altro interessante effetto degli Ecoraduni!!
Carlos, fossi in te un pensierino sul prossimo Ecoraduno ce lo farei biggrin.gif .

Ciao!
Mony.
"Cantami, o Diva, del Pelide Achille l'ira funesta che infiniti addusse lutti agli Achei, molte anzi tempo all'Orco generose travolse alme d'eroi, e di cani e d'augelli orrido pasto lor salme abbandonò (così di Giove l'alto consiglio s'adempìa) da quando primamente aspra contesa disgiunse il re de' Prodi Atride e il divo Achille"

#4
fabiobologna

fabiobologna

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 3213 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Colli bolognesi
  • Interests:Dicono di lui: per una volta anche il superfabio ha sbagliato: E' UMANO!!
Ecco il sito italiano.
VW Caddy Maxi EcoFuel ComfortLine (70mila km dal 28/09/12) (ex Zafira A EcoM: solo 275mila km)

#5
lor.87

lor.87

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1045 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:bologna e senigallia
Quel libro l'ha letto anche mia mamma ed è servito un po', adesso fuma meno, è passata da 10 a 5 sigarette, ma non è riuscita a smettere. Non metto in dubbio la validità del libro, ma continuo a pensare che sia soprattutto questione di volontà.

#6
Pha79

Pha79

    Ambientalista

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1978 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia di Milano
Mio Papà ha smesso il 1 agosto 2008 dopo più di quarant'anni!
grazie al costante Pressing psicologico e non che gli facevamo in famiglia!!!
Fehler In Allen Teilen

www.ilRasoio.com

#7
Maxnard

Maxnard

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 680 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Pavia
CITAZIONE(lor.87 @ Mar 25 2009, 12:14 AM) <{POST_SNAPBACK}>
Non metto in dubbio la validità del libro, ma continuo a pensare che sia soprattutto questione di volontà.

quotissimo, ho smesso a da 18 anni ormai, e c'è un solo metodo sicuro per smettere di fumare, ed è....SMETTERE DI FUMARE! mavieni.gif
Sono nel tunnel da talmente tanto...che comincio a pensare di arredarlo!

#8
Cicciodonny

Cicciodonny

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 2099 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Cento (FE)
  • Interests:Viaggi, Computer, Metano, Canto, figlia, moglie etc.etc.
    Il lavoro (quello vecchio) non rientra nella lista, prima del milionesimo posto....
GIUSTISSIMO sia quello che ha detto Lorenzo che il Max,
però oltre alla volontà, c'è anche a VOLTE una molla, un perchè, a volte in noi stessi ed a volte negli altri o in un fatto della vita, mentre LO STRESS da lavoro, da ansia , da preoccupazioni NE AUMENTANO la dipendenza......

So' che alcuni di voi sanno che non FUMO,
ma sono figlio di un Tabagista fin dall'età di 15 ne è morto a causa di un tumore al polmone a 62 anni - 22 primavere addietro forse mi son documentato anch'io.....(anche se non è servito a molto....)

NON FUMESCION datemi rettescion......

Chi vol fer i comed so' al vaga a Zent (Cardinal Prospero Lambertini poi Benedetto XIV)
Ei Fù Multipla Bipower
- 370.000 km
New Multipla NP Year 2008 -  50.000 km
NUOVI ISCRITTI: Mi leggi per la 1^ volta?? Allora è gradito un messaggio di presentazione IN QUESTO FORUM


#9
mascalzone67

mascalzone67

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 174 messaggi
Personalmente avrei una ricetta molto semplice per far smettere di fumare: far pagare tutte le cure di tasca propria! Credo che sia un bel deterrente...
Perché sprecare risorse economiche e mediche per una persona che ha deciso volontariamente di farsi del male?
Vuoi rovinarti la salute... bene, paga di tasca tua!!!
Perché io che non fumo devo essere messo sullo stesso piano (sanitario) di chi getta la sua vita come un mozzicone?

