Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Latina: Studio ambientale "Guida a Basso Impatto"


Latina  - E' stato presentato, presso la sede dell'Assessorato provinciale all'Ambiente, in via Fabio Filzi, lo "Studio di valutazione dei benefici ambientali derivanti dalla campagna Guida a basso impatto", avviata dalla Provincia di Latina lo scorso anno. Si tratta del bando per l'erogazione di incentivi per l'installazione di impianti di alimentazione a metano negli autoveicoli. Il bando disciplinava le procedure per la presentazione delle domande e per l'erogazione di contributi a fondo perduto volti all'installazione di impianti alimentati a metano negli autoveicoli pre EURO0, EURO1, EURO2 ed EURO3 con prima immatricolazione da oltre tre anni.


L'iniziativa è stata orientata ad incidere sulle immissioni inquinanti in atmosfera che derivano dal traffico, avendo come obiettivo il miglioramento della qualità dell'aria mediante la promozione di un più diffuso impiego di combustibili gassosi a basso impatto ambientale e verso l'uso di tecnologie più vicine all'attuale stato dell'arte nella capacità di contenimento delle sostanze nocive liberate dalla combustione dei motori delle vetture. Le operazioni incentivate economicamente sono state quindi la "trasformazione di autovetture circolanti a benzina con impianti alimentati a metano". Il tutto così come concordato da una strategia comunitaria dettata dalla Direttiva Europea 30/CE/2003 e attuata in Italia dal Decreto Legislativo n°128 del 30 maggio 2005, per uno sviluppo sostenibile di carburanti alternativi a basso impatto ambientale, che prevede una serie di misure atte a ridurre l'emissione di anidride carbonica (CO2) da parte degli autoveicoli.
Lo studio è stato presentato dal prof Alessandro Corsini della Facoltà di Ingegneria, sede di Latina, dell'Università La Sapienza di Roma.
In sintesi, la risposta al bando ha riguardato un numero di autoveicoli pari a 225, così distribuiti sul territorio provinciale in base alla numerosità degli interventi:
* 169 autoveicoli nel Comune di Latina;
* 39 autoveicoli nel Comune di Aprilia;
* 11 autoveicoli nel Comune di Fondi;
* 5 autoveicoli nel Comune di Terracina;
* 1 autoveicolo nel Comune di Priverno.

Da precisare che la suddivisione territoriale è basata sul Comune di appartenenza delle officine meccaniche che hanno realizzato gli interventi di fuel-switching sugli autoveicoli.


Circa il 55% delle emissioni riguarda il traffico veicolare su tratte urbane, contro una quota pari al 19% su tratte a scorrimento veloce ed una quota del 26% relativa a strade rurali.
Sulla base della "metanizzazione" di 225 autoveicoli, la quantità totale di CO2 emessa in atmosfera, ottenuta dalla somma della CO2 prodotta dalle auto alimentate a metano più la CO2 prodotta dalle auto alimentate a benzina, permette di raggiungere una riduzione di 110 tonnellate/anno di gas climalteranti.

"Risultati davvero incoraggianti per Provincia di Latina verso l'ambiente - commenta l'Assessore Massimo Giovanchelli - in particolar modo per il Presidente Armando Cusani che, da sempre ha invogliato l'adozione di questo tipo di misure antinquinamento. L'acuirsi di problemi ecologici, soprattutto nei grandi centri urbani, ha determinato da parte dell'Ente la necessità di disporre di mezzi di trasporto sempre meno inquinanti: un segnale forte, concreto e intriso di alta cultura ambientale.
L'intenzione è quella di continuare anche negli anni successivi con la campagna Guida a basso impatto".  
Il nuovo bando per l'erogazione degli incentivi per l'installazione di impianti di alimentazione a metano su veicoli privati, anno 2008, sarà pubblicato domani sul sito istituzionale www.provincia.latina.it.
L'obiettivo è quello di 'convertire' circa 300 veicoli.

Fonte: http://www.provincialatina.tv 




0 Comments