Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Vercelli: la Guardia di Finanza scopre una truffa sugli ecoincentivi statali


IncentiviIl Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Vercelli ha  concluso un'indagine sviluppata a seguito di una preliminare attivazione  da parte di un cittadino al numero di pubblica utilitą "117" e  proseguita con una specifica attivitą info-investigativa condotta  nell'ambito degli incentivi statali

erogati nel settore auto, in  particolare per l'acquisto di automobili alimentate a GPL o Metano.

Le  indagini, eseguite dai finanzieri al comando del Ten.Col. P. S. B.,  hanno fatto emergere un sistema di frode, finalizzato all'indebita  riscossione di eco-contributi previsti dal D.L. 5/2009, architettato da  un venditore di autoveicoli operante sul territorio della provincia.

L'analisi della documentazione sequestrata nel corso dell'ispezione ha  permesso alle Fiamme Gialle vercellesi di accertare l'illecita  riscossione da parte della concessionaria di contributi statali per un  importo di  177.000 euro.

In pratica, la concessionaria ha simulato la compravendita, a propri  dipendenti, di nr. 67 autovetture, dirottando su se stessa i contributi  statali previsti dalla legge, ai clienti finali, per l'acquisto di  autoveicoli alimentati a gpl o gas metano con emissioni euro 4 o euro 5  ed immatricolati entro il 31 marzo 2010.

La societą, successivamente, ha venduto realmente, a clienti di tutta  Italia, anche attraverso una mirata campagna pubblicitaria su internet,  gli stessi veicoli come autovetture usate a km. 0, ad un prezzo  inferiore a quello normalmente applicato sul mercato grazie al  contributo illecitamente ricevuto.

Sono state quindi segnalate alla Procura della Repubblica di Vercelli  tre persone: due per il reato di truffa ai danni dello Stato ed una  per  il reato di favoreggiamento.




0 Comments