Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Ma perché...I LIBRI DI TESTO?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
9 risposte a questa discussione

#1
guba

guba

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 431 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:S. Giorgio di Piano (BO)
Puntuale come i debiti, ad ogni settembre si ripresenta la manfrina del "caro libri di testo", sintomo di un sistema nel quale nessuno sembra intenzionato a mettere un minimo di buona volontà. angry.gif

Da una parte organi scolastici che pare facciano a gara ad ingrassare gli editori cambiando testo o edizione per materie nelle quali non credo ci siano state chissà che rivoluzioni nei contenuti o nell'approccio didattico. Cosa si potrà mai inventare di nuovo in un libro di storia, o di algebra o di italiano?

Facendo così si deprimono le possibilità di sfruttare il mercato del libro usato che, oltre a rappresentare un bel risparmio, è anche un meccanismo che si porta dietro tutti i vantaggi (anche educativi) del ri-uso rispetto al nuovo acquisto. sleep.gif

Dall'altra parte, ma ci vuole un genio a pensare che i testi potrebbero essere scaricati da internet? dry.gif

Ci vuole un genio per capire che così si potrebbero evitare costi di stampa, di imballaggio, di spedizione, di trasporto? dry.gif

Ci vuole un genio a capire che se proprio non vogliamo pensare che poi i testi rimangano solo in digitale su un monitor (personalmente trovo più facile leggere sulla carta, specie se devo "studiare" e magari voglio sottolineare, scrivere appunti, ecc.), ci si potrebbero stampare solo le pagine del capitolo o degli esercizi che saranno trattati oggi in aula, evitando così di spaccarsi la schiena per portare a scuola un pallet di carta? dry.gif

Io davvero non capisco...

Ma quando i miei bimbi saranno in età scolare, sono pronto a dar battaglia! incazzed.gif
Ciao
Guba
"Sono nervoso come un gatto coda-lunga in una stanza piena di sedie a dondolo..."
Zafira A EcoM giunta al traguardo dei 318.000 ECO-KM! (71.000 dal rifacimento testata)

#2
cpaolo67

cpaolo67

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 889 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Brescia
CITAZIONE(guba @ Sep 4 2008, 12:48 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Puntuale come i debiti, ad ogni settembre si ripresenta la manfrina del "caro libri di testo", sintomo di un sistema nel quale nessuno sembra intenzionato a mettere un minimo di buona volontà. angry.gif

Da una parte organi scolastici che pare facciano a gara ad ingrassare gli editori cambiando testo o edizione per materie nelle quali non credo ci siano state chissà che rivoluzioni nei contenuti o nell'approccio didattico. Cosa si potrà mai inventare di nuovo in un libro di storia, o di algebra o di italiano?

Facendo così si deprimono le possibilità di sfruttare il mercato del libro usato che, oltre a rappresentare un bel risparmio, è anche un meccanismo che si porta dietro tutti i vantaggi (anche educativi) del ri-uso rispetto al nuovo acquisto. sleep.gif

Dall'altra parte, ma ci vuole un genio a pensare che i testi potrebbero essere scaricati da internet? dry.gif

Ci vuole un genio per capire che così si potrebbero evitare costi di stampa, di imballaggio, di spedizione, di trasporto? dry.gif

Ci vuole un genio a capire che se proprio non vogliamo pensare che poi i testi rimangano solo in digitale su un monitor (personalmente trovo più facile leggere sulla carta, specie se devo "studiare" e magari voglio sottolineare, scrivere appunti, ecc.), ci si potrebbero stampare solo le pagine del capitolo o degli esercizi che saranno trattati oggi in aula, evitando così di spaccarsi la schiena per portare a scuola un pallet di carta? dry.gif

Io davvero non capisco...

Ma quando i miei bimbi saranno in età scolare, sono pronto a dar battaglia! incazzed.gif
Ciao
Guba



Quoto tutto in pieno, tranne l'evidenziatura in rosso... i libri di storia sono un pò come quelli di geografia... al giorno d'oggi cambiano praticamente giornalmente!|
Vivo ogni giorno sperando che il bambino che ero, possa apprezzare l'uomo che sono diventato.

