Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi¨ informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Colonnine elettriche: in Giappone ci pensano Toyota, Nissan, Honda e Mitsubishi


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Redazione

Redazione

    Praticante Ecologista

  • Redazione
  • StellettaStelletta
  • 428 messaggi
  • Gender:Male
Toyota Motor Corporation, Nissan Motor Co., Ltd., Honda Motor Co., Ltd. e Mitsubishi Motors Corporation hanno concordato i dettagli del contributo economico che destineranno agli installatori delle stazioni di ricarica per i veicoli elettrici (PHV, PHEV ed EV). Questo annuncio fa seguito all'accordo stipulato dalle quattro aziende il 29 luglio 2013, con il quale si sono impegnate a promuovere l'installazione di una rete user-friendly di infrastrutture di ricarica. A partire dalla data odierna, gli installatori potranno inoltrare le domande per ottenere i finanziamenti.

I veicoli elettrici avranno un ruolo chiave nelle politiche energetiche del prossimo futuro. Per favorirne la diffusione è necessario implementare, nel più breve tempo possibile, un'infrastruttura capillare ed efficiente. Aiutando gli installatori a sostenere i costi non coperti dai contributi statali, le quattro aziende vogliono aumentare la disponibilità delle colonnine di ricarica per incoraggiare gli automobilisti a scegliere la mobilità elettrica. Sono stati resi noti oggi i requisiti di idoneità del programma, ovvero le ubicazioni prioritarie delle stazioni di ricarica - in base all'utilità pubblica - secondo agli schemi stilati dalle autorità regionali. I finanziamenti saranno erogati ad aziende e operatori che soddisferanno precise condizioni: ad esempio l'installazione di colonnine presso centri commerciali e alberghi, nelle aree di servizio stradali e autostradali, e nelle vicinanze degli aeroporti.

Entro la primavera del 2014, le quattro aziende intendono anche organizzare una struttura di management che si occuperà di creare e gestire un servizio di ricarica con canone di abbonamento, raccogliendo le iscrizioni e le quote tariffarie degli utenti dei veicoli elettrici. Si tratta di un programma indipendente a supporto degli automobilisti "verdi", che mira a favorire ulteriormente l'espansione della mobilità elettrica in Giappone.

Il governo, con le sue sovvenzioni, mostra un atteggiamento di grande apertura verso le auto elettriche. Le quattro aziende, pertanto, incoraggeranno attivamente l'installazione di colonnine standard e caricatori rapidi per creare una rete infrastrutturale prontamente disponibile e facile da usare. L'obiettivo è permettere agli utenti di sfruttare appieno gli enormi vantaggi offerti dai veicoli elettrici.

Click here to view the article




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users