Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Audi Coupè 2.3 quattro GPL


  • Per cortesia connettiti per rispondere
3 risposte a questa discussione

#1
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4652 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Un amico di Audiclassiche, dopo aver incassato un mucchio di "no", ha trovato un installatore disposto a cimentarsi con il 2.3 a 5 cilindri della sua Coupè quattro (che non è la famosa Audi quattro da 200cv LINK, ma una rara versione integrale della Coupè "normale" LINK).

Qual'era la difficoltà?
Quel tipo di iniezione meccanica della broda, detto "K" è caratterizzato da un piattello posto nell'aspirazione, che più è investito dal flusso d'aria, più permette alla broda di affluire copiosa agli iniettori. Un ottimo sistema, che fra l'altro si presta particolarmente bene alle elaborazioni, perchè basta far arrivare più aria ed al resto ci pensa lui.
Bene. Il guaio è che se si monta un impianto aspirato, in occasione di un ritorno di fiamma il piattello finirebe per danneggiarsi, e stessa fine farebbe il portafogli dell'infelice proprietario.
Quasi tutti gli installatori infatti non vogliono sentir parlare di auto con quel sistema di iniezione, ed è un peccato specialmente ora che tante vecchiette avrebbero bisogno di un visto ecologico per sfuggire alle grinfie degli amministratori comunali.

Il problema pareva assai grave:
niente iniezione elettronica = niente iniettato
piattello = niente aspirato

Che si fa?

L'amico non si è dato per vinto (ha gipiellato pure una S6 Avant turbo con 220 cv) e...

E' saltato fuori che la sua Coupè (fra l'altro mai importata in Italia, lui l'ha presa in Francia) era una delle pochissime prodotte sul finire della produzione della B2 montando i motori della B3. Ma soprattutto è catalizzata, e quindi monta la sonda lambda.
Ebbene, un installatore milanese gli ha montato un impianto sequenziale Romano della prima generazione DEDICATO AI MOTORI CON IL K, che prende i dati dati dalla sonda lambda come se ci fosse l'iniezione, ma si arrangia a gestire i flussi con il dato meccanico del piattello.
L'auto va come un cannone, fa i 10-11 con un litro e non ha il minimo problema! mavieni.gif

Ottima notizia per chi ha una Audi - VW con il "K", anche perchè l'installatore ha garantito che con un sovrapprezzo si può montare l'impianto anche sulle auto prive di sonda lambda (credo ne monti una appositamente).

Ecco la bestiaccia, che ho avuto occasione di fotografare domenica...



Ed un particolare di un iniettore...


Se leggi, sono a metano...

#2
Gianmarco

Gianmarco

    Praticante Ecologista

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 196 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Parma
non vedo dove sia il problema.
Io ho 3 auto K-Jetronic gasate conun normalissimo impianto aspirato da 500 euro, che insieme hanno percorso a gas 250.000 kilometri.
2 a GPL e 1 a metano.
Nelle 2 a GPL mai avuto ritorni di fiamma.
In quella a metano ne ho avuto uno abbastanza violento e altri meno violenti, ma non ho rotto il piattello, anche perchè è tuto in ferro...
Mercedes G200 W463 - GPL - IMPIANTO LANDI ASPIRATO CON VARIATORE DI ANTICIPO 6° - Autonomia 650 KM

#3
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4652 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Ciao!

Sapevo del G e della quattro (ma quella è rimasta a broda, giusto? tongue.gif ). Le altre cosa sono?

CITAZIONE(Gianmarco @ Dec 2 2008, 02:02 PM) <{POST_SNAPBACK}>
In quella a metano ne ho avuto uno abbastanza violento e altri meno violenti, ma non ho rotto il piattello, anche perchè è tuto in ferro...


Se ne aveva parlato anche su Audiclassiche, però forse il sistema montato a Stoccarda è più resistente... effettivamente di gente scontenta del K gasato ce n'è parecchia in giro, e gli installatori cui ho chiesto hanno tutti messo le mani avanti.
Se leggi, sono a metano...

#4
Gianmarco

Gianmarco

    Praticante Ecologista

  • Members
  • StellettaStelletta
  • 196 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Parma
Le due a GPL sono 2 MB 190, una del 1985 e una del 1988. Una è della mia ragazza e l'altra è di mio padre.
Comunque se uno cambia le candele ogni 30.000 KM e non ogni 200.000, i cavi quando è ora, idem per calotta e spazzola dello spinterogeno, non ci sono problemi di ritorno di fiamma su nessuna macchina...
Mercedes G200 W463 - GPL - IMPIANTO LANDI ASPIRATO CON VARIATORE DI ANTICIPO 6° - Autonomia 650 KM




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users