Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

E' ancora possibile valutare l'inquinamento secondo certi fattori?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
6 risposte a questa discussione

#1
lor.87

lor.87

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1045 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:bologna e senigallia
http://www.ecomotori...-in-italia.html

Insomma anche legambiente stila una classifica delle auto più ecologiche tenendo solo conto dell'emissione di co2? Oppure c'è qualcosa che mi sfugge. Oggi non credo che sia più fattibile basarsi solo su questo. Certo siamo ancora lontani da una certificazione energetica (quella di cui parlavamo da un'altra parte che doveva tener conto dell'inquinamento durante l'estrazione del combustibile, poi nel trasporto, nello stoccaggio...). Però da legambiente mi sarei aspettato almeno una considerazione dei carburanti ecologici. Tra le prime vetture dovevano saltar fuori le piccole con carburanti alternativi, come la panda np (114), panda gpl (116), grande punto np (115), grande punto gpl (119), la i10 gpl (119 riferiti alla versione benzina, sono già un buon risultato), la i20 (124 versione benzina, stesso discorso di prima, ma sono sicuro che sono sotto ai 120 perchè la i20 gode di 2000 euro di ecoincentivo statale), la picanto gpl (111), la colt gpl (118). Non saranno i 99g della iq ma ci sono molte sostanze che non vengono emesse rispetto a un benzina e altre la cui emissione diminuisce fortemente.

Per non parlare dei comuni che fanno l'equazione pm10=inquinamento e inquinamento=automobili. Ma questa è tutta un'altra storia, non andiamo in OT perchè ho visto che c'è già una discussione apposita

#2
Pha79

Pha79

    Ambientalista

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1978 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia di Milano
Lor per quanto riguarda il tipo di carburante concordo con te, però la CO2 ti da la misura della quantità di energia "bruciata"
per le altre sostanze, ci sono i tetti previsti dale varie norme euroX, quindi l'unico modo per fare un confronto accettabile rimane quello della CO2 anche perchè a parità di omologazione euroX, una vettura che consuma meno indubbiamente inquina meno.
Fehler In Allen Teilen

www.ilRasoio.com

#3
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4642 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Una volta andava di moda parlare delle piogge acide, poi è stata la volta della deforestazione. Oggi tocca alla CO2.

Passerà anche questa.
Sono i risultati delle megacampagne terroristiche, ad uso e consumo del comico o dello show man di turno.

L'ecologia vera è altro. Ad esempio chiedersi che senso abbia rottamare (e smaltire) un'auto perfettamente funzionante, per sostituirla con una nuova "con meno emissioni". E per produrre il nuovo gioiello tecnologico, quanto si è inquinato? Bah... dry.gif
Se leggi, sono a metano...

#4
Pha79

Pha79

    Ambientalista

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1978 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia di Milano
CITAZIONE(Sile650 @ Mar 17 2009, 07:19 PM) <{POST_SNAPBACK}>
L'ecologia vera è altro. Ad esempio chiedersi che senso abbia rottamare (e smaltire) un'auto perfettamente funzionante, per sostituirla con una nuova "con meno emissioni". E per produrre il nuovo gioiello tecnologico, quanto si è inquinato? Bah... dry.gif


Anche questo, è un'aspetto da non sottovalutare!
Però purtroppo per confrontare i modelli nuovi, ci sono pochi modi...
Io nell'altro topic avevo esposto la mia idea...
Fehler In Allen Teilen

www.ilRasoio.com

#5
Toninon

Toninon

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 297 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma
CITAZIONE(Pha79 @ Mar 17 2009, 06:45 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Lor per quanto riguarda il tipo di carburante concordo con te, però la CO2 ti da la misura della quantità di energia "bruciata"
per le altre sostanze, ci sono i tetti previsti dale varie norme euroX, quindi l'unico modo per fare un confronto accettabile rimane quello della CO2 anche perchè a parità di omologazione euroX, una vettura che consuma meno indubbiamente inquina meno.

Attualmente si considera sia il livello di inquinamento locale, cioe' l'emissione di sostanze inquinanti, che il livello di emissioni 'global warming' che cioe' producono effetto serra.

Il secondo indubbiamente e' dato dalla CO2 (in misura trascurabile dal metano incombusto).

Il primo e' dato sia dalla quantita' che dalla qualita' degli inquinanti, la quantita' degli inquinanti e' data dal consumo, che non e' esattamente l'emissione di CO2, soprattutto le macchine a metano emettono il 25 % di CO2 in meno a parita' di consumo. La qualita' degli inquinanti e' data dal tipo di motore e direi anche dalla messa a punto 'media'. Ad esempio un motore a metano emette meno sostanze inquinanti di uno a benzina o gasolio. D'altra parte si puo' supporre ad esempio che un motore piu' anziano abbia una messa a punto meno precisa e magari il catalizzatore mezzo cotto.

Questo considerando solo la parte tank to wheel, cioe' dal serbatoio dell'auto alle ruote, c'e' poi la parte well to tank, cioe' tutto quello che si e' prodotto per mettere quel carburante dal pozzo al serbatoio.

Poi c'e' tutto quel che riguarda il veicolo stesso, inquinanti e global warming per produrlo e smaltirlo.

Infine ci sarebbe da considerare non il valore assoluto dell'inquinamento ma quello relativo al tipo di lavoro che fa' il veicolo, un TIR consuma piu' di una city car...
Qui salta fuori il discorso della classe energetica e di inquinamento cioe' dell'inquinamento relativo al lavoro svolto, qui mi fermo che e' tardi.

Una vera scienza, buona notte

#6
Mvedovetto

Mvedovetto

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 97 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Rovigo
CITAZIONE(Toninon @ Mar 18 2009, 12:01 AM) <{POST_SNAPBACK}>
...

Questo considerando solo la parte tank to wheel, cioe' dal serbatoio dell'auto alle ruote, c'e' poi la parte well to tank, cioe' tutto quello che si e' prodotto per mettere quel carburante dal pozzo al serbatoio.

....


Hai perfettamente ragione! In questa direzione va raduno tecnico che ho proposto per il 17 Maggio! Ha lo scopo di definire la valutazione di questi aspetti mediante il calcolo di indici di resa / consumo energetico... Perchè è ora di informare senza ricorrere a slogan mediatici tipicamente generati ad arte per fini speculativi senza concreti fondamenti.

Possiamo e dobbiamo lavorarci assieme e costituire un gruppo di lavoro tecnico.... Io rispondo presente!

Ciao

#7
Toninon

Toninon

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 297 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma
CITAZIONE(Mvedovetto @ Mar 18 2009, 08:34 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Hai perfettamente ragione! In questa direzione va raduno tecnico che ho proposto per il 17 Maggio! Ha lo scopo di definire la valutazione di questi aspetti mediante il calcolo di indici di resa / consumo energetico... Perchè è ora di informare senza ricorrere a slogan mediatici tipicamente generati ad arte per fini speculativi senza concreti fondamenti.

Possiamo e dobbiamo lavorarci assieme e costituire un gruppo di lavoro tecnico.... Io rispondo presente!

Ciao

Anch'io ci sto', le questioni tecniche non mi dispiacciono.
Per il raduno non so' dire, mi e' un po' fuori mano ci devo pensare.

ciao




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users