#3
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
CITAZIONE(guba @ Sep 4 2008, 11:48 AM) <{POST_SNAPBACK}>
Ma quando i miei bimbi saranno in età scolare, sono pronto a dar battaglia! incazzed.gif


Attrezzati ben benino perchè ti posso mettere fin d'ora nero su bianco che sarà la solita battaglia contro i mulini a vento. Parla l'esperienza di ha fatto il rappresentante di classe e si è dovuto poi purgare le ire di prof. stranamente legati ad una casa editrice...

Hai tutto il mio supporto morale... io ho già dato e "pagato" in prima persona...

Buona battaglia. sad.gif

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=


#4
guba

guba

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 431 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:S. Giorgio di Piano (BO)
CITAZIONE(cpaolo67 @ Sep 4 2008, 11:53 AM) <{POST_SNAPBACK}>
Quoto tutto in pieno, tranne l'evidenziatura in rosso... i libri di storia sono un pò come quelli di geografia... al giorno d'oggi cambiano praticamente giornalmente!|


No, dai Paolo, non confondiamo la Storia con l'attualità...
Il programma di storia che ho svolto ai miei tempi prima alle elementari, poi medie, infine superiori mi ha fatto 2 palle così di egizi, ittiti, fenici, romani, vassalli e valvassori, ma a malapena mi ha saputo raccontare la II^ guerra mondiale...
Spero che al giorno d'oggi le cose siano migliorate, ma nessuno mi può convincere che le nozioni di Storia che uno dovrebbe avere cambiano di anno in anno mavieni.gif

Ciao Paolè!
Guba
"Sono nervoso come un gatto coda-lunga in una stanza piena di sedie a dondolo..."
Zafira A EcoM giunta al traguardo dei 318.000 ECO-KM! (71.000 dal rifacimento testata)

#5
fabiobologna

fabiobologna

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 3225 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Colli bolognesi
  • Interests:Dicono di lui: per una volta anche il superfabio ha sbagliato: E' UMANO!!
da "quasi fresco" di scuola dico che è solo un giro di soldi...
un libro di italiano di italiano non è tanto diverso da un altro di un'altra casa editrice... è che davvero ci sarà sotto qualcosa

la storia cambia, ma non sapere proprio nulla non è carino... anche perchè la storia fa parte della nostra cultura e ci insegna anche a capire le azioni del passato ed i loro perchè e valutare sull'oggi... io molte cose me le son perse e me le sono lette a parte... molte persone non lo fanno se non forzate a scuola.. e da li nasce anche la mostruosa ignoranza del nostro popolo...

mi ricordo che io non ho mai potuto comprare un libro usato, perchè ogni hanno li cambiavano... alle superiori mi sarei risparmiato 500mila lire ogni anno... io poi li rivendevo quasi tutti (ho tenuto solo quelli di Elettronica, Telecomunicazioni e TDP) perchè a quelli di un anno di meno, non li cambiavano...

poi... ce ne sarebbe da dire.. se invece di perdere tempo dietro alle case editrici, pensassero di più ad insegnare un italiano corretto, e una storia senza commenti personali, sarebbe ancora meglio...

poi come si dice, la matematica è un'opinione

cmq l'idea di una lezione stampabile al momento non è male davvero!! dei giorni c'erano 6 materie, e c'era davvero da schiattare sotto lo zaino, anche per un ragazzotto grosso come me...
VW Caddy Maxi EcoFuel ComfortLine (70mila km dal 28/09/12) (ex Zafira A EcoM: solo 275mila km)

#6
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4650 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Io la faccio più drastica:
visto che i programmi sono ministeriali
visto che c'è il diritto allo studio
tenuto conto che tutti gli studenti hanno diritto a parità di opportunità di istruzione....

LIBRI DI TESTO ADOTTATI DAL MINISTERO, GLI STESSI PER TUTTA ITALIA, QUINDI DAL COSTO BASSISSIMO, DISTRIBUITI GRATIS AGLI STUDENTI. mavieni.gif
Se leggi, sono a metano...

