Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Unrae: Da governo misure per rinnovare parco veicoli


IncentiviRoma, 1 ago. (Apcom) - Il presidente dell'Unrae, Salvatore Pistola, chiede al governo misure per il rinnovo del parco auto, alla luce del calo di immatricolazioni fatto registrare a luglio. "Nel quadro economico-finanziario che caratterizza i mercati maturi - dice - l'Italia potrebbe rendere meno ciclica la domanda di nuove auto approfittando dell'anzianità del parco circolante, con un programma strutturale di medio periodo volto ad un ammodernamento".



Per fare questo, secondo Pistola, occorrono iniziative congiunte Governo-costruttori-concessionari, "favorendo un ricambio del parco con vetture meno inquinanti e più sicure".

Inoltre, l'Unrae auspica una "pronta iniziativa delle istituzioni", alla luce dell'importanza del settore (che partecipa al 19,5% del totale delle entrate tributarie) per far fronte alle esigenze del mercato. Infatti, l'Unrae chiede l'immediato "ampliamento dell'ecobonus per la rottamazione anche delle vetture Euro 2 immatricolate nel 1997 e nel 1998, che ammontano a oltre 4 milioni di unità".

Solo le city car e le auto a basso impatto ambientale (Gpl, metano, ibride ed elettriche) sfuggono alla diminuzione del totale dell'auto nuova, al suo settimo mese di flessione. Anzi, sono in "totale controtendenza, con una crescita per le vetture a minimo impatto ambientale del 61% nel mese". L'Unrae, su questo punto, sottolinea che il confronto è fatto con un anno, il 2007, che ha segnato un record sulla spinta degli incentivi governativi e che la flessione di luglio è solo dello 0,6% rispetto al luglio 2006.

Fonte: http://notizie.alice.it




0 Comments