Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * -

Parte a Milano "Enjoy", il car sharing con Fiat 500 targato Eni


Una flotta di Fiat 500 e 500L rosse, una modalità di fruizione semplice e completamente on line, tariffe competitive, nessun costo di iscrizione. Queste le caratteristiche distintive di Enjoy, il nuovo servizio car sharing di Eni che prenderà il via a Milano nei prossimi giorni.

L'amministratore delegato di Eni, Paolo Scaroni, ha presentato oggi il servizio Enjoy, nella Sala Convegni di Palazzo Reale, insieme all'amministratore delegato Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, Mauro Moretti, e al Coo Fiat-Chrysler Emea Alfredo Altavilla, alla presenza del Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, e dell'Assessore alla Mobilità e Ambiente, Pierfrancesco Maran.

Sono in arrivo a Milano più di 300 Fiat 500 Enjoy che da gennaio diventeranno circa 650 (tra cui circa 50 Fiat 500L), pronte a rivoluzionare l'idea del car sharing cittadino. La flotta, di colore rosso fiammante e col logo Enjoy su entrambe le portiere, è equipaggiata per trasportare in tutta comodità fino a quattro persone sulla Fiat 500 e cinque sulla Fiat 500L. Trovare l'auto più vicina e prenotarla sarà semplice con l'app per smartphone (Android ed iOS) o il sito internet enjoy.eni.com. Ma sarà possibile anche sceglierne una libera lungo la strada per partire subito con il noleggio. Le auto avranno libero accesso all'Area C di Milano e potranno essere rilasciate al termine dell'utilizzo (ma anche in sosta) in qualsiasi parcheggio consentito all'interno dell'area coperta dal servizio (modello free floating): sulle strisce gialle per i residenti, sulle strisce blu gratuitamente ed anche nelle aree parking riservate e segnalate presso le Eni Station cittadine. E ancora: pneumatici all season per muoversi nella stagione più fredda. Un service team dedicato ai controlli di sicurezza e qualità della flotta che opera in tutta l'area di copertura nonché un call center dedicato e competente. Sono tante le soluzioni pensate da Eni per dare una nuova energia alla mobilità delle persone, poiché utilizzare bene l'energia si traduce in tanti gesti e comportamenti quotidiani, come mettersi al volante di un'auto in condivisione con altri cittadini.

Tutto questo è Enjoy, un'iniziativa promossa da Eni con l'obiettivo di sviluppare prodotti e servizi per la mobilità sostenibile.

Un progetto che vuole essere rivoluzionario anche nelle tariffe concorrenziali: con Enjoy non ci sono quote di iscrizione, né costi di abbonamento. Ci si iscrive esclusivamente on line sul sito enjoy.eni.com o tramite l'app per Android ed iOS, accedendo subito al servizio. E si paga solo l'utilizzo effettivo, secondo la tariffa in movimento di 25 centesimi al minuto (per i primi 50 km, dopo i quali si applica anche il costo al km sempre di 25 centesimi) che diventa di 10 centesimi al minuto se il cliente desidera mantenere l'auto in noleggio durante la sosta. La tariffa è all inclusive, perché comprende anche le spese di assicurazione, manutenzione, carburante e parcheggio.

Con Enjoy si ampliano ancor di più le possibilità per milanesi e city user di scegliere forme di mobilità sostenibile e intermodale nel Comune di Milano. L'Amministrazione Comunale, aprendo il mercato attraverso un avviso pubblico, ha sostenuto e agevolato la nascita di nuovi servizi di car sharing che hanno l'obiettivo di ridurre il parco auto privato, per decongestionare il traffico e per migliorare la qualità della vita di chi vive e lavora in città.

Enjoy è un servizio di car sharing evoluto e tutto italiano, grazie a partnership commerciali con importanti player nazionali: Fiat, che fornisce la più amplia flotta di vetture destinata al car sharing in Italia, e Trenitalia, main partner di Enjoy.

