Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi¨ informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Zenn (Zero emissions no noise)


  • Per cortesia connettiti per rispondere
9 risposte a questa discussione

#1
Toninon

Toninon

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 297 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma
Riporto il link della notizia su Repubblica.

Indubbiamente le prestazioni velocistiche sono un po' scarsine, 40 km/h.
Pero' l'autonomia di 50-80 km non e' male, ed anche il prezzo, 15.000 $, circa 10.000 euro e' appetibile, e ci sono gli incentivi.
Per quanto riguarda il consumo poi non ha rivali, 1 cent al km, 100 km/euro.

ciao

#2
Pha79

Pha79

    Ambientalista

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1978 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia di Milano
costa meno dei trabicoli senza patente che vanno di moda adesso, e almeno non puzza, non inquina, e non fÓ rumore!
Fehler In Allen Teilen

www.ilRasoio.com

#3
Cicciodonny

Cicciodonny

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 2099 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Cento (FE)
  • Interests:Viaggi, Computer, Metano, Canto, figlia, moglie etc.etc.
    Il lavoro (quello vecchio) non rientra nella lista, prima del milionesimo posto....
EPPOI, se Ŕ vero che Ŕ commercializzata in Canada
FORSE dico FORSE il prezzo si riduce di un altro 10% perchŔ Ŕ il rapporto che il Dollaro Canadese ha con il FRATELLO maggiore Dollaro Americano....

FORSE Ŕ.....

Forsescion

Chi vol fer i comed so' al vaga a Zent (Cardinal Prospero Lambertini poi Benedetto XIV)
Ei Fù Multipla Bipower
- 370.000 km
New Multipla NP Year 2008 -  50.000 km
NUOVI ISCRITTI: Mi leggi per la 1^ volta?? Allora è gradito un messaggio di presentazione IN QUESTO FORUM


#4
Tartufo

Tartufo

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 473 messaggi
  • Gender:Male
CITAZIONE(Pha79 @ Jul 18 2008, 10:51 PM) <{POST_SNAPBACK}>
costa meno dei trabicoli senza patente che vanno di moda adesso, e almeno non puzza, non inquina, e non fÓ rumore!


nella speranza che gli altri costruttori,vedano l'esempio,
Vero Ciccio?
In italia un progetto simile Ŕ in un cassetto, da anni, ne sai qualcosa? fine OT
ciao
PNP "Km 255.000"

#5
Cicciodonny

Cicciodonny

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 2099 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Cento (FE)
  • Interests:Viaggi, Computer, Metano, Canto, figlia, moglie etc.etc.
    Il lavoro (quello vecchio) non rientra nella lista, prima del milionesimo posto....
NON proprio Tartufo,
il progetto che mi interesserebbe, Ŕ UN IBRIDA
mentre questa in questione Ŕ un elettrica PURA a DEI costi UMANI.....
NO come le vetture di OGGI, che vuoi per i motori, vuoi per l'elettronica o per le BATTERIE FANTASCIENTIFICHE
COSTANO il DOPPIO o il TRIPLO delle vetture convenzionali.....

MA le fanno i costruttori di vetture convenzionali, ed Ŕ SEMPRE la storia dell'OSTE e del SUO VINO.....

GASDRIVESCION

Chi vol fer i comed so' al vaga a Zent (Cardinal Prospero Lambertini poi Benedetto XIV)
Ei Fù Multipla Bipower
- 370.000 km
New Multipla NP Year 2008 -  50.000 km
NUOVI ISCRITTI: Mi leggi per la 1^ volta?? Allora è gradito un messaggio di presentazione IN QUESTO FORUM


#6
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4642 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
CITAZIONE(Cicciodonny @ Jul 20 2008, 12:29 AM) <{POST_SNAPBACK}>
NO come le vetture di OGGI, che vuoi per i motori, vuoi per l'elettronica o per le BATTERIE FANTASCIENTIFICHE
COSTANO il DOPPIO o il TRIPLO delle vetture convenzionali.....

