Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi¨ informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi
Foto

Subaru Forester Bi-Fuel GPL da Giugno disponibile presso le concessionarie


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1
Redazione

Redazione

    Praticante Ecologista

  • Redazione
  • StellettaStelletta
  • 428 messaggi
  • Gender:Male
A cinque mesi dall’ inizio della commercializzazione, la Nuova Forester è disponibile dal mese di Giugno anche nella versione Bi-Fuel (Benzina-GPL) presso la rete di vendita SUBARU.
 
La nuova alimentazione sarà disponibile sulla motorizzazione benzina da 2,0 litri aspirato in grado di sviluppare 150 CV a 6.000 g/1’ e 198 N/m di coppia a 4.200 g/1’. Valori che rimangono pressoché inalterati anche con alimentazione a GPL.
 
Grazie alla doppia alimentazione, la Subaru Forester è in grado di percorrere quasi 1.500 Km, fra benzina e GPL (valori consumo combinato), senza dover fare rifornimento. Un dato molto interessante anche in termini economici soprattutto grazie al costo del GPL che in questo periodo si attesta ad oltre il 50% in meno rispetto al prezzo della benzina.
 
Era l’anno 2000 quando Subaru Italia decise di sviluppare l’alimentazione a GPL sulle proprie vetture. Un po’ perché di fatto il Brand all’epoca non disponeva ancora del motore BOXER Diesel che fu lanciato sul mercato qualche anno dopo; e soprattutto perché voleva offrire ai propri clienti un modo ecologico ed economico per potersi muovere.
 
Il primo modello a beneficiare della doppia alimentazione fu proprio il Forester complice il fatto che è sempre stato il “cavallo di battaglia” in termini di vendite. La scelta fu subito azzeccata andando contro i preconcetti che c’erano all’epoca sull’alimentazione GPL nei confronti di vetture di categoria superiore.
 
Dal 2001 ad oggi Subaru Italia ha commercializzato oltre 15.500 vetture GPL nei modelli Justy, Impreza, Forester, Legacy e Outback raggiungendo punte dell’85% sul totale venduto (anno 2008 e 2009) grazie anche alle politiche governative di incentivazione alle propulsioni ibride.
 
Oggi, dopo 12 anni dall’introduzione sul mercato del primo modello Subaru Bi-Fuel, viene commercializzata l’ultima generazione Forester. Una vettura che, grazie alle sue peculiarità meccaniche, è in grado di soddisfare un’ampia fascia di utenza: per chi la usa principalmente per lavoro e anche per coloro che fanno della vettura una piacevole compagna di avventura.
 
Dal punta di vista estetico si differenzia solo per la targhetta posteriore che evidenzia la doppia alimentazione Bi-Fuel mentre la scelta degli allestimenti può essere effettuata come per le altre alimentazioni (benzina e Diesel) fra COMFORT, TREND ed EXCLUSIVE.
Il prezzo subisce un aumento di 2.020€ rispetto al pari allestimento a benzina.

Click here to view the article




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 members, 0 guests, 0 anonymous users