Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi¨ informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Oil&nonOil Verona 2016: metano e biometano a convegno


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Redazione

Redazione

    Praticante Ecologista

  • Redazione
  • StellettaStelletta
  • 428 messaggi
  • Gender:Male
In occasione di OIL&NONOIL a Verona Fiere, si è tenuto il convegno "CNG E BIOMETANO: UNA SINERGIA EFFICACE PER LA DECARBONIZZAZIONE DEI TRASPORTI ", organizzato da Assogasmetano e Consorzio Italiano Biogas, con il patrocinio di Anigas e CNH Industrial.

Gli obiettivi della politica ambientale italiana ed europea hanno come target un significativo taglio alle emissioni di CO2. L’Italia per raggiungere questo risultato può essere agevolata dall’utilizzo del CNG, già in quota significativa di penetrazione nel contesto energetico del Paese, e in un immediato futuro, anche da una importante produzione di Biometano, di fonte esclusivamente nazionale, le cui caratteristiche ambientali sono oramai riconosciute simili a quelle elettriche.

Nella consapevolezza che le problematiche conseguenti all’inquinamento atmosferico necessitano di soluzioni praticabili ed efficaci nel breve/medio termine, il convegno ha inteso fornire il quadro attuale e di prospettiva dei due carburanti (metano e biometano) nell’impiego per i trasporti privati e pubblici e le positive ricadute anche sotto l’aspetto dell’indotto distributivo, commerciale, industriale e agricolo delle rispettive filiere.

Piero Gattoni, Presidente CIB – Consorzio Italiano Biogas, ha aperto i lavori illustrando le potenzialità del biometano italiano. A seguire sono intervenuti l’Ing. Giovanni Perrella del Ministero dello Sviluppo Economico (Green Economy – quale sviluppo di CNG e Biometano al 2030), Paolo Vettori, Presidente Assogasmetano e Stefano Fiorini (La distribuzione stradale – le prospettive per la rete CNG), Carlo Pieroni, Area Ricerca CIB – Consorzio Italiano Biogas (Case Study – l’impianto biometano di Arborea), Claudia Russu, Regolazione Infrastrutture e Vendita gas – ANIGAS (Biometano – il punto di vista dei gestori di rete) e Alessandro Mosca, EMEA & APAC Institutional Relations CNH Industrial (La tecnologia a CNG e biometano per il trasporto nel settore industriale).

Moderatore Paolo Vettori che, chiudendo i lavori, ha così sintetizzato: “In una ottica di decarbonizzazione, cng e biometano rivestono un ruolo fondamentale. In questo ambito l’Italia è un laboratorio concreto, anche per l’Europa, in grado di fornire un importante contributo alla soluzione dei problemi ambientali di oggi e che traguarda efficacemente anche quelli di domani”.

Sempre sul tema è già in fase organizzativa, tra le altre, la presenza di Assogasmetano e CIB alla prossima edizione di Ecomondo, dove saranno portate elaborazioni tecnico-scientifiche e contenuti di questi carburanti ecologici, in un’area espositiva ed in un convegno dedicato, nella giornata del 9 novembre 2016.

Click here to view the article




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users