MA le fanno i costruttori di vetture convenzionali, ed Ŕ SEMPRE la storia dell'OSTE e del SUO VINO.....


Costruire un'auto VERA E PROPRIA impone pesi e costi di un certo tipo.
Fare una specie di Sulky, esente da crash test ecc, costa sicuramente costa meno. wink.gif
Se leggi, sono a metano...

#7
Toninon

Toninon

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 297 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma
Purtroppo non ho ancora trovato la scheda tecnica, tra l'altro il sito mi risulta un po' lento, almeno sul mio PC.
Comunque:
Ricarica in una notte circa con la normale presa casalinga.
In caso di ricarica da zero in 4 ore di ricarica dovrebbe essere in grado di ripartire.
Omologazione solo in citta', cioe' in zone con velocita' max di 25 mph (40 kmh). Mi viene un dubbio, sara' omologabile da noi ? Non e' che e' necessaria una velocita' minima superiore per omologare un'autovettura ?

Comunque la velocita' massima di 40 km/h mi sembra un handicap non banale. Dagli articoli si capisce che esiste un'auto "Nemo" dello stesso costruttore con velocita max di 60 km/h, che gia' e' meglio.

Mi sembra una scelta un po' estrema, tutto sommato motori di potenza superiore quanto potevano costare di piu', magari si perdeva qualcosa in autonomia ma con l'efficienza della trazione elettrica quanto poteva essere ?

Insomma se avesse gli 80 km/h e stessa autonomia (anche un pelino meno) e costo analogo potrebbe essere un'auto di grande appeal.

Sarebbe utile fare un catalogo delle elettriche (pure) attualmente sul mercato, almeno in ambito cittadino credo siamo vicini ad una rivoluzione. rolleyes.gif

Ma i cinesi che fanno ? Si muovono ?
Una bella cinesina di citta' a basso costo... mavieni.gif

ciao

#8
Tartufo

Tartufo

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 473 messaggi
  • Gender:Male
CITAZIONE(Cicciodonny @ Jul 20 2008, 01:29 AM) <{POST_SNAPBACK}>
NON proprio Tartufo,
il progetto che mi interesserebbe, Ŕ UN IBRIDA
mentre questa in questione Ŕ un elettrica PURA a DEI costi UMANI.....
NO come le vetture di OGGI, che vuoi per i motori, vuoi per l'elettronica o per le BATTERIE FANTASCIENTIFICHE
COSTANO il DOPPIO o il TRIPLO delle vetture convenzionali.....
MA le fanno i costruttori di vetture convenzionali, ed Ŕ SEMPRE la storia dell'OSTE e del SUO VINO.....
GASDRIVESCION


Ciccio, concordo pienamente con te, se permetti per˛, vorrei fare un passo indietro nel tempo:
Panda e 600 elettra, fatte a casa nostra giÓ da anni, e per motivi, di cui non voglio parlare (politica & C.),
hanno ridotto le auto di cui sopra, ad un mero esperimento, senza dare la possibilitÓ di sviluppo, vedi batterie e tutto il resto che viene dietro.
A differenze dell'auto canadase, le Fiat erano vere e proprie vetture, con un'autonomia di circa 100 Km, allora il costo, forse di 25.000.000 di vecchie lire fece scandalo, oggi 15.000 neuro, sono ritenuti bazzecole, non s˛.
di seguito a questo flop forzato, ( io non lo ritengo tale) la Fiat, ha portato avanti il discorso metano, e tra poco, sarÓ l'unica casa di auto che dispone di tre vetture a metano/benzina, e le altre case corrono oggi ai ripari.
concludo, se il discorso auto elettriche, avesse trovato il supporto che oggi hanno le auto a metano, forse in italia, avremmo qualche problema in meno, sottolineo qualche problema, forse un milionesimo in meno.
ora spazio alle nuove vetture elettro/elettrometanose biggrin.gif
PNP "Km 255.000"

#9
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4642 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
CITAZIONE(Toninon @ Jul 20 2008, 06:45 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Omologazione solo in citta', cioe' in zone con velocita' max di 25 mph (40 kmh). Mi viene un dubbio, sara' omologabile da noi ? Non e' che e' necessaria una velocita' minima superiore per omologare un'autovettura ?


