Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Piacenza: La Provincia incentiva l'ecologia


IncentiviL'Amministrazione provinciale di Piacenza ha assegnato ai Comuni i finanziamenti relativi al “Bando provinciale di cofinanziamento per progetti volti al risanamento della qualità dell'aria”. Il bando, rivolto ai Comuni della provincia e scaduto il 1° di Settembre, prevedeva un cofinanziamento della Provincia in conto capitale, nella misura massima del 75%, delle spese per progetti presentati dai Comuni relativi ai settori del risparmio energetico (coibentazioni di edifici comunali, sostituzione di serramenti, sostituzione di impianti termici, ecc.), della mobilità sostenibile (sostituzione di veicoli a benzina o diesel con veicoli a gpl o a metano e installazione di filtri antiparticolato), e della installazione di impianti solari fotovoltaici e termici su edifici scolastici.

La somma a disposizione era di 275.000 euro, interamente assegnata ai Comuni. Si è riusciti a cofinanziare 7 autovetture a Gpl ai Comuni di Lugagnano, Villanova, Gossolengo, Alseno e Zerba, per un importo complessivo di 56.000 euro; sono stati cofinanziati 4 interventi di risparmio energetico nei Comuni di Sarmato (sostituzione della caldaia e installazione di valvole termostatiche sui radiatori della Scuola Media), Rottofreno (sostituzione dei serramenti della sede comunale), Corte Brugnatella (sostituzione dei serramenti e delle caldaia a gasolio della sede comunale) e Piacenza (coibentazione del tetto della sede di viale Beverora), per un importo complessivo di 82.000 euro, e sono stati cofinanziati 3 impianti fotovoltaici nei comuni di Gossolengo (20 Kw di picco sul tetto della scuola elementare), Castelvetro (29 Kw di picco sul tetto della mensa scolastica), e Ponte dell'Olio (25 Kw di picco sul tetto della scuola elementare), per un importo complessivo di 137.000 euro.

“Siamo orgogliosi di questa iniziativa”, dichiara l'Assessore provinciale alla pianificazione Alberto Borghi “, che ci consente, seppure in piccola misura, di migliorare comunque la qualità dell'aria della nostra provincia e la sostenibilità dello sviluppo del territorio, riducendo il consumo di combustibili fossili, le emissioni inquinanti e le emissioni di anidride carbonica: con questo piccolo contributo riusciremo a ridurre l'emissione di CO2 in atmosfera sul nostro territorio comunque di oltre 60 tonnellate l'anno. La Provincia conferma dunque il proprio impegno a sostegno delle azioni previste dal Piano di Risanamento e Tutela della Qualità dell'aria (PPRTQA), specificate nell'accordo approvato dalla Conferenza dei Sindaci, che prevedeva altresì una serie di azioni anche non onerose di competenza dei Comuni.”

Fonte: http://www.piacenzasera.it



0 Comments