Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Incentivi 2010: Fiat, 300 milioni di euro di incentivi sono pochi


fiatFiat inizia bene la seduta dopo il Natale. L'azione del Lungotto avanza infatti dello 0,78% a quota 10,32 euro. Verrà convocato a gennaio un nuovo tavolo di confronto con la regione Sicilia e le parti sociali per discutere del futuro del polo industriale di Termini Imerese.


Intanto però il presidente venezuelano, Hugo Chavez, ha minacciato provvedimenti di esproprio degli stabilimenti delle maggiori case automobilistiche presenti in Venezuela, compreso il gruppo Fiat, presente nel Paese con impianti Chrysler.
mentre, dopo la breve pausa natalizia, i tecnici del ministero dello Sviluppo Economico torneranno al lavoro per definire il decreto sugli incentivi all'industria dell'auto con l'obiettivo di arrivare al varo del provvedimento entro metà gennaio.

Secondo indiscrezioni di stampa, la cifra a disposizione degli incentivi sarebbe intorno ai 300 milioni di euro, più bassa rispetto ai 400 milioni attesi e ai circa 500 milioni stanziati nel 2009. "Riteniamo che i minori incentivi si tradurranno in minori vendite auto da parte di Fiat in Italia nel 2010", sostiene l'analista di una sim milanese.

Fiat ha tra l'altro comunicato che investirà 700 milioni nello stabilimento serbo della Zastava, appena comprato, nel quale sarà concentrata la produzione di una nuova utilitaria. "La nostra raccomandazione sul titolo resta underperform con un target price a 9,50 euro", conclude l'analista. Invece Equita sim ha ribadito stamani il rating buy.



0 Comments