Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Tramontano (Ecogas): Accordo storico per il mondo del gas per autotrazione


LogoConsorzioEcogasPer assicurare ai possessori di un’automobile alimentata a gas (GPL o metano) un livello elevato di qualità nel servizio di assistenza e manutenzione, nel rispetto dei requisiti di sicurezza relativi al veicolo, è stato firmato il 12 settembre scorso a Roma, presso il Ministero dello Sviluppo Economico

, un importante accordo di collaborazione tra le principali associazioni operanti nel settore dei gas per autotrazione che, sotto l’egida di CUNA, hanno voluto regolamentare le procedure e i requisiti professionali necessari alle officine che vorranno svolgere l’attività di sostituzione delle bombole di metano e GPL.

I firmatari dell’accordo sono ANFIA, Unrae, Consorzio Ecogas, Gestione Fondo Bombole Metano, Consorzio NGV System Italia, CNA/Unione Servizi alla Comunità/Autoriparazione, Confartigianato Autoriparazione, Assogasmetano, Federmetano, Unione Petrolifera, Assopetroli e Grandi Reti.

“L’accordo rappresenta una tappa importante del percorso intrapreso dalle principali Associazioni di settore fin dal 1998 – ha commentato Domenico Pierucci, Presidente CUNA – con la pubblicazione della prima edizione della Tabella CUNA NC 120-01 per la qualificazione delle officine di autoriparazione specializzate negli impianti di alimentazione con gas GNC e GPL. L’attuazione dell’accordo firmato ieri - ha proseguito Perucci - consiste nella promozione e nello sviluppo di una rete di officine qualificate attraverso la certificazione del Responsabile di officina come Esperto Tecnico di officina di installazione impianti a metano e GPL secondo i requisiti della citata Tabella CUNA”

Alessandro Tramontano, Presidente del Consorzio Ecogas, ha espresso il proprio compiacimento sottolineando che “finalmente arriva a compimento un accordo fortemente voluto e sostenuto dal Consorzio Ecogas che già da tempo ha organizzato e promosso i corsi di qualificazione professionale per Responsabili Tecnici proprio come espresso nella Tabella CUNA NC120-01 indicata oggi nell’accordo elemento portante della certificazione tecnica.  Gli operatori più sensibili all’evolversi del mercato - ha concluso – hanno anticipato i tempi e permettendo così alle case Automobilistiche e agli utenti di poter già disporre di una rete di Tecnici qualificati e certificati pronti agli interveti necessari con competenza e in sicurezza”

Le case automobilistiche rappresentate da ANFIA e Unrae, si impegnano a segnalare ai propri clienti, per le operazioni di interscambio bombole GNC e di sostituzione dei serbatoi GPL, le officine con Responsabile certificato.  Il Consorzio Ecogas, in collaborazione con le Associazioni di categoria del settore autoriparazione (CNA/Unione Servizi alla comunità/Autoriparazione, Confartigianato Autoriparazione), si impegna nella formazione dei responsabili di officina, preparandoli alla suddetta certificazione attraverso un corso qualificato di 60 ore (ridotte a 20 per gli aggiornamenti periodici). A tal proposito, il Consorzio ha già ottenuto da CEPAS (Certificazione delle Professionalità e della Formazione) la qualificazione del proprio corso di formazione.

La Gestione Fondo Bombole Metano si impegna a mantenere aggiornata e a divulgare alle officine la rete dei depositi e dei magazzini fiduciari per la raccolta e l’interscambio delle bombole GNC, nonché ad assicurare un efficace svolgimento delle operazioni di interscambio e collaudo delle bombole stesse.

Infine, anche il Consorzio NGV System Italia e le Associazioni delle imprese distributrici del carburante gassoso (Assogasmetano, Federmetano, Unione Petrolifera, Assopetroli, Grandi Reti) si impegnano, ognuno secondo le proprie specifiche competenze, a fornire il proprio supporto alle finalità dell’accordo.

Con la firma di questo accordo verrà aumentata l’offerta di formazione e si prevedono oltre 2000 officine certificate alla fine del 2011 e totale copertura nel 2012. Per ogni aggiornamento o informazioni sul calendario regionale dei corsi si può chiamare il numero del dipartimento formazione tecnica del Consorzio Ecogas 051/4071850. Presto verrà allestito uno specifico sito con tutte le informazioni.




0 Comments