Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * -

COLONNINE RICARICA: inaugurato il primo punto di ricarica ad Arezzo


Inaugurata la prima infrastruttura di ricarica per auto elettriche di Arezzo. Il Sindaco Giuseppe Fanfani, gli assessori Franco Dringoli e Paolo Fulini insieme al Responsabile Enel Zona di Arezzo Mario Pieragnoli hanno presentato la colonnina collocata in via Guido Monaco, all’ingresso del centro storico.
 
L’installazione rientra nel progetto di Enel Distribuzione per lo sviluppo e la diffusione dei veicoli elettrici. La localizzazione dell’infrastruttura di ricarica è stata individuata con l’Amministrazione Comunale di Arezzo: grazie a questa collaborazione e alla soluzione progettuale adottata, il collegamento alla rete elettrica cittadina e il cantiere temporaneo hanno avuto un impatto minimo.
 
Le infrastrutture di ricarica in ambito pubblico sono progettate per essere in grado di mettere a disposizione le potenze necessarie per la ricarica, interagendo sia con la rete elettrica che con i veicoli elettrici. La nuova colonnina di via Guido Monaco è interoperabile e consente quindi la ricarica a qualsiasi veicolo elettrico che abbia le caratteristiche rispondenti alle norme tecniche internazionali (3 kW 16 A monofase per presa Scame e 25 kW; 32 A trifase per presa Mennekes).
 
“Questa colonnina – ha detto il Sindaco di Arezzo Giuseppe Fanfani – rappresenta un passo significativo sulla strada di una mobilità diversa in città”. “Una mobilità – ha aggiunto l’assessore Paolo Fulini – caratterizzata da silenzio, velocità e aria pulita. Queste sono le caratteristiche delle auto ad alimentazione elettrica”.
 
E l’assessore Franco Dringoli ha ricordato come l’Amministrazione comunale sia ormai orientata verso un modello di “smart city” che prevede anche l’utilizzazione di mezzi elettrici, inseriti in un nuovo piano della mobilità e della sosta.
 
“Presso il punto di ricarica di Arezzo – ha detto Mario Pieragnoli per Enel – si potrà procedere alla ricarica di un veicolo elettrico con carta magnetica di cui può dotarsi qualsiasi cliente dopo aver stipulato un contratto con un Energy vendor. Per i Clienti vi sarà quindi l’opportunità di ricaricare con la stessa carta la propria vettura sia con stazione di ricarica domestica che con le stazioni pubbliche, sia ad Arezzo che nelle altre città dove sono presenti infrastrutture di ricarica Enel, quali Firenze, Pisa e Perugia”.


0 Comments