#7
BabaU

BabaU

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 104 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Lost in Kernel Compiling
porto la mia esperienza estera avendo frequantato le superiori parte in australia e parte in nuova caledonia (+/- francia)

in questi paese arretrati i libri di testo li passa l'istituto sono dell'istituto e restano li ovvero non vengono neanche portati a casa visto che si entra in classe alle 8 e l'ultima lezione / ora di studio è alle 18 a casa non si studia praticamente mai

ha dimenticavo lo sport è materia di studio obligatoria per 1/2 giornata a settimana (il mercoledi per utta la nazione e il we ci sono le partite di comapionato) ogni istituto ha squadre / atleti almeno in 30 sport diversi


ma il tutto è un utopia in italia forse perche è troppo facile da fare quindi nessuni ci guadagna


e se mi permettete un ot cosi ciccio splitta l'ennesimo th grazie a me

come per i punti delle patenti in au sono 12 per 3 anni ogni infrazione sono 3 in meno il doppio nei weekend e li rivedi dopo 3 anni che li hai persi ergo se ti giochi 12 punti in 3 mesi la patente la rivedi tra 2 anni e 9 mesi facile e finzionanate in un paese dove le stragi per strada erano una vera emergenza adesso hanno un tasso di incidenti molto basso anche questo facile e funzionale le soluzioni sono sempre quelle piu banali le cose comlicate hanno sempre troppe eccezioni sfruttabili
"Ubuntu" - an African word meaning "Gentoo is too hard for me".

#8
Maxnard

Maxnard

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 680 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Pavia
Tra le proposte dell'attuale governo c'è l'ipotesi di NON permettere agli editori di pubblicare testi scolastici in Nuova Edizione prima di 5 anni. Apriti cielo!

Io invece sono ancora più radicale: eliminare la carta stampata per dove possibile, utilizzare pc a basso costo forniti dallo Stato.
Spiego.
Mio nipote vive e studia in Thailandia da quando ha 8 anni, ma in una scuola americana. Il libro di testo non sanno quasi cosa sia, hanno tutti il computer in postazione sul banco ed il portatile a casa. Il libro di testo è in un file, aggiornabile e a costo prossimo allo zero.
Mio nipote ha 13 anni, parla 4 lingue, ha una cultura e conoscenze che i suoi coetanei italiani si sognano forse all'università. Forse...
Costa tanto? Meno di una scuola privata italiana. Meno di quel che lo studente medio costa alla Stato. Informatizzando, costerebbe anche meno.
Argomento.
Lo Stato spende ogni anno cifre assurde in cedole per i libri di testo, per ogni classe e per tutti gli studenti. Ed ogni anno rinnova le cedole.
Un PC dotato di software open source costerebbe allo Stato meno della somma delle cedole per un singolo alunno del primo anno. Solo il primo anno: gli altri sarebbero quasi a costo zero, in quanto la spesa principale è l'hardware, e quello rimane tale dopo il primo anno!
I libri di testo possono essere scaricati via rete, ne basta uno per materia...ma non ad ogni singola scuola, per tutte le scuole del Paese! Idem per gli aggiornamenti. Senza parlare della possibilità di seguire in videoconferenza le lezioni da casa per gli alunni con problemi di salute, dal raffreddore ai più sfortunati che magari devono star assenti mesi e poi non recuperano più.
Il PC offre inoltre una multimedialità impensabile per qualsiasi libro: filmati, esempi pratici, audiovisivi per le lingue...tutto ad un costo enormemente inferiore alle possibilità attuali. E qui viene il bello. I costi.
Sommiamo assistenza, costo dell'hardware e del software, tutto quel che volete, ed otterremo in soli 5 anni un risparmio enorme per l'Amministrazione Pubblica, oltre ad una maggiore efficienza e cultura per le generazioni future. In prospettiva, un investimento di incalcolabile profitto.

Come direbbe Vecchioni: "sogna, ragazzo...sogna..."
Sono nel tunnel da talmente tanto...che comincio a pensare di arredarlo!

#9
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4650 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Se ti legge la Gelmini, lancia subito il maestro unico... per 3 classi contemporaneamente! tongue.gif
Se leggi, sono a metano...

#10
Pha79

Pha79

    Ambientalista

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1985 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia di Milano
Max mi hai fatto tornare in mente una barzelletta che ho sentito tantissimi anni fà:

"Dottore Dottore, mio figlio si è mangiato una moneta da 100 Lire!!!
Tranquilla signora, a Roma si mangiano i miliardi, e non succede nulla
cosa vuole che succeda per 100 Lire?"
Fehler In Allen Teilen

www.ilRasoio.com




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users