Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Prato: gli incentivi per l'acquisto di veicoli meno inquinanti


Dei 344.152 euro assegnati per il 2008 dalla Regione Toscana al Comune di Prato per la riduzione dell'inquinamento atmosferico, 191.196 saranno destinati agli incentivi per l'acquisto di veicoli meno inquinanti e 152.956 euro agli interventi strutturali per diminuire lo smog. Rispetto al 2007 la Regione ha stanziato 26mila euro in più, calcolati in base alla popolazione residente, al numero di veicoli soggetti alle limitazioni alla circolazione e ai superamenti del Pm10.


Tra le novità più importanti di quest'anno vi è la proposta avanzata dall'assessorato all'Ambiente del Comune alla Regione di integrare il Piano di azione comunale per il contenimento dell'inquinamento con dei finanziamenti per lo sviluppo del solare termico, rivolto sia alle famiglie che alle imprese che decidano di optare per quest' innovativo ed ecologico, oltre che economico, sistema di riscaldamento attraverso pannelli solari.  

Gli incentivi verrebbero inseriti nel fondo destinato agli interventi strutturali. Il plafond 2007, 147.916 euro, è stato devoluto proprio alla realizzazione, nell'arco di quest'anno, di un impianto a pannelli solari per il riscaldamento della piscina comunale di via Marradi.
L'assessorato sta già lavorando alla predisposizione del bando per l'assegnazione dei contributi ed è comunque impegnato su più fronti.
 
Intanto il disciplinare degli incentivi per il rinnovo del parco macchine, che quest'anno è stato ritoccato aggiungendo nuove categorie di veicoli o alzando il contributo economico.

Ecco le nuove tabelle. Per l'acquisto di un ciclomotore a due ruote nuovo di fabbrica o di un motociclo fino a 250 cc Euro 3 200 euro obbligo di rottamazione di ciclomotore o motociclo Euro 0 o comunque costruito nel 2001; 750 euro per l'acquisto di nuovi ciclomotori elettrici che abbiano la capacità di sviluppare una velocità fino a 45 km/h e soggetti all'obbligo del casco; per l'acquisto di biciclette elettriche a pedalata assistita sarà rimborsato il 30% della spesa fino ad un massimo di 200 euro;
1500 euro per acquistare veicoli merci leggeri di peso inferiore a 3,5 t e taxi nuovi alimentati a gpl o metano con rottamazione obbligatoria dei veicoli non conformi alle direttive Ce 91/441 0 93/59 (Euro 0 o 1); 1500 per l'acquisto di veicoli merci leggeri di peso inferiore o uguale a 3,5 t elettrici o ibridi senza rottamazione.
La prima novità rispetto al 2007 è che sono stati aggiunti 3.000 euro di contributi con la rottamazione di un veicolo rientrante nelle categorie 'bloccate' nella Ztc dall'ordinanza regionale.

Per l'installazione di impianti a gas su veicoli merci leggeri di peso inferiore o uguale a 3,5 t 1000 euro; per l'acquisto di un'auto a metano o metano/benzina nuova con obbligo di rottamazione di un veicolo Euro 0 1500 euro e 500 senza rottamazione; 1000 euro per l'acquisto di un'auto a gpl o gpl/benzina nuova con rottamazione di un Euro 0 e 500 senza rottamazione; 2000 euro per l'acquisto di autovetture elettriche o ibride con rottamazione obbligatoria di un veicolo Euro 0 o Euro 1 e 1000 senza rottamazione; per l'installazione di impianti a metano o gpl su tutte le auto catalitiche alimentate a benzina (non più solamente Euro 1, 2 e 3) andranno 350 euro per le trasformazioni in gpl e 500 a metano; un altro cambiamento riguarda le installazioni di impianti puliti sulle auto non catalitiche, ovvero le Euro 0, alimentate a benzina: per la conversione in gpl andranno 700 euro se l'indice Isee del richiedente è minore o uguale a 8.190,39 euro e 800 euro per le conversioni a metano, mentre se l'indice è superiore saranno riconosciuti 350 euro per il gpl e 500 per il metano.

Fonte: http://www.0574village.net 




0 Comments