Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * -

Terni: incentivi per l'acquisto di bici elettriche


Il comune di Terni ha pubblicato due avvisi per erogare contributi per l'ammodernamento degli impianti termici e per incentivare l'acquisto di bici elettriche.
 
L'avviso pubblico per l’assegnazione di contributi destinati alla realizzazione di interventi di miglioramento degli impianti termici e di riconversione energetica da gasolio o Btz a gas metano o Gpl, nel settore dell’edilizia residenziale, mette a disposizione, complessivamente, 53 mila euro rifinanziabili.
 
Inoltre, nell’ottica di dare un contributo alla riduzione del traffico urbano diminuendo gli spostamenti della motorizzazione privata e per promuovere lo sviluppo di una mobilità alternativa, sono stati riaperti i termini per la presentazione delle domande di contributo per l’acquisto di biciclette a pedalata assistita, con l'erogazione di un contributo di 200 euro per ogni singolo acquisto da parte di cittadini maggiorenni e residenti a Terni.
Entrambi gli avvisi sono disponibili sul sito web del Comune di Terni e prevedono che la presentazione delle domande per la prenotazione delle risorse venga effettuata dal 15/4/2013 al 15/5/2013. I modelli di presentazione per la domanda potranno essere o scaricati direttamente dal sito web del comune o fisicamente ritirati presso l’ufficio relazioni con il pubblico (via Roma - di fronte al Cinema Politeama) tel. 0744/432201-432108.

"L’Amministrazione comunale di Terni - dichiara l'assessore all'Ambiente Luigi Bencivenga - considera di preminente interesse le tematiche ambientali. Abbiamo preso le iniziative sull'ammodernamento delle caldaie e sui i mezzi a due ruote per dare seguito alle azioni già avviate con i controlli sugli impianti termici iniziati a partire dal 2000 volte al miglioramento della qualità dell’aria ed alla riduzione delle emissioni in atmosfera previste dal Protocollo di Kyoto, alla promozione del risparmio energetico e al miglioramento tecnologico anche ai fini non secondari della sicurezza, nel quadro di attuazione di una serie di interventi miranti al contenimento delle emissioni di polveri e Pm10 nell’area della Conca Ternana. La città meno inquinata si ottiene con una serie di provvedimenti, di risorse e soprattutto con l'impegno di tutti i cittadini ad attuare stili di vita ecologicamente più compatibili. L'utilizzo delle due ruote e la manutenzione costante degli impianti termini sono tra questi".


0 Comments