Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Provincia Treviso: 400.000 euro di Incentivi per la Conversione a GPL e Carburanti Ecologici


incentivi_trevisoLa Provincia di Treviso stanzia 400.000 euro di contributi per favorire il rinnovo del parco veicoli, in particolare il passaggio delle automobili a GPL. I fondi, ricavati dai pagamenti del bollino blu, ritornano dunque ai cittadini nell’ottica di una politica ambientale volta a ridurre le emissioni in atmosfera e promuovere una mobilità sostenibile.

A presentare il bando il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro e l’assessore alle politiche per l’Ambiente, Ubaldo Fanton. Erano presenti inoltre i rappresentanti delle Associazioni di Categoria del settore automobilistico meccanico che collaborano con la Provincia per la distribuzione dei bollini blu e per il controllo della qualità delle prestazioni delle officine.

“La Regione Veneto ci aveva imposto il bollino blu. E ora la Provincia di Treviso stanzia i fondi raccolti con i bollini in favore dei cittadini. Con questa iniziativa continua l'impegno della Provincia di Treviso per il miglioramento della qualità dell'aria e in particolare  per la riduzione delle emissioni inquinanti che derivano dal traffico, promuovendo l’impiego di combustibili gassosi a basso impatto ambientale. Le risorse finanziarie necessarie allo scopo, 400.000 euro, sono state recuperate grazie al bollino blu, ossia l’euro destinato alla Provincia per ogni bollino erogato, è diventato fonte di questi contributi a fondo perduto. Altri 118.000 euro raccolti dalla distribuzione dei bollini blu sono stati destinati al rimodernamento e all’integrazione della rete di monitoraggio della qualità dell’aria gestita da ARPAV. Gli incentivi sono rivolti alle “persone fisiche” residenti nell’intero territorio provinciale che intendano: acquistare autoveicoli nuovi ed omologati dal costruttore per la circolazione con alimentazione doppia o esclusiva a gas metano, gpl, elettrica e a idrogeno con contestuale demolizione dell’auto usata Euro 0 o Euro 1;installare impianti alimentati a gpl o metano in autoveicoli a benzina; acquistare motocicli a propulsione elettrica od ibrida con contestuale demolizione di ciclomotori/motocicli Euro 0 o Euro 1. Ogni richiedente ammesso potrà usufruire di un contributo di 500 euro, cumulabile con analoghe iniziative statali, pubbliche o private aventi la stessa finalità, a meno di espressi divieti previsti dalle stesse. Infine, voglio ringraziare lo IUAV che ha curato la grafica di questo bando, all’interno delle Giornate provinciali dell’Ambiente.” ha commentato il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro.

“Come anticipato ai comuni in occasione del Tavolo Tecnico Zonale del 5 novembre 2008, la Provincia di Treviso continua a operare nel campo della tutela della qualità dell’aria con interventi ad ampio raggio e misure strutturali che riguardano diversi temi: interventi ambientali (bollino blu, controlli impianti termici, erogazione di incentivi, biomonitoraggio); energia; comunicazione e formazione; infine la mobilità sostenibile con il progetto provinciale di bike sharing. La Provincia di Treviso promuove la riduzione dell’uso del mezzo privato per gli spostamenti, soprattutto quelli a breve raggio, e incentiva l’utilizzo di mezzi di trasporto pubblico e del servizio di bike sharing. Per la riduzione delle emissioni dei gas di scarico, la Provincia ritiene di fondamentale importanza e promuove i controlli per mantenere in efficienza gli autoveicoli. Ricordiamo che il controllo dei gas di scarico e l’apposizione del bollino blu è obbligatorio per tutti i veicoli di proprietà di aziende e privati residenti nella Regione Veneto e per tutti i veicoli immatricolati nella nostra Regione ai sensi del Piano Regionale di Tutela dell’Atmosfera e che per la mancanza del contrassegno è prevista la sanzione a 71 euro (più adeguamento ISTAT). E per dare alcuni dati sui bollini blu: ne sono stati rilasciati nel 2005 447.846, nel 2006 366.044, nel 2007 395.284, nel 343.034. Per accedere al bando basta inviare entro il 30 giugno 2009 la richiesta comprensiva dei certificati richiesti” ha spiegato l’assessore alle politiche ambientali, Ubaldo Fanton.

I bandi di richiesta per autovetture e motocicli sono disponibili sul sito della Provincia – Sezione Bandi e Concorsi.

Dal 2005 al 2007 la Provincia aveva già erogato, con bandi precedenti finanziati anche dalla Regione Veneto, 1160 incentivi da 250 euro.




0 Comments