Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi¨ informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Capannori: arrivano sei punti per la ricarica gratuita delle bici elettriche


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Redazione

Redazione

    Praticante Ecologista

  • Redazione
  • StellettaStelletta
  • 428 messaggi
  • Gender:Male
A Capannori presto sarà più semplice spostarsi con le biciclette elettriche o a pedalata assistita. A primavera, infatti, il Comune realizzerà sei punti per la loro ricarica. Uno si troverà in piazza Aldo Moro davanti alla sede comunale, l’altro al polo culturale Artémisia a Tassignano, e i restanti quattro nei pressi delle sedi delle scuole medie del territorio: Capannori, San Leonardo in Treponzio, Camigliano e Lammari.

“Fare il pieno” al proprio mezzo a due ruote sarà gratuito. Andare a prendere un libro in biblioteca, recarsi negli uffici comunali oppure alle scuole sarà quindi ancora più pratico ed economico, visto che non si dovrà perdere tempo a cercare un parcheggio e si risparmieranno i soldi della benzina.

I punti per la ricarica di biciclette elettriche rientrano nel più ampio piano dell’amministrazione comunale per lo sviluppo e l’incentivo della mobilità sostenibile. La loro realizzazione sarà possibile grazie a un investimento di 45 mila euro, interamente finanziato dalla Regione Toscana, a cui la giunta Del Ghingaro ha dato il via libera definitivo giovedì scorso (31 ottobre). La colonnina di Lammari, invece, sarà installata nell’ambito dei lavori, attualmente in fase di realizzazione, della pista ciclabile che collegherà la scuola elementare a quella media.

“Grazie a interventi concreti come questo facciamo capire che una mobilità alternativa esiste – spiega il sindaco, Giorgio Del Ghingaro -. La nostra amministrazione comunale è impegnata a portare avanti interventi che mettono al centro dell’attenzione gli utenti più deboli della strada, come i ciclisti o i pedoni. Vogliamo che le vie dei nostri centri abitati diventino sempre più sicure. Una delle azioni principali per raggiungere questo obiettivo è la creazione di piste ciclo-pedonali. Presto sarà possibile pedalare dalla via Pesciatina ad Artémisia, passando per il Comune, oppure viaggiare dalla scuola elementare di Lammari alla media, passando vicino alla chiesa e il cimitero”.

“I punti di ricarica per le bici elettriche sono quindi un incentivo a usare questi mezzi ecologici che, grazie a costi di vendita al pubblico in discesa e a una più alta sensibilità sull’argomento, stanno sempre più riscuotendo un successo in Italia – aggiunge il sindaco -. Le colonnine saranno collocate in luoghi-simbolo del territorio, in modo che non siano solo utili ma abbiano anche un alto valore educativo”.

Tutti i punti di ricarica saranno dotati di una colonnina doppia che può ricaricare contemporaneamente due biciclette elettriche o a pedalata assistita. In piazza Aldo Moro a Capannori e ad Artémisia, invece, saranno collocate due colonnine, quindi si potranno ricaricare quattro veicoli. Dopo una prima fase sperimentale, l’amministrazione comunale valuterà il loro potenziamento e l’installazione di nuove colonnine in altri luoghi.
Il mercato delle biciclette elettriche, conosciute anche come eBike, in Italia è in crescita, basti pensare che negli ultimi due anni è cresciuto di circa il 10%. Il consumo di questi mezzi è relativamente basso: con i modelli più recenti con 50 centesimi si possono percorrere circa 100 chilometri con 50 centesimi di energia elettrica.

Click here to view the article




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users