Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Nucleare


  • Per cortesia connettiti per rispondere
265 risposte a questa discussione

#121
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
CITAZIONE(Cicciodonny @ Oct 11 2010, 10:06 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Io un posto nella testa ce l'avrei.....

...pensane un altro... imho quello che hai in testa è un po' troppo vicino a casa mia! incazzed.gif ciapet.gif

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=


#122
max76torino

max76torino

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 199 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Torino
Interessante questo topic...
aldilà di tutte le considerazioni fatte, io mi volevo soffermare su come il disastro di Chernobil abbia fatto la fortuna di chi ci ha venduto energia elettrica prodotta da nucleare in questi anni...
Noi abbiamo spento le nostre centrali con un referendum e subito dopo abbiamo finanziato con le nostre bollette più care il proliferare di centrali in altri paesi. ohmy.gif
Da poco tempo il treno carico di scorie radioattive è passato proprio sotto casa mia per portarle a Sellasfield in Inghilterra, ma da quello che ho visto in tv nel programma già citato in precedenza non è altro che una serie di container stivati a cielo aperto, per carità con tutto il rigore di cui sono capaci gli inglesi...
Qui erano conservati in un sito che nel 2000 rischiò di essere alluvionato dalla dora... (Se non sbaglio Saluggia)
Oltre ai vari problemi che tutto il mondo ha nello stoccaggio di questi rifiuti, sembra che i progetti che papà presidente ha "accattato" dai francesi (centrali di terza generazione) per il momento non abbiano ancora visto la luce in un paese come la finlandia, notoriamente ricco di renne, foreste e cosche di ogni tipo ed interesse (io non li conosco, ma tutto il mondo è paese o sbaglio?)
Vedendo come si lavora in italia, dove vogliono farti lavorare come un cinese e farti guadagnare come un indiano (nulla contro i cinesi e gli indiani, sarei ben contento di guadagnare 300 euro se mi bastassero per pagare il mutuo la rata della ecovettura ecc.) e dove tutto viene fatto con leggerezza, ma stai tranquillo non succede niente... (come diceva il savonese, so tutti finokki... cocculo degli altri... biggrin.gif )
Una volta si diceva "va lavurè barbun!" oggi è diventato "andiamo a rubbbbare ch'è meglio!" angry.gif
Inutile sperare di trovare una soluzione, è già davanti ai nostri occhi,

giro giro tondo,
casca il mondo
casca la terra...
TUTTO SOTTOTERRA!
(perdonate il delirium tremens, ci sarà chi non è d'accordo, ma è comunque un'opinione... grazie! wink.gif )

#123
lor.87

lor.87

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1045 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:bologna e senigallia
Mi inserisco nel discorso per dire che la centrale di cui parli tu Max76torino è quella di Olkiluoto in Finlandia
Link

"Olkiluoto 3, Finlandia (prima unità EPR nel mondo)
La centrale elettrica di Olkiluoto 3[16] in Finlandia, che inizialmente si prevedeva di mettere in servizio nel 2009 [17], è il primo reattore EPR ad essere costruito nel mondo. La costruzione è uno sforzo congiunto della francese Areva e della tedesca Siemens AG attraverso la loro sussidiaria comune Areva NP. Il costo previsto all'atto del contratto per l'impianto era di circa 3,2 miliardi di € senza contare le altre strutture logistiche[18], ma nel corso degli anni questo importo è cresciuto a più riprese fino all'ultima stima di agosto 2009 da parte di Areva, secondo cui il costo finale dell'impianto dovrebbe ammontare a 5,3 miliardi di Euro.[19]
In riferimento a problemi di controllo qualità del calcestruzzo utilizzato durante la costruzione delle fondamenta della centrale, nel 2006 sono stati annunciati ritardi di circa 1 anno per l'ultimazione della centrale stessa. I ritardi sono stati causati in parte dalla mancanza di supervisione del lavoro dei subappaltatori addetti alla costruzione.[20][21] Difficoltà e ritardi secondo AREVA derivano in particolare nell'essere l'impianto il primo del suo genere mai costruito e dalle modalità specifiche del processo autorizzativo finlandese che prevede sia l'approvazione della documentazione tecnica da parte del cliente sia l'approvazione dei progetti dettagliati di impianto da parte dell’autorità di sicurezza finlandese durante lo svolgimento dei lavori[22][23].
Nel 2009 Siemens ha annunciato di voler abbandonare il progetto[24].
L'ultima data prevista per il completamento è il 2012"

