Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Cuneo - Provincia e Confartigianato: incentivi per trasformare le auto a gpl ed a metano


IncentiviCuneo - Un contributo pari a 300 euro per chi installa sulla propria autovettura a benzina un impianto a gpl o a metano: il progetto, portato avanti da Confartigianato Cuneo, con il coinvolgimento di Cna, di concerto con l’Assessorato alla Tutela dell’Ambiente della Provincia, pone la Granda come capofila in Italia delle tematiche ambientali. «Si tratta di un risultato importante – ha affermato il presidente di Confartigianato Cuneo, Sebastiano Dutto –, per il cui conseguimento dobbiamo ringraziare la sensibilità del presidente Costa e del vicepresidente Fino.


Inoltre, sono particolarmente fiero perché Confartigianato Cuneo ha avuto un ruolo attivo nella concretizzazione di questo progetto. In particolare, sono grato a Claudio Piazza, che tanto si è prodigato per ottenere risultati come questo e che ha addirittura creato ex novo una categoria artigiana».

«È un’iniziativa che porterà grandi benefici per l’ambiente e notevoli vantaggi economici per gli automobilisti della Granda – ha commentato proprio l’albese, rappresentante nazionale degli installatori gpl metano di Confartigianato –: si pensi che per veicoli a gpl si può arrivare ad un risparmio del 50%, mentre il risparmio sale al 65% per chi sceglie di alimentare il proprio veicolo a metano».

Entrando più nel dettaglio, l’Amministrazione provinciale ha messo a disposizione un plafond pari a 42mila euro, che consente 140 conversioni: il contributo per ogni veicolo convertito è concesso a privati cittadini residenti in provincia di Cuneo o ad aziende situate sul territorio provinciale che effettuino la trasformazione a gpl o a metano di uno o più veicoli di proprietà, fino al 30 novembre 2008. Esso vale per tutti i veicoli a benzina e non può essere cumulabile con altre iniziative simili.

Restando in tema di incentivi, nel corso del dibattito in Consiglio regionale sulla legge Finanziaria 2008, la Giunta regionale ha abrogato l’esenzione triennale dal pagamento del bollo per le auto euro 0 ed euro 1 trasformate a gpl/metano dopo il 24 novembre 2006; su questo punto la Confartigianato ha prontamente richiesto una serie di chiarimenti. Resta invece confermata l’esenzione quinquennale per i veicoli euro 2, 3, 4 di potenza non superiore ai 100 kw che hanno installato l’impianto dopo il 24 novembre 2006.

Fonte: http://www.grandain.com 




0 Comments