#10
Toninon

Toninon

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 297 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma
CITAZIONE(mascalzone67 @ May 28 2009, 06:42 AM) <{POST_SNAPBACK}>
Personalmente avrei una ricetta molto semplice per far smettere di fumare: far pagare tutte le cure di tasca propria! Credo che sia un bel deterrente...
Perché sprecare risorse economiche e mediche per una persona che ha deciso volontariamente di farsi del male?
Vuoi rovinarti la salute... bene, paga di tasca tua!!!
Perché io che non fumo devo essere messo sullo stesso piano (sanitario) di chi getta la sua vita come un mozzicone?


Pero' non e' facile individuare le malattie causate dal fumo a livello individuale, anche perche' spesso si tratta di una delle concause.
Pero' a livello statistico si.

Basterebbe quantificare le spese dovute al fumo e scaricarle sulla tassazione delle sigarette. Con il ricavato naturalmente da assegnare all'assistenza sanitaria.

[OT] (sic)
Lo stesso discorso sarebbe da fare per l'inquinamento... Quantificare a livello statistico la spesa sanitaria dovuta all'inquinamento, assegnare un valore di inquinamento ad auto (scaricare sul bollo) e carburante (tassa sul carburante). Ovviamente queste tasse dovrebbero andare all'assistenza sanitaria ed essere ricalcolate anno per anno.
[fine OT]

Naturalmente in parte le tassazioni gia' esistenti vengono giustificate in questo modo ma non cosi' esattamente.

ciao

#11
cpaolo67

cpaolo67

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 889 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Brescia
CITAZIONE(mascalzone67 @ May 28 2009, 06:42 AM) <{POST_SNAPBACK}>
Personalmente avrei una ricetta molto semplice per far smettere di fumare: far pagare tutte le cure di tasca propria! Credo che sia un bel deterrente...


E' una ricetta un pò drastica... allora si dovrebbero far pagare anche quelli che si schiantano in auto perchè hanno bevuto o assunto stupefacienti e che hanno bisogno di cure mediche, o quelli che fanno le gare in moto (giocandosele) sulle strade tortuose di montagne o colline e che si spiatellano soventemente... ecc.ecc.
Non credo siano cose realizzabili e forse neppure giuste!
Vivo ogni giorno sperando che il bambino che ero, possa apprezzare l'uomo che sono diventato.

#12
mascalzone67

mascalzone67

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 174 messaggi
Scusa , ma la responsabilità personale dove la mettiamo? Se io assumo un comportamento sbagliato (vanno benissimo i tuoi esempi) perché è la comunità a dover pagarne i costi?
Qui non stiamo parlando del caso fortuito, ma di un fatto volontario...
In Minnesota se ti beccano a fumare nel furgone della ditta, la ditta stessa ti chiede i soldi (quelli versati per la polizza sanitaria) indietro... perché hai tradito la sua fiducia.

#13
cpaolo67

cpaolo67

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 889 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Brescia
CITAZIONE(mascalzone67 @ May 28 2009, 11:44 AM) <{POST_SNAPBACK}>
Scusa , ma la responsabilità personale dove la mettiamo? Se io assumo un comportamento sbagliato (vanno benissimo i tuoi esempi) perché è la comunità a dover pagarne i costi?
Qui non stiamo parlando del caso fortuito, ma di un fatto volontario...
In Minnesota se ti beccano a fumare nel furgone della ditta, la ditta stessa ti chiede i soldi (quelli versati per la polizza sanitaria) indietro... perché hai tradito la sua fiducia.


Ma io non è che sia del tutto contrario al tuo ragionamento, anzi, in parte lo condivido... però è in primis sicuramente anticostituzionale, e poi anche, diciamo sotto certi versi ingiusto.
Tu per esempio, te la sentiresti di condannare a morte una persona fumatrice perchè non ha i soldi per pagarsi la chemioterapia o un'operazione???? Perchè poi il tutto è lì che va a parare.
Tu ad un ragazzo ubriaco che si schianta in auto contro un palo e che deve stare tot settimane in riabilitazione, toglieresti quel posto letto perchè non può permetterselo???
E che senso avrebbe presentargli un conto finale, sapendo a priori che non potrà mai pagarlo???
Vivo ogni giorno sperando che il bambino che ero, possa apprezzare l'uomo che sono diventato.

#14
mascalzone67

mascalzone67

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 174 messaggi
Tu richiami la costituzione ed è giusto: articolo 32.
"La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti"....

