Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

DISTRIBUTORI METANO: pił vicina la riapertura dell'impianto di Alba - Piana Biglini


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Redazione

Redazione

    Praticante Ecologista

  • Redazione
  • StellettaStelletta
  • 428 messaggi
  • Gender:Male
Dopo mesi di dubbi, incertezze e grandi disagi per i consumatori, sembra finalmente sbloccatasi la problematica relativa al distributore di metano di Alba località Piana Biglini.

La premessa. Da alcuni mesi, come peraltro sottolineato da numerosi articoli e lettere di automobilisti pubblicate dalla stampa locale, il distributore di metano era chiuso e non si avevano indicazioni sul futuro dell’impianto. Appariva evidente che, soprattutto visto il numero esiguo di distributori nel cuneese, il fermo stesse generando molte scomodità e malcontento tra i numerosi consumatori-automobilisti che si avvalevano del servizio.

«Alla luce di questo – spiega l’albese Claudio Piazza, rappresentante provinciale, presidente regionale e nazionale degli installatori GPL-metano di Confartigianato – siamo subito intervenuti, non solo in relazione alle possibili ricadute, dirette e indirette, sul tessuto economico locale, ma anche ottemperando a quella visione che come Associazione abbiamo dei nostri doveri verso la collettività, e dunque interessandoci ed essendo parte attiva nelle problematiche che riguardano il territorio».

A seguito di un confronto con la compagnia precedentemente proprietaria dell’impianto, la situazione si è sbloccata e l’impianto è ora affidato ad un nuovo gestore che ne ha assicurato l’apertura.

Soddisfatto anche il Comune di Alba, come dichiara l’Assessore alla mobilità e trasporti Giovanni Bosticco: «La nostra amministrazione ha sempre dimostrato una grande sensibilità ecologica e ha investito molte risorse per lo sviluppo di progetti sostenibili. Da rimarcare che all’interno del parco automezzi del Comune sono ben quattro le vetture alimentate a metano, segno di un evidente e concreto interesse per l’ambiente. Sottolineiamo che, proprio per cercare di aumentare la rete distributiva e le possibilità per gli automobilisti, stiamo intervenendo per permettere l’apertura di un nuovo impianto in località Mussotto. Purtroppo l’attuale periodo di crisi ha avuto gravi ricadute anche sui distributori di carburante, e non possiamo che sperare in una ripresa generale che permetta un rilancio dei consumi e dell’economia. Mi è d’obbligo ringraziare la Confartigianato Cuneo per l’interessamento e il precedente gestore per essere riuscito a sbloccare la situazione».

«La nostra Associazione, – conclude Domenico Massimino, presidente provinciale di Confartigianto Imprese Cuneo – la più rappresentativa nel cuneese per le piccole e medie imprese, seconda in Italia per numero di associati, a fianco della primaria azione di rappresentanza sindacale, ha sempre avuto un importante, e riconosciuto, ruolo di autorevole interlocutore tra amministrazioni ed enti, siano essi pubblici o privati. In questo caso, poi, è stata fondamentale la collaborazione con il Comune di Alba, per il quale ringrazio il sindaco Maurizio Marello e l’Assessore Giovanni Bosticco, che hanno permesso di risolvere questo disagio a lungo sopportato dai cittadini».

Click here to view the article




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users