A me sa tanto di omologazione come quadriciclo... wink.gif
Se leggi, sono a metano...

#10
luca67

luca67

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 72 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Varese
  • Interests:E-Cars, Fonti Energetiche Rinnovabili, Tecnologie Ecocompatibili, Agroenergie ed i loro impieghi
CITAZIONE(Tartufo @ Jul 20 2008, 10:23 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Ciccio, concordo pienamente con te, se permetti per˛, vorrei fare un passo indietro nel tempo:
Panda e 600 elettra, fatte a casa nostra giÓ da anni, e per motivi, di cui non voglio parlare (politica & C.),
hanno ridotto le auto di cui sopra, ad un mero esperimento, senza dare la possibilitÓ di sviluppo, vedi batterie e tutto il resto che viene dietro.
A differenze dell'auto canadase, le Fiat erano vere e proprie vetture, con un'autonomia di circa 100 Km, allora il costo, forse di 25.000.000 di vecchie lire fece scandalo, oggi 15.000 neuro, sono ritenuti bazzecole, non s˛.
di seguito a questo flop forzato, ( io non lo ritengo tale) la Fiat, ha portato avanti il discorso metano, e tra poco, sarÓ l'unica casa di auto che dispone di tre vetture a metano/benzina, e le altre case corrono oggi ai ripari.
concludo, se il discorso auto elettriche, avesse trovato il supporto che oggi hanno le auto a metano, forse in italia, avremmo qualche problema in meno, sottolineo qualche problema, forse un milionesimo in meno.
ora spazio alle nuove vetture elettro/elettrometanose biggrin.gif


Saluti a tutti
Vedo il mio pane

Attualmente ci sono veicoli elettrici, a partire dalla panda, la vecchia twingo, Doblo` ecc. della panda con Batteria Zebra il costo si aggira sui 42.000,00 Franchi Svizzeri dei quali 10.000,00 solo per la Batteria un mostro da 170Kg di peso che la porta a 100Km/h per circa 130Km.
Di produzione Italiana ci sono anche Ibridi nel settore Furgoni e Camion sotto le 5t ma non conosco i prezzi dovrebbero avere anche mezzi solo elettrici.
Ovviamente varrebbe la pena per il corto raggio d'azione solo per privati o Imprese che agiscono solo a livello locale con movimenti massimi sotto ai 100Km giornalieri per Elettrici e + alti per Ibridi.
Il fattore finanziario non essendo di Serie ma trattandosi di trasformazioni quasi uniche o limitate alle richieste del mercato, comporta spese abbastanza alte che prolungano i tempi di ammortamento, solo in caso di finanziamenti superagevolati ed aiuti fiscali massicci sarebbero realizzabili a breve scadenza.
Il pro esclusi problemi di carrozzeria e batterie, i motori elettrici funzionano per anni quasi senza manutenzione e le apparecchiature annesse e connesse una volta entrate in serie abbatteranno i prezzi notevolmente.
Il problema maggiore al momento sono le Batterie che in proporzione a peso e volume rendono ancora troppo poco, supercapacitor sono in lavorazione ma i test sono lunghi e costosi dato che fattori tipo temperature ambientali, agenti atmosferici vari, freddo e umidita┤ non devono influire + di tanto sul funzionamento.
Nonostante tecnologie moderne ci vuole tempo per simulare un ciclo di vita sotto prestazioni e condizioni diverse prima di poter venir istallata in veicoli per i test preliminari.
Ciao Luca




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users