Su internet potrete anche trovare articoli di giornale che ne parlano e si, ci sono state molte polemiche. Faccio solo notare che doveva essere finita nel 2009 e forse finirà nel 2012, ritardo minimo 3 anni. Bene se in Filandia ritardano di 3 anni voi credete che in Italia riusciremo a costruirle nei tempi previsti? La risposta è ovvia, e quasi inoppugnabile visti i vari cantieri che sono aperti in Italia e che non finiscono mai nei tempi previsti, basta farsi un giro e leggere i cartelli degli appalti (d'altronde trasmissioni come Striscia o Le Iene vivono su questo da anni). Detto questo come molti sapranno più una centrale nucleare ritarda la sua messa in funzione meno conveniente sarà l'investimento iniziale perchè per ripagarsi necessità di un tot di anni (se non ricordo male 10-15 per rientrare nei costi).


CITAZIONE(nicovent @ Oct 11 2010, 10:19 PM) <{POST_SNAPBACK}>
...pensane un altro... imho quello che hai in testa è un po' troppo vicino a casa mia! incazzed.gif ciapet.gif

ROTFL 44.gif

Ps Max per essere sincero non ho capito molto del tuo pensiero, hai detto tante cose una dopo l'altra senza un'ordine preciso e mi sono perso. Non sono riuscito a capire la tua opinione su questo tema.
Allora prima il fatto che importiamo energia elettrica dall'Europa (soprattutto Francia) che la produce con centrali nucleari. Poi la centrale in Finlandia, ma non si è capito cosa volessi dire, hai detto non ha visto la luce, e infatti non è stata completata, e allora? Vuoi dire che è un segno che la popolazione o i governi non sono così convinti o che non si riesce a finire in tempo? E poi cosa c'entrano renne e foreste e il "tutto il mondo è paese"? mellow.gif Cosche? Cioè mafie in Finlandia? In questo caso alzo le mani perchè non saprei, ma se poi con "tutto il mondo è paese" intendevi che anche lì ci dev'essere la mafia ti devo dare del qualunquista, e credimi detto da me vuol dire tanto. Di più, è un qualunquismo senza fatti, dati... Mi sembrano affermazioni da bar.
E poi non ho capito la soluzione finale che dovremmo avere secondo te sotto gli occhi. Intanto ti chiedo perchè sarebbe sotto gli occhi e se con "tutti giù per terra" intendi dire di interrare le scorie in una profonda miniera.
Capisci perchè mi sono perso? prrr.gif

#124
max76torino

max76torino

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 199 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Torino
C'è un tale, mi pare si chiamasse ENRICO FERMI, ha dato il nome alla centrale di Trino Vercellese sapete? ohmy.gif
Se ci potesse vedere oggi, bè credo che darebbe fuoco a quella centrale e a tutti i pensieri nucleari che stiamo facendo... dry.gif
(ovviamente esagero, però... il funghetto trallallà...) angel.gif
Si capisco dove ti sei perso, ma come dicevi le mie affermazioni sono più da bar che altro. In Finlandia non credo assolutamente vi siano grosse organizzazioni criminali, non almeno della portata delle nostre o di altre rinomate.
Parlo ironicamente di come in finlandia siano in ritardo con un progetto che in futuro dovremo realizzare qui in italia, e dei problemi che hanno già loro. Io qui li vedrei un tantino moltiplicati.
Tutto sottoterra, come i rifiuti tossici dell aziende italiane semplicemente sotterrati in campania e non solo oppure affondati in mare, questo è il qualunquismo che spero di non vedere nel nostro futuro ma... puoi tranquillamente fare girotondo con me, qualcuno adotterà la soluzione da me prospettata. Se i tedeschi hanno fatto una "cavolata" ad asse, almeno credo nella loro buona fede. Vuoi credere nella buona fede di chi ha sotterrato rifiuti nella stessa terra dove nascono e crescono i suoi e i nostri figli?
Alla fine, io scrivo tante cavolate, prendile per quello che sono, mi farebbe piacere solo suscitare un pò d'ironia.
Ah! lor.87 preciso e grandioso il tuo inserto, gracias! wink.gif
Ciao a presto!

#125
lor.87

lor.87

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1045 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:bologna e senigallia
CITAZIONE
Parlo ironicamente di come in finlandia siano in ritardo con un progetto che in futuro dovremo realizzare qui in italia, e dei problemi che hanno già loro. Io qui li vedrei un tantino moltiplicati.

