Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi¨ informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

DISTRIBUTORI METANO: 2 nuovi impianti in arrivo a Palermo


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Redazione

Redazione

    Praticante Ecologista

  • Redazione
  • StellettaStelletta
  • 428 messaggi
  • Gender:Male
Sono stati aggiudicati, dalla controllata di 'AMG Energia' Energy Auditing, i lavori per il rifacimento e la costruzione di due nuove stazioni di distribuzione del gas naturale per autotrazione a Palermo.

Ad aggiudicarsi i lavori la siciliana Imip e la bolognese Safe che si occuperanno, rispettivamente, del rifacimento dell'impianto di distribuzione all'interno della sede di Amat in via Roccazzo, e della realizzazione di una nuova stazione di distribuzione del gas metano nel parcheggio di viale Francia, in piazzale Ambrosini.

In via Roccazzo, la capacità di erogazione del metano compresso a 200 bar passerà da 400 a 1100 metri cubi all'ora soddisfacendo il fabbisogno di carburante metano degli oltre cento autobus parte della flotta del trasporto pubblico di Palermo. Tramite questo impianto potranno essere inoltre caricate le bombole anche degli automezzi del Comune e delle sue aziende alimentati a metano.

In piazzale Ambrosini verrà realizzata una stazione di distribuzione del metano per autotrazione aperta agli automobilisti con una capacità di erogazione di ben 700 metri cubi all'ora. Fra pochi giorni, esaurite le procedure di verifica da parte dell'Ufficio Gare di AMG Energia, la firma dei contratti con le imprese aggiudicatarie che potranno poi avviare le attività di cantiere che dureranno 180 giorni.

'Mi congratulo con i tecnici e il personale di Energy Auditing e di Amg che si sono impegnati a lungo per arrivare a questo risultato, dice il nuovo presidente di AMG Energia, Mario Pagliaro. Rispetto ai vecchi bus EURO 0 - aggiunge Pagliaro, che è anche un chimico del Cnr - le emissioni dei nuovi autobus a metano sono ridotte del 90% ed è quindi evidente che mai come in questo caso il risparmio si accompagna alla riduzione dell'impatto ambientale.'

'Questi lavori daranno un impulso formidabile alla riduzione dell'inquinamento atmosferico a Palermo - dice il Sindaco, Leoluca Orlando - e costituiscono il raggiungimento di un importante obiettivo nel programma dell'Amministrazione comunale finalizzato allo sviluppo di una mobilità a basse emissioni ed alla riduzione dell'inquinamento atmosferico.'

Per l'Assessore Giusto Catania, 'L'imminente avvio del Tram, la riorganizzazione dei servizi Amat, il potenziamento del Car-sharing e a breve l'avvio del Bike-sharing con il potenziamento delle piste ciclabili, la creazione di ampie aree pedonali, confermano che con la nostra Amministrazione si sta finalmente imponendo una svolta alla mobilità a Palermo, a tutto vantaggio della vivibilità e della qualità
della vita.'

Con la nuova stazione, infatti, Amat potrà continuare il processo di trasformazione della flotta di autobus alimentati a gasolio, con i nuovi mezzi a metano.

Voluti fortemente dal Comune di Palermo e cofinanziati nel 2010 al 70% dal Ministero dell'Ambiente e da AMG Energia per il restante 30%, i lavori termineranno entro 180 giorni dalla firma del contratto. La Imip si è aggiudicata la gara con un ribasso del 2,5% sull'importo a base d'asta di 845mila euro. La Safe con uno dello 0.5% sull'importo a base d'asta di 737mila euro.

Click here to view the article




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users