Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * -

Mercato auto aprile 2014: metano e GPL crollano, ma arrivano gli incentivi


Prosegue la lenta ripresa del mercato italiano dell'automobile: nel mese di aprile sono state immatricolate 119.099 nuove autovetture, con un incremento pari all'1,94% rispetto ad aprile 2013. Pesante è stato il calo subito dalle vetture ad alimentazione alternativa: le auto a metano hanno perso il 23,2% rispetto allo stesso periodo del 2013 (5.066 immatricolazioni), così come quelle a GPL, il cui calo sfiora il 13% (8.896). Più o meno stabili le elettriche, che passano da 56 a 47 targhe nel mese e dunque calano del 16,1%, mentre continuano a crescere le ibride: nel mese di aprile ne sono state immatricolate 1.414 contro le 1.098 dello stesso arco temporale dello scorso anno.

All'orizzonte ci sono però gli incentivi statali che dovrebbero ridare ossigeno alle alimentazioni alternative, anche se il fondo da 63,4 milioni di euro potrebbe essere ben poca cosa, considerando che anche quest'anno come nel 2013 il 50% è destinato alle società che sono vincolate alla rottamazione di veicoli con oltre 10 anni di età, raramente presenti nel parco auto di un'azienda. Il Centro Studi UNRAE ha infatti stimato in appena 13.000 unità circa le vetture incentivabili a partire dal 6 maggio con emissioni uguali o inferiori a 95 g/km di CO2.

La "reginetta" di aprile 2014 nel segmento delle auto a GPL è la Opel Corsa GPL-Tech (1.011 unità vendute), mentre tra le auto a metano si conferma la Fiat Panda Natural Power (1.573). Ancora la Toyota Yaris Hybrid è la più apprezzata tra le ibride (646), così come la Nissan Leaf tra le 100% elettriche (21).


1 Comments