Allora la pensiamo allo stesso modo ciapet.gif In Giappone le centrali le costruiscono in 5 anni, da noi cosa ipotizziamo? 10-15?? ciapet.gif

#126
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4652 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Quindi siccome in Italia siamo tutti mafiosi dovremmo rinunciare...

Interessante. Tessera della Lega (autografata da Borghezio) per tutti allora! dry.gif

Come già detto in precedenza, rimango in curiosa attesa di come ci si dovrebbe regolare con l'industria aerospaziale (proprio vicino a Napoli produciamo aeroplani interi e parti per Airbus e Boeing!), con la biomedica e con la ricerca sul cancro. mellow.gif
Si potrebbe Marchionnizzarsi, chiudere tutte le aziende e spostarle in Giappone, dove fanno le centrali in 5 anni!
Se leggi, sono a metano...

#127
Arsenio Pinny

Arsenio Pinny

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 543 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Il fatto sta nell'essere realisti: come possiamo essere in grado di costruire una centrale nucleare quando sono anni che si lotta per il percorso (SOLO PER IL PERCORSO CASPITA!) della tav da verona a trieste (contando che a vicenza ancora non c'è nulla di nulla!!) ??? Chissà quando verranno iniziati i lavori... Come possiamo essere in grado di costruire una centrale nucleare quando non siamo in grado di risolvere il problema dell'immondizia a Napoli (è un esempio) ?
Il fatto non è che "siamo in Italia ed allora non si può fare a prescindere". Il fatto sta nel non imbarcarsi in un'impresa più grande di noi.

#128
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4652 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Ad essere realisti (in ordine sparso) non si tentava di volare come quei sognatori dei Wright, non ci si metteva a far computer nel garage dietro casa, non si lanciava la Red Bull col mercato monopolizzato da Coca e Pepsi, non si provava nemmeno a costruire le case dopo il terremoto...
Se leggi, sono a metano...

#129
Arsenio Pinny

Arsenio Pinny

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 543 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
La redbull è sostanzialmente un prodotto totalmente diverso da coca e da pepsi (casomai la redbull cola ma è uscita solo da poco e comunque non è il principale prodotto) : non credo sia opinabile questo.
Io sono stato a L'Aquila un paio di mesi fa ed è ancora da mettersi le mani nei capelli. Ricostruzione tanto sbandierata ai quattro venti ma adesso nessuno ne parla più: chissà perchè eh!
Per quanto riguarda i Wright sono stati dei veri e propri rivoluzionari ed inventori che è ben lontano dall'essere realisti.

#130
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
Germania, studio shock, 20'000 aborti a causa delle centrali nucleari

Centrali nucleari, oltre ventimila aborti negli ultimi quarant’anni

Qui trovate il PDF dello studio "Is the human sex odds at birth distorted in the vicinity of nuclear facilities?" (in Inglese)

Visto che tanto i pro-nuclearisti rimarrano tali li inviterei a prendere casa nel raggio di 35 km dalle centrali nucleari... io, povero semianalfabeta verde, scelgo di stare un po' più lontano. Sono sicuro che i coltissimi nuclearisti apprezzeranno questo mio sforzo di lasciarli vivere vicino vicino alla loro amata centrale.

Nico

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=


#131
lor.87

lor.87

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1045 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:bologna e senigallia
Ecco un articolo più approfondito sulla centrale di Olkiluoto in Finlandia:

- 4 anni di ritardo previsti (sempre che non si ritardi ulteriormente)
- Costo lievitato da 3,2 a 5,9 miliardi di euro
- 2006, richiamo da parte dell’autorità di sicurezza per i difetti di concezione degli apparati di controllo e sicurezza
- Talmente un “affare” che nel 2009 Siemens annunciò addirittura di voler abbandonare il progetto
- Procedura di arbitrato davanti alla Camera internazionale di commercio di Parigi e richieste miliardarie di risarcimento danni, fra il colosso del nucleare francese Areva che ha progettato l’impianto, e il committente finlandese TVO
- STESSA TECNOLOGIA CHE L'ITALIA HA SCELTO PER IL RITORNO AL NUCLEARE, non dico altro

#132
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
Costruire centrali nucleari in un Paese....... che non è in grado di provvedere ai rifiuti solidi urbani?Ma vogliamo scherzare?

