Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Valle D'Aosta: nuovi incentivi per metano e gpl


IncentiviDopo il parere favorevole della quarta commissione del Consiglio regionale della Valle d'Aosta, approda in aula il disegno di legge che istituisce nuovi incentivi per il rinnovo tecnologico del parco auto e moto. Tali incentivi variano da 300 a 1.500 euro. L'impegno di spesa previsto per il 2009 ammonta a 1,5 mln.  


"La legge - ha spiegato il relatore, Mauro Bieller (Uv) - si inquadra nell'ambito della più generale politica comunitaria, statale e regionale di protezione dell'ambiente, della salute e della qualità della vita della popolazione, e nel perseguimento degli obiettivi di contenimento dell'inquinamento atmosferico e di riduzione dei gas clima alteranti".

Gli incentivi riguardano: l'acquisto di veicoli nuovi, previa rottamazione di quelli tecnologicamente più obsoleti; la riconversione dell'alimentazione a gas metano o a Gpl delle autovetture già circolanti immatricolate come Euro 0, 1 e 2; l'installazione di filtri antiparticolato. I contributi sono cumulabili con quelli previsti dalla normativa statale in materia.

"Con la nuova disciplina - ha sottolineato Bieller - la Regione intende perseguire l'obiettivo, già avviato con la legge regionale 18/2007, del rinnovo tecnologico del parco auto e moto circolante, considerato che tra le diverse fonti di inquinanti atmosferici il settore dei trasporti, ed in particolare il trasporto su gomma, è quello che più concorre al peggioramento della qualità dell'aria e all'incremento delle concentrazioni di polveri fini, ossidi di azoto e benzene".



0 Comments