Le 500 e le 500L rosse scelte per Enjoy appartengono alla famiglia più internazionale di vetture del brand Fiat. Con oltre 1 milione e 200 mila immatricolazioni dal lancio a oggi, e con oltre l'80% delle vendite fuori dai confini nazionali, la famiglia 500 ha contribuito a esportare il made in Italy nel mondo, con vetture belle, compatte, divertenti da guidare e rispettose dell'ambiente e delle città in cui si muovono. Soluzione ideale per Enjoy, i modelli Fiat 500 e Fiat 500L rappresentano un esempio concreto del continuo impegno del Gruppo Fiat nella produzione di vetture sempre più attente alle tematiche ambientali grazie alla ricerca, allo sviluppo e alla diffusione delle soluzioni tecnologiche più efficaci e accessibili messe a disposizione di un ampio pubblico. Non a caso, per il 6° anno consecutivo, nel 2012 Fiat si è confermato il brand che ha registrato il livello più basso di emissioni di CO2 in Europa tra i marchi automobilistici più venduti, con un valore medio di 119,8 g/km. Con le 500 e le 500L, Fiat sostiene il modello di mobilità evoluta proposto da Enjoy a chi ha bisogno dell'auto per muoversi nei centri urbani. Il brand Fiat offrirà a Enjoy anche importanti iniziative di co-marketing.

Trenitalia, presente con il logo Frecciarossa sulle auto, è main partner di Enjoy e offre il treno come complemento naturale per spostarsi ad alta velocità tra un centro urbano e l'altro, la combinazione perfetta per chi desidera un viaggio veloce, comodo, conveniente e nel massimo rispetto dell'ambiente. Per Trenitalia tutta la "catena del viaggio" è green, non solo il tempo trascorso sulle Frecce che a fine anno raggiungeranno 42 milioni di clienti (+5,2% rispetto al 2012). Ferrovie dello Stato Italiane sta lavorando a un nuovo modello di mobilità razionale e integrata per trasformare sempre più il trasporto individuale in una mobilità collettiva e, nel caso del car sharing, condivisa.

Altro partner italiano di Enjoy è CartaSi, che, attraverso la sua piattaforma virtuale, consente i pagamenti on line con carte di credito e prepagate, rafforzando la sinergia avviata con le carte you&eni.

Questa è la rivoluzione del car sharing Enjoy. E, dopo il consolidamento dell'iniziativa pilota su Milano, l'obiettivo sarà lanciare Enjoy in altri importanti centri urbani nazionali ed esteri. Negli anni successivi, inoltre, Eni svilupperà e implementerà altri prodotti e servizi innovativi legati alla mobilità, sempre sotto il brand Enjoy. Come il business relativo allo Smart Parking, servizio che renderà le aree di sosta identificabili in tempo reale su una mappa digitale e ne consentirà l'accesso e l'utilizzo in maniera totalmente automatizzata.

Note sintetiche di riepilogo sul servizio Enjoy

Il servizio Enjoy funziona come un noleggio istantaneo, con prelievo e restituzione dell'auto in qualsiasi punto all'interno dell'area coperta dal servizio (modello "free floating"). La tariffa pay-per-use (all-inclusive in base al tempo di utilizzo) rende il servizio molto attrattivo per chi utilizza l'auto tipicamente in città. In particolare, per i clienti Enjoy:
  • le autovetture sono Fiat 500 (circa 600 unità) e Fiat 500 L (circa 50 unità);
  • tariffe competitive (0,25 c/min e 0,10 c/min in sosta) e iscrizione gratuita;
  • non c'è obbligo di prenotazione: se veicolo in strada è libero, l'utente può prelevarlo ed iniziare ad utilizzarlo istantaneamente. Altrimenti si possono localizzare e prenotare tutte le auto disponibili attraverso il sito internet e l'App, oppure chiamando il Servizio Clienti Enjoy. L'auto prenotata deve essere raggiunta entro 30 minuti. In caso contrario la prenotazione verrà annullata automaticamente;
  • l'auto può essere utilizzata per tutto il tempo necessario, senza l'obbligo di impegnarsi sui tempi di riconsegna;
  • il noleggio della macchina termina una volta arrivati a destinazione parcheggiando gratuitamente in tutti gli stalli consentiti dal codice stradale, sulle strisce gialle per residenti, sulle strisce blu (gratuitamente) e nei parcheggi Enjoy (presso le stazioni di servizio Eni);
  • l'iscrizione e la fruizione del servizio sono completamente "on line" (paper-less e plastic-less);
  • si può pagare con carte di credito e prepagate utilizzando la piattaforma per i pagamenti virtuali di CartaSì.



0 Comments