Nucleare in un Paese.......che ha piu'vincoli che abitanti(dove per costruire una autostrada o una ferrovia occorrono decenni prima che tutti coloro che ne hanno diritto abbiano mosso i loro distinguo).Ma vogliamo scherzare?

Prima ancora della tecnologia utilizzata per le futuristiche centrali dovremmo individuare i siti su cui dovrebbero
essere costruitee non ditemi che è un problema di poco conto in una Italia dove alcuni Governatori si rifiutano
di prendere 6 e dico SEI camion al giorno per chiudere una emergenza rifiuti(che lede la nostra immagine come Paese
che deve alla voce "turismo"una consistente parte di proventi e di conseguenza dovrebbe essere sentito come
un problema di tutti).Ma vogliamo scherzare?

Quali dovrebbero essere le"Regioni virtuose"che si accollano sul loro territorio queste "sicure"centrali nucleari senza che la Circoscrizione,il Sindaco.il Presidente di Provincia,il Governatore,il WWF,i Verdi,i Rossi e Gialli,il Tar,il Codacons, i vari movimenti spontanei ecc ecc non blocchino i lavori per decenni?Ma vogliamo scherzare?

Potrei continuare all'infinito,ma voglio chiudere con un quesito:

Chi è disposto a far crescere i propri figli e nipoti in un territorio dove sorge una centrale nucleare?

Personalmente ai miei preferirei spiegare che avendo fatto la scelta di non diventare"verde"siamo piu' poveri,ma abbiamo una qualita' dell'aria e dei cibi che ci ripaga alla grande.
Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#133
Arsenio Pinny

Arsenio Pinny

    Ambientalista

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 543 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
E' quello che sostenevo io meta wink.gif

#134
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4652 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
CITAZIONE(metaoui @ Dec 5 2010, 09:17 AM) <{POST_SNAPBACK}>
Chi è disposto a far crescere i propri figli e nipoti in un territorio dove sorge una centrale nucleare?

Io. wink.gif
Anche perchè le centrali Slovene, Francesi ecc non sono poi tanto distanti.

CITAZIONE(metaoui @ Dec 5 2010, 09:17 AM) <{POST_SNAPBACK}>
Personalmente ai miei preferirei spiegare che avendo fatto la scelta di non diventare"verde"siamo piu' poveri,ma abbiamo una qualita' dell'aria e dei cibi che ci ripaga alla grande.

Aria acqua ecc sarebbero proprio più pulite GRAZIE al nucleare, in quanto emissioni non ce ne sono, e si potrebbe tener spente le termoelettriche.
Se leggi, sono a metano...

#135
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
Allora Chernobyl non ha insegnato nulla!!!!!

Anche allora tutta l'Europa(o buona parte)fu colpita dalle radiazioni.......in Italia si sono moltiplicate le nascite con bambini
con alcune patologie derivanti dal regalino della Centrale Nucleare.

Io ho avuto la fortuna di avere dei contatti con i bambini della Bielorussia per un progetto di scambio(in pratica vevivano e vengono tuttora ospitati per lunghi periodi presso famiglie italiane)che prevede l'allontanamento da quei territori.

Perchè in Bielorussia tuttora nascono bambini ammalati gravemente e non curabili.Credetemi non è un bello spettacolo.

Le centrali Slovene,Francesi ecc sono ai nostri confini,bene anche 200-300 km fanno la differenza quando succede un disastro nucleare.

Le centrali nucleari sono sicure?bene facciamole costruire all'estero,noi puntiamo al Sole,Vento,al riciclaggio,alla Ricerca ecc ecc.

Non sono un verde,ma neppure vorrei diventarlo in un futuro perchè qualcuno ha costruito centrali nucleari sotto casa.

Messaggio modificato da metaoui, 11 dicembre 2010 - 10:06

Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#136
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4652 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso
Secondo me il tuo ragionamento presta il fianco a critiche su alcuni punti.

Eticamente far costruire le centrali all'estero (così si friggono loro) e poi comprarne l'energia è perlomeno discutibile.

Inoltre paragonare Chernobyl alle centrali occidentali odierne è scorretto, perchè troppa era la differenza di attenzione al problema fra l'Unione Sovietica ed il mondo occidentale attuale (non per nulla i peggiori incidenti nuceari in occidente sono un inezia in confronto al dramma dell'86).
Se leggi, sono a metano...