Se come singolo posso scegliere di fumare, non vedo perché la società non possa "sfregarsene" di chi assume atteggiamenti in contrasto con essa.
Il fumatore non è certo indigente... quindi paghi di tasca sua. Il ciuco sa benissimo che deve bere poco se vuole guidare.
Ovviamente diverso il discorso di chi è vittima di queste persone (fumo passivo o pedone).
Fra poco verrà data una rinfrescata al codice della strada con sanzioni ancora più severe per i ciuchi e i drogati. Che sia la volta buona?

Parlo di me: ho un piccolo problema di salute. Oggi stesso andrò dallo specialista, ma sono ben 20 giorni che ho il problema. Sono andato da un medico privato (€ 70) e la malattia ho iniziato a debellarla. Ti sembra giusto che una persona debba aspettare così tanti giorni per risolvere il suo problema di salute? O che con il suo denaro abbia le migliori cure possibili?
Visto che le risorse sono limitate, non sarebbe meglio dirottarle sui soggetti che adottano uno stile di vita "corretto"?

#15
cpaolo67

cpaolo67

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 889 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Brescia
CITAZIONE(mascalzone67 @ May 28 2009, 12:31 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Parlo di me: ho un piccolo problema di salute. Oggi stesso andrò dallo specialista, ma sono ben 20 giorni che ho il problema. Sono andato da un medico privato (€ 70) e la malattia ho iniziato a debellarla. Ti sembra giusto che una persona debba aspettare così tanti giorni per risolvere il suo problema di salute? O che con il suo denaro abbia le migliori cure possibili?
Visto che le risorse sono limitate, non sarebbe meglio dirottarle sui soggetti che adottano uno stile di vita "corretto"?


Ok, ma come ti ho chiesto anche prima, chi si prende la responsabilità???
Per estremizzare: un 20 ubriaco si è sfracellato contro un palo ed è in rianimazione (con ottime probabilità di salvarlo) e arriva un altro paziente, bravissima persona, mai neppure una multa, salutista al massimo, mai fumato ecc. ecc. anche lui bisognoso di un letto in rianimazione ma purtroppo non ce ne sono... che si fà? Si stacca la spina al 20enne per attacarla all'altro paziente???
E guarda che situazioni simili nel nostro paese, sono all'ordine del giorno!
Poi ribadisco, le tue considerazioni non mi trovano totalmente i disaccordo però, se mi passi il termine, mi sembri un pò troppo "estremista". wink.gif
Vivo ogni giorno sperando che il bambino che ero, possa apprezzare l'uomo che sono diventato.

#16
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4640 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Interessante dibattito sulla mutualità.

Credo possa aiutare un tentativo di vedere le cose un pelo da più distante.
Il punto è che se io ho la sfortuna di prendere un raffreddore, grazie alla mutualità tutti quelli che non l'hanno preso ma comunque pagano le tasse mi garantiscono le cure per guarire.
In cambio, se domani qualcuno di loro prenderà la tosse, grazie alle tasse che tutti noi abbiamo pagato, gli verrà fornito lo sciroppo.

Volendo, si potrebbero porre dei limiti ad essa, escludendo comportamenti "dolosi".
Per esempio, se io domani iniziassi ad andare in giro con i capelli bagnati la sera, sarebbe molto più facile che io prendessi il raffreddore, e qualcuno potrebbe dire: il raffreddore te lo cerchi, quindi o smetti di andare in giro con i capelli bagnati, o non ti paghiamo più le cure.

Tutto questo in Italia (per ora) non è previsto.
Un motivo sicuramente è il fatto che ci sarebbero battaglie legali infinite (vai a dimostrare che il mio raffreddore dipende da un motivo o da un altro), ma credo anche per un altro motivo:
la nostra mutualità ci copre ANCHE dal rischio di farci del male con comportamenti stupidi o avventati, perchè tutto sommato è un rischio pure quello di essere un po' "mona", ed è giusto che la società composta per lo più da persone con giudizio aiuti i poveretti che hanno la testa dura.
Se leggi, sono a metano...

