Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Cuneo: positivo il bilancio degli incentivi metano e gpl


IncentiviSi è conclusa con successo la campagna di incentivi per ridurre l'inquinamento atmosferico tramite l'installazione di impianti a gpl o a metano su automezzi a benzina di privati cittadini ed imprese.  

La Provincia di Cuneo, tramite l’assessorato alla Tutela Ambiente, ha seguito il progetto, pilota per il Piemonte, in collaborazione con la Confartigianato Imprese di Cuneo e la Confederazione Nazionale dell’Artigianato della Piccola e Media Impresa diCuneo.

L’iniziativa è stata apprezzata sia dai cittadini che dai trasformatori, soprattutto in un momento in cui, ai blocchi del traffico finalizzati a migliorare una qualità dell’aria preoccupante, si è aggiunto il prezzo proibitivo di benzina e gasolio. “La gente ha capito anche il segnale di sensibilizzazione alla difesa dell'ambiente che abbiamo voluto dare – ha spiegato il vice presidente e assessore provinciale all'Ambiente Umberto Fino nel corso della conferenza stampa del 9 aprile in Provincia – e ha aderito in modo massiccio. La Provincia ha stanziato dapprima 42 mila euro (esauriti in poche settimane) e poi altri 30 mila euro. In totale sono state cofinanziate 240 conversioni con un contributo di 300 euro a veicolo fino ad esaurimento del fondo, concedibile a privati cittadini o imprese della provincia di Cuneo.

Non escludiamo di ripetere la campagna”. Apprezzamento è stato espresso anche dalla Confartigianato Cuneo, tramite il presidente Sebastiano Dutto e il tecnico Claudio Piazza, che hanno riconosciuto l'importante ruolo trainante della Provincia e l'”ecosensibilità” dei suoiamministratori. Per la Cna il presidente provinciale Carlo Giachello e il tecnico Marco Parola hanno sottolineato la necessità di diffondere tale cultura della difesa ambientale e il valore aggiunto che l'iniziativa ha rappresentato per le imprese artigiane”.

L'iniziativa prosegue a livello statale: la cifra stanziata dal Governo per il 2009 è doppia rispetto a quella messa disposizione per l'anno precedente. I contributi (102 milioni di euro contro i 52 milioni del 2008) sono assegnati come rimborso al trasformatore che può così applicare uno sconto al cliente. La Provincia ringrazia le associazioni di categoria per la professionalità e la celerità con la quale è stato aggiornato il sito internet (http://www.confartcn...pl/pub/ pub.asp), sul quale i cittadini hanno potuto seguire in tempo reale la disponibilità residua dei fondi.

Fonte: http://www.grandain.com




0 Comments