#137
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
Riconosco che non è eticacamente corretto usufruire di energia prodotta all'estero con
il nucleare,pero' converrai che è MOLTO piu' salutare.

Daltronde avevo dato per scontato che saremmo stati piu' poveri ricorrendo a fonti alternative al nucleare.

Non sto dicendo che la centrale di Chernobyl è uguale a quelle odierne ma siccome nessuno puo' garantire che non si ripeterà
il disastro gia' successo preferisco che sia l'orto del vicino quello piu' "verde".

A parte le battute,mi pare che gli Italiani gia' si sono espressi con un referendum.

Vogliamo ancora una volta fregarsene della volonta' popolare?

Il popolo serve solo quando la decisione che prende ci piace,oppure la volonta' del popolo è sovrana?

Con lo stesso principio,allora,potremmo reinsediare la monarchia.Come sarebbe bello......Vittorio Emanuele che inagura una centrale nucleare.
Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#138
fabiobologna

fabiobologna

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 3226 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Colli bolognesi
  • Interests:Dicono di lui: per una volta anche il superfabio ha sbagliato: E' UMANO!!
Ok, Fabio, ma se scoppia una centrale in francia, non siamo comunque in pericolo?

Tutti offrono una soluzione diversa, ma poi non se ne fa mai nulla... colpa di chi? Perchè?
VW Caddy Maxi EcoFuel ComfortLine (70mila km dal 28/09/12) (ex Zafira A EcoM: solo 275mila km)

#139
metaoui

metaoui

    Gran Maestro di Cerimonia

  • Members Plus
  • StellettaStellettaStelletta
  • 1300 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Siena
Anche se non è corretto voglio risponderti con un quesito:

Come mai,nonostante la enorme crisi che stiamo attraversando,si continua a parlare di ponte sullo stretto?

Sai a pensare male si fa' peccato,pero' talvolta si coglie nel segno.

Non sara' mica che se lo Stato investe cifre colossali qualcuno si lecca i baffi?Qualcuno ha brindato al terremoto dell'Aquila.

Non sara' lo stesso con il nucleare?

Noi poi abitiamo in un Paese dove anche la criminalita' sembra che manchi di cervello,te lo immagini il boss che sotterra sotto il territorio di sua "proprieta' rifiuti tossici?Non ci vive anche lui?A meno che non possieda ville in paesi incontaminati.Non sarebbe piu' logico potenziare le autostrade del mare e le ferrovie?La merce dal Sud al Nord e viceversa viaggia solo sul trasporto su gomma,perchè?

Qualcuno che sa fare due conti potrebbe spiegarmi che si potrebbe risparmiare un sacco di energia derivata dal Petrolio
ed investire nelle energie alternative e rinnovabili,avendo come Paese magari anche un risparmio economico non indifferente.


Oppure possiamo costruire delle centrali nucleari.

Non sarebbe opportuno,magari,tentare tutte le vie alternative e ricorrere al nucleare come "ultima spiaggia"?

Io sono contro il nucleare in questo momento,magari in un futuro quando la ricerca avra' trovato sistemi oltremodo sicuri e senza "ricordini" per i posteri,magari con la fusione fredda,potrei anche cambiare idea.Comunque se poi la centrale la costruissero con tecnologia e direzione Giapponese lo preferirei.Sai la Casa dello Studente,sempre all'Aquila,qualcosa ci ha insegnato.

E vorrei un preventivo depositato publicamente.

Forse i quesiti erano piu' di uno........

Forse sono un sognatore.....

Forse dovrei cambiare paese,ma a me piace tanto questa nostra Italia.

Messaggio modificato da metaoui, 12 dicembre 2010 - 10:50

Il mondo è un libro, ma se non viaggi ne conosci solo una pagina(Agostino d'Ippona).....ed io ho viaggiato, tanto.

#140
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)
Che ci vuoi fare Fabio... siamo poveri "semianalfabeti" verdi... ma tutto sommato sono contento di essere in compagnia di gente come Pasquale Pistorio che la pensa come me...

Invece del nucleare - Appello del Kyoto Club al Governo (Firmate anche voi!)

CITAZIONE(Sile650 @ Dec 10 2010, 12:26 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Aria acqua ecc sarebbero proprio più pulite GRAZIE al nucleare, in quanto emissioni non ce ne sono...

Forse questo ti è sfuggito... => http://forum.ecomoto...m...ost&p=52375

SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non è impossibile: è inutile." (cit.) <=





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users