Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Prato: a Settembre nuovi eco-incentivi per passare a gpl e metano


IncentiviIl Comune pubblicherà un nuovo bando per l’erogazione di incentivi economici a fondo perduto per l’acquisto di veicoli a basso impatto ambientale e l’installazione di impianti a gas su autoveicoli e veicoli commerciali leggeri. Lo ha deciso la Giunta Comunale

stabilendo che le domande per gli eco incentivi  potranno essere presentate dal 1° settembre prossimo fino a esaurimento del fondo.

Le risorse messe a disposizione dall'Amministrazione Comunale ammontano a circa 268 mila euro. Agli incentivi si potrà accedere anche per l'acquisto di veicoli a basso impatto ambientale e per l’installazione di impianti a gas effettuati a partire dal 1 gennaio 2010.

L'erogazione di incentivi economici per l'acquisto di veicoli alimentati con combustibili a basso impatto ambientale (GPL e metano) e di veicoli elettrici è prevista dall'accordo di programma tra Regione Toscana, Anci, Urpt, Province e Comuni  per migliorare la qualità dell’aria nelle aree urbane, con particolare attenzione alla riduzione delle polveri sottili PM10 e quindi dei rischi igienico-sanitari della popolazione esposta agli agenti inquinanti.

Il Comune  aveva  pubblicato il bando per gli eco incentivi sia nel 2008 che nel 2009 ma, rispetto alle risorse finanziarie  stanziate, si sono verificate economie di spesa dovute a domande di incentivo non completate nei termini previsti dai rispettivi disciplinari, a domande di incentivo non accoglibili e a domande di incentivo liquidate con importi inferiori rispetto a quanto richiesto. Nel 2008 sono rimaste inutilizzate risorse pari a 79. 623 euro e nel 2009 risorse pari a 188.151 euro per un totale appunto di 267.834 euro.

"Abbiamo ritenuto opportuno - ha dichiarato il vice-sindaco e assessore all'Ambiente Goffredo Borchi - procedere all'erogazione di questi incentivi ecologici coerentemente con le finalità dello stanziamento regionale e anche con il nostro obiettivo di creare una cultura che abbia sempre più attenzione all’ambiente e al contenimento dei consumi energetici".

Nei prossimi giorni il Servizio Mobilità, Ambiente, Grandi Infrastrutture e Protezione Civile predisposizione predisporrà gli atti amministrativi necessari all’erogazione degli incentivi e per l’approvazione del disciplinare tecnico.




0 Comments