Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Capannori (LU): Gli incentivi per i mezzi ecologici


CAPANNORI (Lucca) - Si potranno presentare dal 1 al 31 marzo le domande per ottenere gli incentivi per l’acquisto di nuovi ciclomotori, motocicli, bici elettriche, auto bifuel o ibride, trasformazioni a gas metano o gpl, sostituzione di caldaie e sottoscrizione di abbonamenti per il trasporto pubblico locale. Il Comune di Capannori ha emesso un bando per l’assegnazione dei contributi, il cui importo totale ammonta a 135 mila euro provenienti da un finanziamento regionale.


Gli incentivi saranno erogati direttamente ai cittadini dopo presentazione della domanda presso l'Urp del Comune nei giorni di apertura al pubblico (lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8.45 alle 13.30, sabato e prefestivi dalle 8.45 alle 12.30, martedì e giovedì dalle 8.45 alle 17.30). Entro il 30 aprile, sulla base delle domande pervenute, sarà determinato e reso pubblico l'elenco degli aventi diritto a ottenere l'incentivazione. Entro il 31 ottobre il richiedente dovrà presentare la relativa documentazione che conterrà, ad esempio, la fattura di acquisto e la copia del libretto di circolazione.

      

Gli incentivi, che vanno da un minimo di 200 euro a un massimo di 2.000 euro, sono suddivisi in quattro categorie. Per quanto riguarda l'acquisto di nuovi veicoli ammontano a: 200 euro per biciclette elettriche a pedalata assistita; 200 euro per ciclomotori con cilindrata fino a 50 cc. o motocicli con cilindrata fino a 250 cc. di prima immatricolazione (euro 2 o superiori), con rottamazione obbligatoria; 750 euro per i ciclomotori elettrici, con rottamazione obbligatoria; 1.500 euro per le autovetture alimentate a gas metano o benzina-metano (euro 4 o superiori), con rottamazione obbligatoria; 1.000 euro per  le autovetture alimentate a GPL o benzina-GPL (euro 4 o superiori), con rottamazione obbligatoria; 2.000 euro per le autovetture ad alimentazione elettrica o ibrida (euro 4 o superiori), con rottamazione obbligatoria.  

      

  Per quanto riguarda la trasformazione di veicoli gli incentivi sono di: 500 euro per la trasformazione a gas metano o gpl delle autovetture euro 0 categoria M1 e autovetture catalizzate omologate ai sensi delle direttive 88/76/CEE, 88/436/CEE o 89/458/CEE; 350 euro per la trasformazione a gas metano o GPL delle autovetture euro 1, 2, 3, 4 categoria M1 conformi alla direttiva 91/441/CEE e successive.

      

  Per quanto riguarda la trasformazione di impianti termici, saranno erogati i seguenti contributi: 700 euro per la sostituzione di una caldaia alimentata a carbone, gasolio, nafta o kerosene con nuova caldaia alimentata a gpl o metano; applicazione dello sconto del 50% da parte di Gesam sul costo dell'allacciamento alla rete nelle abitazioni in cui è presente una colonnetta per l'allacciamento alla rete realizzata prima del 31 dicembre 2005; esecuzione gratuita da parte di Gesam del primo accertamento documentale sull'impianto interno.  

      

  Gli incentivi riguardano anche il trasporto pubblico locale, dove verranno applicati degli sconti agli abbonamenti annuali con validità nell'anno solare 2008:  50% per le linee urbane o extraurbane con inizio del viaggio all'interno del territorio comunale di Capannori; 70% per le linee extraurbane con inizio del viaggio all'interno del territorio comunale di Capannori per coloro che hanno un'età maggiore di 70 anni.

      

  I contributi non escludono la possibilità di accesso a ulteriori agevolazioni statali o di altra natura.  

      

  "Grazie a questi incentivi vogliamo dare un concreto aiuto ai cittadini nell'acquisto e nella trasformazione di mezzi a basso impatto ambientale, per la sostituzione di caldaie e per incentivare l'utilizzo dei mezzi pubblici - dichiara l'assessore all'ambiente, Alessio Ciacci -. Invito tutti a sfruttare le potenzialità di questo bando per contribuire al miglioramento della qualità dell'aria".  

      

  Per ulteriori informazioni contattare l'Urp al numero verde 800-434983.

Fonte: http://www.loschermo.it




0 Comments