Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Novara: esplode impianto gpl


  • Per cortesia connettiti per rispondere
4 risposte a questa discussione

#1
mascalzone67

mascalzone67

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 176 messaggi
Novara: auto esplode dopo il pieno di gpl
 
Tre detonazioni, fiamme e una spessa colonna di fumo: in via Sforzesca ieri poco prima delle 17 a esplodere è stata una Kia Sorento alimentata a gpl. L’automobilista che era al volante, un uomo di 65 anni residente a Novara, è stato soccorso dal 118 e trasportato all’ospedale Maggiore con preoccupanti ustioni alle mani. 
L’esplosione pochi secondi dopo aver terminato il rifornimento di gas al distributore TotalErg: «L’uomo si è presentato con l’auto per fare il pieno - dice il titolare della stazione di servizio Maurizio Lorenzini -. L’addetto ha attaccato l’erogatore al bocchettone dell’auto. Poi l’automobilista ha pagato ed è ripartito». 
Percorsi nemmeno 200 metri, all’altezza del poligono di tiro, si è accorto che qualcosa non andava: ha fatto in tempo a scendere dall’auto e raggiungere la parte posteriore per tentare di spegnere il principio d’incendio che si era innescato. Le fiamme hanno però preso vigore ed ha dovuto desistere. La situazione è precipitata prima dell’arrivo dei vigili del fuoco: la fuga di gas si è fatta consistente tanto da provocare un’esplosione. Da una prima ricostruzione sembra che l’uomo avesse modificato l’impianto della vettura, affiancando una seconda bombola a quella che di norma alimenta il motore. 
I residenti della zona hanno udito tre distinti boati. Parti del tettuccio dell’auto e del portellone posteriore sono stati scagliati a decine di metri, senza ferire nessuno. Sul posto per mettere in sicurezza la zona anche polizia e carabinieri.

 Dalla Stampa.it - ed. Novara


Messaggio modificato da mascalzone67, 21 novembre 2014 - 09:00


#2
Nicola Ventura

Nicola Ventura

    Fondatore

  • Amministratore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 8626 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Paderno d'Adda (LC)

Quando si gioca con il "fai da te" il pericolo è sempre dietro l'angolo. Che si tratti di gpl, metano, benzina, gasolio ma anche le elettriche è fondamentale che l'impianto sia sempre a norma e sempre alla massima efficienza!


SEGNALAZIONE PREZZI: Invitiamo tutti a segnalare i prezzi dei distributori direttamente nelle schede degli elenchi => METANO - GPL


=> "Copiarci non impossibile: inutile." (cit.) <=


#3
mascalzone67

mascalzone67

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 176 messaggi
Esplosione del veicolo - L’autista è grave ma non rischia la vita
 
 
Un vero miracolo. Non è un pericolo di vita l’uomo sopravvissuto all’incendio ed all’ esplosione della sua auto in via Sforzesca. Le fiamme divampate a bordo del suv Kia nel tardo pomeriggio di giovedì gli hanno procurato estese ustioni non solo al volto ma anche a mani e braccia. 
Dopo l’arrivo al pronto soccorso, i medici lo hanno ricoverato in seconda medicina all’ospedale Maggiore, in una stanza che condivide con altri due degenti. Cosa sia accaduto nei minuti successivi al rifornimento di gpl (gas di petrolio liquefatto) alla stazione di servizio TotalErg vicina al poligono di tiro è stato registrato dalla telecamera di un telefonino. 
Lorenzo Luisi, 61 anni, pur avendo una vettura con motore alimentato a gasolio, si è recato a fare il pieno di gas: «Sono titolare del distributore di gpl da 23 anni - dice il gestore Maurizio Lorenzini - e un’esplosione come quella vista giovedì, a un centinaio di metri dal mio impianto, non si era mai vista. Un video girato da mio nipote documenta le tre deflagrazioni partite dalla vettura in fiamme. L’uomo veniva da noi in media ogni tre settimane. L’ultima volta ha pagato 20 euro per 30 litri di gas liquido». E aggiunge: «Se nel bagagliaio fossero occultate una o più bombole amovibili da impiegare in utenze domestiche, non posso dirlo. Nessuno inoltre si era mai accorto di quel veicolo a gasolio che periodicamente faceva il pieno di gas». La famiglia di Luisi quattro anni fa aveva subito un grave lutto: il cognato di Lorenzo, fratello della moglie, era stato ucciso a coltellate davanti ad una nota trattoria della città.
 
Dalla Stampa.it - ed. Novara


#4
mascalzone67

mascalzone67

    Praticante Ecologista

  • Members Plus
  • StellettaStelletta
  • 176 messaggi
Qui il video dell'esplosione

http://www.lastampa....qPO/pagina.html

#5
Sile650

Sile650

    Ambientalista

  • Super Moderatore
  • StellettaStellettaStelletta
  • 4652 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Treviso

Mi sa che il gestore passerà qualche guaio...

 

Altro che scadenza bombole ecc..

 

PS Fantastico l'arrivo dei pompieri!  :ops:


Se leggi, sono a metano...




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users