Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Idrati di Metano


  • Per cortesia connettiti per rispondere
11 risposte a questa discussione

#1
volperossa

volperossa

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 290 messaggi
  • Gender:Not Telling
  • Location:provincia di bergamo
e riuscire a sfruttare i giacimenti di idrati di metano esistenti???

perfino a 50 anni continuo a vederne di tutti i colori e alle volte superano tutti i limiti!!!!!!


#2
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4650 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Non li conosco, cosa sono?
Se leggi, sono a metano...

#3
Cicciodonny

Cicciodonny

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 2099 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Cento (FE)
  • Interests:Viaggi, Computer, Metano, Canto, figlia, moglie etc.etc.
    Il lavoro (quello vecchio) non rientra nella lista, prima del milionesimo posto....
Ti ricordi le vecchie lampade a "carburo"???
Mettevi l'acqua in questi idrati, e si accendeva la fiammella per illuminare quando si andava a rane, o pesci di notte, e non c'erano le lampade a batteria o le lampade chimiche.... quelle fluorescenti intendo....

OGGI non si trovano più da 15-20 anni almeno.....
ci hanno fatto una BMW, ma il serbatorio pesava 200 kg più di quello di metano convenzionale.....
L'han scartata....

Carburescion

Chi vol fer i comed so' al vaga a Zent (Cardinal Prospero Lambertini poi Benedetto XIV)
Ei Fù Multipla Bipower
- 370.000 km
New Multipla NP Year 2008 -  50.000 km
NUOVI ISCRITTI: Mi leggi per la 1^ volta?? Allora è gradito un messaggio di presentazione IN QUESTO FORUM


#4
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
CITAZIONE(Sile650 @ Apr 14 2008, 10:47 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Non li conosco, cosa sono?


Volgarizzando sono una miscela solida di ghiaccio e metano che si presenta bella bianca come la neve. Sono presenti in quantità importantissime nei fondali marini e si stima che se fosse possibile riuscire a sfruttarne anche una sola parte si supererebbero tutte le riserve di metano attualmente conosciute.

Dal pdf allegato:
Uno degli innegabili vantaggi degli idrati di metano è che un'unità di volume di idrato contiene 164 volte più metano di un pari volume di gas, a condizioni di pressione e temperatura ambiente.

File Allegati  IDRATI_DI_METANO.pdf   86,87K   129 Numero di downloads

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=


#5
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4650 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Davvero interessante! smile.gif
Se leggi, sono a metano...

#6
volperossa

volperossa

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 290 messaggi
  • Gender:Not Telling
  • Location:provincia di bergamo
il problema principale è che i giacimenti di questi idrati sono molto instabili

perfino a 50 anni continuo a vederne di tutti i colori e alle volte superano tutti i limiti!!!!!!


#7
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4650 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Ka-boommmm!!!

Ma... si trovano sedimentati sul fondo o sotto strati di fondale?
Se leggi, sono a metano...

#8
Metano17

Metano17

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1857 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma...sempre e comunque!
  • Interests:Nordic Explorer
CITAZIONE(volperossa @ Apr 16 2008, 10:17 PM) <{POST_SNAPBACK}>
il problema principale è che i giacimenti di questi idrati sono molto instabili


Cioè? Nonsi riesce ad estrarli?
....forse bisognere lavorarli direttamente sul fondo, ma servirebbe una specie di Atlantide... wacko.gif

rally.gifHonda Civic 1.4 Mood 100 cv - metano Bigas by metanomobile

          Opel Zafira A CNG - Rengined - Tuned?


#9
luca67

luca67

    Ecocompatibile

  • Members
  • Stelletta
  • 72 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Varese
  • Interests:E-Cars, Fonti Energetiche Rinnovabili, Tecnologie Ecocompatibili, Agroenergie ed i loro impieghi
Salve a tutti

Vengono gia estratti e ad essere sinceri sono i giacimenti di metano + grandi esistenti il problema e` che sono molto sensibili e molto esplosivi rendendo X questioni di sicurezza molto caro il trattamento che in molti casi non paga la botta.
Ci studiano da molto ma il rischio resta sempre molto alto, basta sbagliare la miscela di ossigeno durante l'estrazione e bumm, poi il rischio che il macchinari producano scintille e riboom.

Attendere che le bolle salgano sarebber un po` strano addirittura che le sparizioni del famigerato triangolo delle bermuda siano dovute a bolle di metano che modificando la consistenza molecolare dell'acqua e togliendone ossigeno faccia affondare e precipitare navi e velivoli come mattoni, mai stato al 100% dimostrato ma possibile.

Le fughe spontanee sono poco prevedibili e per via delle correnti marine difficili da acchiappare, considerando anche mareggiate e tempeste varie, il petrolio o il gas sotterraneo e` + facile mediante le piattaforme con gli idrati sarebbe pericoloso trivellare per i piloni di sostegno .

Saluti Luca

#10
Pha79

Pha79

    Ambientalista

  • Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1985 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia di Milano
ma nelle acque territoriali italiane ci sono giacimenti d'idrati? o di carburo se preferite smile.gif
Fehler In Allen Teilen

www.ilRasoio.com

#11
volperossa

volperossa

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 290 messaggi
  • Gender:Not Telling
  • Location:provincia di bergamo
il pericolo che si potrebbe verificare, non sarebbe un'esplosione bensi un rilascio di enormi quantità di metano nell'atmosfera, tali giacimenti sono come dire schiacciati sotto gli oceani, sotto i ghiacci e in prossimita' dei continenti , si ipotizza che un grosso maremoto, lo scioglimento dei ghiacci o lo sfruttamento potrebbero favorire la risalita di tali idrati, che venendo a galla rilascerebbero per perdita della compressione grandi quantità di metano nell'atmosfera modificandola gravemente.

ovviamente sono solo teorie...pensate cosa ci può essere di compresso soto gli oceani o i ghiacci....oltre agli idrati......

forse un giorno si troverà il modo di sfruttarli in maniera sicura ma vorrei sollevare imidamente un'altro problema : tutta l'anidride carbonica prodotta dalla lavorazione e dalla combustione dove la mettiamo?

al posto degli idrati estratti????

potrebbe essere una soluzione , credo che qualcuno lo faccia già.

perfino a 50 anni continuo a vederne di tutti i colori e alle volte superano tutti i limiti!!!!!!


#12
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
per chi se lo fosse perso segnalo l'articolo tradotto da Metano17 e pubblicato sul portale: Le possibilità degli Idrati di metano

Nico

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users