#17
guba

guba

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 431 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:S. Giorgio di Piano (BO)
Condivido al 100% quanto detto dal Sile wink.gif

Il ragionamento di mascalzone mi sono ritrovato anche io altre volte ad affrontarlo e in parte ne condivido il punto di partenza, ma il punto di arrivo è quello indicato da Sile.

Volevo però aggiungere che NOI fumatori già paghiamo (giustamente) una marea di tasse sulle bionde e che decenni di finanziarie statali made in DC sono state raddrizzate grazie al solito ritocchino del prezzo di sigarette e carburanti.
Ma che dire di altri comportamenti da "mona" (cit.) non così facilmente tassabili?
- uno che si fracassa cadendo col parapendio (sfiga, d'accordo, ma se stavi a casa non ti succedeva)
- dieta dissennata
- assenza di attività fisica
- portare per tutta la vita scarpe strette e poi pretendere l'operazione per l'alluce valgo o il "cipollone"
- ...e via di questo passo...

Ciao
Guba
"Sono nervoso come un gatto coda-lunga in una stanza piena di sedie a dondolo..."
Zafira A EcoM giunta al traguardo dei 318.000 ECO-KM! (71.000 dal rifacimento testata)

#18
Pha79

Pha79

    Ambientalista

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1978 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia di Milano
Guba for President!
Fehler In Allen Teilen

www.ilRasoio.com

#19
cpaolo67

cpaolo67

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 889 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Brescia
Notizia letta proprio ora sull'ANSA:

MILANO - Fumo di sigaretta batte Harley Davidson 3-0, perché l'inquinamento atmosferico che provoca è tre volte quello della rombante '883'. Lo ha dimostrato oggi Giovanni Invernizzi, capo del laboratorio per lo studio dell'inquinamento da fumo di sigaretta dell' Istituto dei Tumori (Int) di Milano, davanti a 300 studenti dei primi anni delle scuole superiori, invitati nell'aula magna dell'Int nell'ambito della settimana contro il fumo, che culminerà domenica 31 nel 'World no tobacco day'.

L'esperimento è stato condotto all'esterno dell'ospedale, dove il motore della grossa moto è stato avviato facendo in modo che i tubi di scarico restassero all'interno di una piccola cabina con le pareti di plastica trasparente, in presenza di un misuratore di polveri sottili. Contemporaneamente, nel grande schermo in aula indicante la concentrazione delle polveri, si è visto che in un paio di minuti le particelle inferiori al micron (millesimo di millimetro), cioé i Pm1, sono passate da 170 mila (valore di fondo dell'aria di Milano) a 250 mila. Dopo aver arieggiato la cabina, l'esperimento è stato ripetuto con una ragazza che ha acceso una sigaretta. Ebbene, nello stesso periodo di tempo di due minuti, l'indice del Pm1 è balzato a 700 mila, saturando lo strumento di misurazione. "Ciò significa - ha osservato Invernizzi - che nello stesso periodo di tempo il fumo di sigaretta ha inquinato almeno tre volte tanto, perché il fumo ha saturato lo strumento misuratore, che non aveva più modo di misurare oltre".

Vivo ogni giorno sperando che il bambino che ero, possa apprezzare l'uomo che sono diventato.

#20
mascalzone67

mascalzone67

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 174 messaggi
Apprezzo che il mio ragionamento sia condiviso, ma non accetto la vostra accondiscendenza!

Io sono stufo di uno Stato-mamma che per dare a tutti (gli scervellati) non accontenta nessuno!

Mi spiego: nei contratti rc auto, il risarcimento non viene pagato se adottiamo un comportamento doloso (la famosa rivalsa), ma solo se è colposo.

Se le risorse (sanitarie, previdenziali, automobilistico, ecc) sono e saranno più limitate perché avallare certi comportamenti? Non sarebbe meglio dissuadere tali atteggiamenti irresponsabili (fumo, mancanza di cinture, obesità, attività sportive pericolose, ecc).
La mutualità è doverosa, ma non dev'essere un materasso su cui rimbalzare SAPENDO che poteva essere evitato tale comportamento (ubriacatura, guida pericolosa).

Un modo per "educare" è quello di far pagare di tasca propria: in questo modo si valorizzano le azioni che compiamo.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users