Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Milano: Ecco che cosa cambia da Ecopass ad Area C


Milano_Area_CL’esperienza Ecopass è terminata venerdì 30 dicembre, mentre il 16 gennaio prenderà il via la congestion charge Area C. Il cambiamento più rilevante riguarda l’obiettivo principale del provvedimento, che diventa la riduzione del traffico.    

Altra novità sostanziale con l’entrata in vigore di Area C è lo stop definitivo all’interno della Cerchia dei Bastioni dei diesel Euro 3, in aggiunta ai veicoli benzina Euro 0 e diesel Euro 0, Euro 1 ed Euro 2, già fermati dalla Regione nei 6 mesi invernali.

Dal 16 gennaio la rete dei trasporti Atm sarà potenziata soprattutto nelle ore di punta, con l’estensione di questa fascia almeno fino alle 10 per le tre linee del metrò. Saranno aumentate le corse sulla M1, prolungate tre linee di autobus (37 fino a Cavour, 67 fino a Cairoli, 74 fino a Sant’Ambrogio) e aumentate le frequenze dei mezzi (autobus 39, 50, 54, 61, tram 3, 15, 24, 27, circolare 94).

Con Area C viene semplificato il titolo di ingresso: 5 euro per tutti, ad eccezione dei residenti (che beneficiano di 40 ingressi giornalieri gratuiti e, successivamente, di una tariffa agevolata di 2 euro) e dei veicoli di servizio (che possono scegliere tra due opzioni: 3 euro senza sosta o 5 euro con 2 ore di sosta).

Ulteriore novità di Area C è che le risorse provenienti dal pagamento degli ingressi saranno reinvestite per la mobilità sostenibile nell’area metropolitana.  Restano invariati, invece, i giorni di attivazione (dal lunedì al venerdì), gli orari (dalle 7.30 alle 19.30), i varchi d’accesso (43, di cui 7 a uso esclusivo dei mezzi pubblici).

Infine Area C introduce la limitazione all'esenzione dal pagamento dell'ingresso per le auto ibride, bifuel, alimentate a metano e Gplche potranno godere di questo "vantaggio" solo fino al 31/12/2011.

Ecco la tabella di confronto:

ECOPASS AREA C
Obiettivo Riduzione dell’inquinamento Riduzione del traffico
Giorni Lunedì-venerdì (feriali) Lunedì-venerdì (feriali)
Orario 7.30-19.30 7.30-19.30
Varchi I 43 varchi della Ztl Cerchia
dei Bastioni (36 per le auto private e 7 a uso esclusivo
dei mezzi pubblici)
I 43 varchi della Ztl Cerchia
dei Bastioni (36 per le auto private e 7 a uso esclusivo dei mezzi pubblici)
Titoli
d’ingresso giornalieri
o Giornaliero, 2 euro
o Giornaliero, 5 euro
o Giornaliero, 10 euro
(in base a classe di inquinamento)
o Giornaliero, 5 euro
o Giornaliero “veicolo residente”,

2 euro (previa registrazione)
o Giornaliero “veicolo di servizio”,

3 euro (previa registrazione)
o Giornaliero “veicolo di servizio”,

5 euro (solo presso i parcometri

e previa registrazione)

Titoli
d’ingresso multipli
o Ingresso multiplo, 20 euro
o Ingresso multiplo, 50 euro
o Ingresso multiplo, 100 euro
o Multiplo giornaliero, 30 euro
o Multiplo giornaliero, 60 euro
Abbonamenti Residenti o Annuale, 50 euro
o Annuale, 125 euro
o Annuale, 250 euro
(in base a classe di inquinamento)
Non sono previsti abbonamenti ma un pacchetto di 40 ingressi giornalieri gratuiti
Accesso
senza titolo

d’ingresso
o Classe I: veicoli Gpl, metano, ibridi ed elettrici
o Classe II: auto, merci e autobus benzina Euro 3, 4 e successivi, auto merci e autobus diesel Euro 4 con fap (se installato successivamente, Euro 5) e successivi.
o Moto e motorini
o Auto elettriche
o Moto e motorini
o Fino al 31/12/2012: auto ibride, bifuel, alimentate a metano e Gpl
Accesso
con titolo

d’ingresso
o Classe III: auto, merci e autobus benzina Euro 1 e 2
o Classe IV: auto e merci benzina Euro 0, auto diesel Euro 1, 2 e 3, merci diesel Euro 3, autobus benzina Euro 0 e diesel Euro 4, auto e merci diesel Euro 4 senza fap
o Classe V: auto diesel Euro 0, merci diesel Euro 0, 1 e 2, autobus diesel Euro 0, 1, 2 e 3
o Auto benzina Euro 1, 2, 3, 4 e 5
o Auto diesel Euro 4 e 5
o Fino al 31 dicembre 2012: diesel Euro 3 di residenti e assimilati
o Fino al 31 dicembre 2012: diesel Euro 3 veicoli “di servizio”
Divieto
d’accesso
Nessuna categoria di veicoli o Auto diesel Euro 0, 1, 2, 3
(eccetto autorizzati)
o Auto benzina Euro 0
o veicoli di lunghezza
superiore a 7 metri



0 Comments