Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Arezzo: tutti i dettagli degli ecoincentivi comunali


IncentiviAutovetture: corrisponde a 2.000 euro l’incentivo per l’acquisto di un’autovettura elettrica o ibrida nuova di fabbrica, con contestuale rottamazione di autovettura a benzina euro 0 o di autovettura diesel euro 1. A 1.000 euro l’incentivo per l’acquisto di un’autovettura elettrica o ibrida senza rottamazione.


L’acquisto di un’autovettura con motore alimentato a metano o benzina-metano nuova di fabbrica, già omologata con alimentazione a gas dal costruttore, con contestuale rottamazione di autovettura a benzina euro 0 o diesel euro 1: 1.500 euro. Se l’acquisto riguarda un’autovettura con motore alimentato a gpl o benzina-gpl nuova di fabbrica, l’incentivo è di 1.000 euro. L’acquisto di tutte queste autovetture senza rottamazione vale 500 euro di incentivo.

Autoveicoli: l’acquisto di un veicolo merci leggero avente massa massima non superiore a 3 tonnellate e mezzo con motore elettrico o ibrido nuovo di fabbrica, con rottamazione di veicolo con motore a benzina o diesel non conforme alle direttive comunitarie prevede 3.000 euro di incentivo e 1.500 euro se non è prevista la rottamazione.
L’acquisto di un veicolo merci leggero avente massa massima non superiore a 3 tonnellate e mezzo con motore a metano, benzina-metano, gpl o benzina-gpl con rottamazione di veicolo a benzina non conforme alle direttive comunitarie vale 1.500 euro di incentivo.

- Veicoli a due ruote:
L’acquisto di un ciclomotore nuovo di fabbrica a due ruote o di un motociclo nuovo di fabbrica fino a 250 cc (euro 3), con obbligo di rottamazione di veicolo euro 0 o euro 1: 200 euro.
L’acquisto di un nuovo ciclomotore elettrico: 750 euro.
L’acquisto di una bicicletta elettrica a pedalata assistita: 200 euro.

- Trasformazioni a gas metano o gpl di autovetture a benzina:
installazione di un impianto a gas metano o gpl su veicolo merci leggero avente massa massima non superiore a 3 tonnellate e mezzo: 800 euro.
800 euro di incentivo per l’installazione di impianti a gas metano o gpl su autovetture alimentate a benzina euro 0, per indice ISEE del richiedente minore o uguale a 10.329,12 euro.
700 euro per l’installazione di impianti a gas metano o gpl su autovetture alimentate a benzina euro 0.
500 euro per l’installazione di impianti a gas metano o gpl su autovetture a benzina euro 1 e seguenti, per indice ISEE del richiedente minore o uguale a 10.329,12 euro.
350 euro per l’installazione di impianti a gas metano o gpl su autovetture a benzina euro 1 e seguenti.

Il protocollo Comune di Arezzo-CNA-Confartigianato prevede quali tariffe massime che gli installatori si impegnano ad applicare, per impianti a gas a seconda del tipo di alimentazione:
auto a carburatori o a iniezione, 800 euro
impianto a controllo della carburazione, 1.100 euro
impianto a iniezione sequenziale, 1.700 euro

Per impianti a metano a seconda del tipo di alimentazione:
auto a carburatori o a iniezione, 1.300 euro
impianto a controllo della carburazione, 1.650 euro
impianto a iniezione sequenziale, 2.300 euro

Le tariffe sono comprensive di IVA e applicate per modelli di autovettura con motore fino a 2.000 di cilindrata, 4 cilindri. Per autovetture superiori a 4 cilindri, turbo o con allestimenti speciali, il prezzo sarà concordato con l’installatore. I prezzi indicati comprendono la prova idraulica, ove necessaria, una bombola con capacità fino a 65 litri per le trasformazioni a metano, il serbatoio cilindrico per le trasformazioni GPL, la predisposizione della documentazione necessaria alla domanda di collaudo dell’impianto da effettuarsi presso gli Uffici del Dipartimento dei Trasporti Terrestri che le officine aderenti si impegnano a consegnare al cliente.
I prezzi non comprendono l’installazione degli indicatori di livello su cruscotto, dei variatori di fase, dei supporti e protezioni bombola e degli altri allestimenti che si rendessero necessari in relazione alle caratteristiche specifiche del singolo veicolo. L’installazione del serbatoio toroidale, per il quale è prevista una maggiorazione di 100 euro, i costi diretti della pratica presso la Motorizzazione Civile Dipartimento dei trasporti terrestri, la prenotazione e la presentazione al collaudo del veicolo in Motorizzazione.
Fonte: Ufficio Stampa Comune di Arezzo



0 Comments