Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pi¨ informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Clima, accordo Ue preliminare su taglio emissioni auto


Co2BRUXELLES (Reuters) - I produttori d'auto europei dovranno tagliare le emissioni dei nuovi veicoli del 18% entro i prossimi sei anni, secondo l'accordo raggiunto oggi dall'Ue dopo una lunga battaglia tra ambientalisti e industria.

L'accordo preliminare dovrÓ essere approvato dal Parlamento europeo e dai 27 governi del blocco per diventare legge.

Le emissioni di anidride carbonica prodotte dalle auto nuove saranno portate a 130 grammi per chilometro, a iniziare dal 2012 per giungere a pieno regime nel 2015, come hanno riferito a Reuters tre eurodeputati.

La Commissione europea avrebbe voluto che il taglio alle emissioni di CO2 fosse pienamente operativo dal 2012, ma la Germania ha combattuto strenuamente per Bmw  e Mercedes, che potranno mantenere invariata la produzione fino al 2014, proteggendo posti di lavoro ed esportazioni.

Francia e Germania lo scorso maggio avevano giÓ delineato un accordo di massima che la Gran Bretagna aveva firmato a ottobre, dopo aver ottenuto la garanzia di un trattamento speciale per i marchi Aston Martin e Jaguar.

L'Italia ha dato il suo assenso il mese scorso dopo aver ottenuto delle concessioni per Fiat  e per le sue auto sportive Maserati e Ferrari.

"Questo accordo rappresenta un equilibrio tra le necessitÓ dell'ambiente e quelle dell'industria automobilistica in Europa, che sta soffrendo molto in questo momento", ha detto il britannico Martin Callanan.

Le emissioni dovranno essere tagliate del 40% circa a 95 grammi per chilometro entro il 2020, cosa che dovrebbe spingere la vendita di auto elettriche ibride.





0 Comments