Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Francoforte 2013: Toyota Yaris Hybrid-R, l'ibrido… esagerato


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Daniele Pizzo

Daniele Pizzo

    Praticante Ecologista

  • Redazione
  • StellettaStelletta
  • 162 messaggi
  • Gender:Male
"Regalare un sorriso ai nostri clienti": questo è nelle parole di Didier Leroy, il Presidente Toyota Motor Europe, lo scopo della Toyota Yaris Hybrid-R fresca di anteprima mondiale al Salone di Francoforte 2013, un proposito che però suona molto serio se si guardano ai risultati commerciali e alle strategie future della Casa giapponese: 5,5 milioni di veicoli ibridi venduti dal lancio della prima generazione di Prius dal 1997, 100.000 vetture ibride al mese consegnate ai clienti e l'obiettivo di lanciare entro la fine del 2015 ben 15 nuovi prodotti full hybrid in tutto il mondo oltre alla folta gamma attuale che comprende anche i modelli premium a marchio Lexus.

Una leadership commerciale, ma anche tecnologica, che viene ribadita con la Toyota Yaris Hybrid-R, una concept car dotata di trazione integrale grazie a tre motori, uno termico all'anteriore, il 1.6 turbo Global Race Engine da 300 cavalli sviluppato da Toyota Motorsport GmbH che verrà impiegato più avanti nelle competizioni rally, turismo e Formula 3, e due motori elettrici al posteriore da 60 cavalli alimentati da un innovativo super-accumulatore che prende il posto delle normali batterie chimiche. In totale fanno ben 420 cavalli, una potenza fino a ieri inimmaginabile per la city car giapponese.

Eppure la Yaris Hybrid-R è reale, tanto che mutua alcuni componenti dalla TS030 Hybrid, la vettura ibrida protagonista dei maggiori eventi endurance dell'ultimo biennio, come la 24 Ore di Le Mans e il FIA World Endurance Championship. Tanto che è prevista anche la modalità di guida "Track", con i propulsori elettrici possono che raggiungere insieme un picco di 120 CV per 5 secondi. Come un Kers., ma non solo. La presenza di due motori elettrici sull'asse posteriore e di un terzo motore elettrico da propulsore e cambio permettono infatti di variare la distribuzione della coppia tra la ruota di destra e quella di sinistra a velocità ridotte, in curva, ed in tutte le situazioni in cui l’eccesso di potenza rischierebbe di mandare in crisi l’aderenza delle ruote anteriori. Così l’handling della Yaris Hybrid-R è perfetto in tutte le situazioni. Un altro vantaggio dei sistemi ibridi di prossima generazione.

Click here to view the article




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users