Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Incentivi Pirelli e il nuovo pneumatico "verde" Cinturato P7


cinturatop7Pirelli lancia gli incentivi per la sostituzione degli pneumatici, con un'iniziativa totalmente autofinanziata che, simile alla rottamazione dei veicoli, prevede un contributo per l'acquisto di carburante a chi deciderà di sostituire le proprie gomme con prodotti eco-compatibili Pirelli.  

La misura, del tutto innovativa nel settore, è finalizzata a sostenere la domanda in un difficile momento di congiuntura economica e a stimolare l'adozione di prodotti a basso impatto ambientale per ogni segmento del mercato dell'auto, incentivando la sostituzione degli pneumatici usurati oltre i limiti legali (pari a 1,6 millimetri di battistrada residuo), a favore della sicurezza stradale.

L'incentivo per la sostituzione degli pneumatici usurati si inserisce nel programma di Pirelli di sviluppare soluzioni e prodotti sempre più innovativi ed ecologici, coerentemente con quanto annunciato nel piano industriale 2009-2011, presentato dal Gruppo lo scorso febbraio.

L'iniziativa è stata presentata a Roma dal Presidente di Pirelli, Marco Tronchetti Provera, e dall'Amministratore Delegato di Pirelli Tyre, Francesco Gori, nell'ambito di una manifestazione alla quale erano presenti Altero Matteoli, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Adolfo Urso, Sottosegretario di Stato allo Sviluppo Economico-Commercio Internazionale, Mario Valducci, Presidente Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni della Camera dei Deputati, e Andrea Mondello, Presidente di Unioncamere.

Nel corso della manifestazione, tenutasi al Tempio di Adriano, sono state illustrate le caratteristiche del Cinturato P7, il primo pneumatico ecologico ad alte prestazioni destinato al segmento alto del mercato. Il P7 completa la famiglia di prodotti verdi Cinturato, lanciata lo scorso anno nei modelli (P4 e P6) destinati alle auto di fascia media.

Il programma di incentivi per la sostituzione degli pneumatici promosso da Pirelli, i cui dettagli saranno comunicati sul sito Internet della Società, prevede, in collaborazione con Eni e per i soci del programma You&Agip, un contributo per l'acquisto di carburante che può arrivare fino a 60 euro a seconda del tipo di pneumatico della famiglia Cinturato acquistato da fine maggio a fine luglio.

Il Cinturato P7, che sarà disponibile da maggio ed è stato già adottato dalle principali case automobilistiche, è in ordine di tempo l'ultimo prodotto messo a punto dalla Ricerca e Sviluppo Pirelli in linea con le nuove normative europee in vigore dal 2012.

Sotto il profilo ecologico, il Cinturato P7, oltre ad assicurare un abbattimento delle emissioni di anidride carbonica (CO2) fino a 4 grammi per chilometro percorso, con una conseguente riduzione dei consumi di carburante, è in grado di abbassare le emissioni acustiche del 30%. Dal punto di vista della sicurezza, assicura ottime prestazioni sia sull'asciutto sia sul bagnato.

Lo pneumatico contribuisce mediamente al 20% dei consumi complessivi e delle emissioni di anidride carbonica di un veicolo. I Pirelli Labs sono impegnati nelle attività di ricerca con l'obiettivo di ridurre drasticamente tale impatto adottando soluzioni tecnologiche "verdi", dalle mescole alla struttura del pneumatico, senza abbassare i parametri di sicurezza del veicolo, soprattutto in frenata e in curva.

In particolare, per le mescole, Pirelli è impegnata nello sviluppo e nell'impiego di una serie di nuovi materiali sempre più ecologici. Già entro quest'anno, il gruppo italiano sarà in grado di utilizzare la pula di riso tra i componenti per la produzione degli pneumatici. L'uso di questo prodotto naturale permetterà di limitare l'utilizzo di sostanze sintetiche diminuendo quindi l'inquinamento. La pula è uno scarto della lavorazione del riso, non utile all'alimentazione.

I tecnici Pirelli stanno inoltre sviluppando il Cyber Tyre, la gomma intelligente, che "legge" il fondo stradale e, grazie a un chip integrato, trasmette alla vettura informazioni in tempo reale utili a trovare l'assetto di guida migliore e a segnalare situazioni critiche per la sicurezza. Il Cyber Tyre, tenendo sotto controllo lo stato di salute e il livello di pressione della gomma stessa, contribuisce anche alla riduzione dei consumi e dell'impatto ambientale.

Il nuovo Cinturato P7 va in questa direzione e unisce l'ecologia alle prestazioni, assicurando allo stesso tempo risparmio energetico e riduzione delle emissioni nocive, piacere di guida e sicurezza, anche sulle auto di media e alta cilindrata.



0 Comments