Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

marzo 2017

L M M G V S D
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31


* * * * -

Rho (MI): il Comune sostiene la mobilitą elettrica


L’Amministrazione Comunale di Rho ha approvato la sottoscrizione di un protocollo d’intesa con ENEL Distribuzione SpA, per la realizzazione sul territorio di Rho di un progetto pilota per lo sviluppo e la sperimentazione di un’infrastruttura innovativa per ricarica di auto e veicoli merci elettrici.

La rete di ricarica sarà definita attraverso un lavoro congiunto tra ENEL e Comune di Rho, che terrà conto delle esigenze degli utilizzatori, dei flussi di traffico cittadino e del tessuto urbano della città. Il progetto non ha oneri per l’Amministrazione Comunale, ma implica la collaborazione con ENEL ed un’eventuale integrazione del progetto con altre iniziative riguardanti la mobilità elettrica.

L’Assessore alla Mobilità, Gianluigi Forloni, dichiara:
“Il Comune di Rho ha avviato una serie di iniziative sulla mobilità sostenibile, basate sulle scelte di politiche ambientali, finalizzate alla riduzione dell’inquinamento acustico ed atmosferico, al contenimento delle emissioni inquinanti, alla riduzione della congestione del traffico e al miglioramento complessivo della qualità urbana. La promozione di forme di mobilità alternative, come quelle a trazione elettrica, si integra con i progetti fino ad ora avviati e rappresenta una grossa potenzialità in termini di riduzione di emissioni inquinanti dovute al traffico veicolare. Attueremo questo progetto con ENEL Distribuzione SpA in forma sperimentale e con modalità operative innovative, che saranno monitorate e valutate in modo congiunto. Ovviamente si tratta di un intervento di dimensioni modeste ma è coordinato con interventi analoghi su diversi comuni dell’hinterland e il comune di Milano. Inoltre sarà certamente potenziato in vista di Expo 2015, visto l’impegno alla mobilità elettrica previsto per gli spostamenti all’interno dell’area espositiva”


0 Comments