Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Parigi 2010: PEUGEOT iOn, 100% elettrica


Peugeot_ionLa sensibilità dei governi, delle autorità locali e dei cittadini nei confronti dell’ambiente, associata a un’evoluzione delle tecnologie di stoccaggio dell’energia, offre oggi al veicolo elettrico la nuova opportunità di inserirsi progressivamente nelle città e nelle periferie.

Peugeot, leader mondiale del veicolo elettrico per numero di 106 Elettriche vendute, supera un altro traguardo nella sua strategia di riduzione delle emissioni, con la commercializzazione di iOn, primo veicolo al 100% elettrico di nuova generazione.

iOn, progettata espressamente per la città e la sua periferia, si rivolge innanzitutto alle amministrazioni e alle aziende, ma anche ai privati. Questa city-car associa uno straordinario rapporto « abitabilità/ingombro », un’eccezionale maneggevolezza, una grande sicurezza, al comfort fornito dagli equipaggiamenti. A ciò si aggiungono i vantaggi connessi alla tecnologia elettrica che sono : un’inedita silenziosità, l’assenza di emissioni inquinanti e di CO2,  la facilità di guida.   Guidare iOn significa provare nuove sensazioni distensive conferite dalla silenziosità, dall’assenza di vibrazioni degli organi di trazione e da una guida resa più semplice dall’assenza delle marce. Inoltre, la disponibilità immediata della coppia massima consente accelerazioni efficaci e progressive per un facile inserimento nel traffico.

Grazie a un’efficiente gestione dell’energia della sua batteria agli ioni di litio e all’ottimizzazione del recupero di energia, sia in fase di decelerazione sia in quella di frenata, l’autonomia della vettura nel ciclo standard europeo raggiunge i 150 chilometri. Ciò assicura, nell’uso reale, un’autonomia sufficiente perché il 90% dei tragitti quotidiani degli automobilisti sono inferiori a 60 chilometri al giorno. La ricarica completa della batteria si effettua in 6 ore, collegandosi a una presa di corrente domestica classica. La ricarica rapida, collegandosi a un terminale specifico, consente di ricaricare la batteria al 50% in soli quindici minuti o all’80 % in trenta minuti. Sapendo, che nell’uso urbano e suburbano, un veicolo rimane fermo il 90% del tempo, il tempo di ricarica di iOn  è assolutamente compatibile con le abitudini degli automobilisti.

Con un costo di utilizzo tra 1,50 € e 2 € per 100 chilometri, la bolletta energetica di iOn è imbattibile, a prescindere dal modo di ricarica utilizzato. Se effettuate di notte o nelle ore a tariffa ridotta, le ricariche incidono meno sulla bolletta e ottimizzano l’uso della capacità di produzione installata dai fornitori di elettricità.

Con i suoi equipaggiamenti di serie - 6 airbag, ESP,  ripartitore elettronico di frenata (REF), assistenza alla frenata di emergenza – e la progettazione della sua struttura, iOn integra l’esigenza di sicurezza di una vera vettura moderna.  In fase di progettazione, è stata attribuita grande attenzione alla sicurezza e alla durata degli elementi della catena di trazione elettrica.

Gli elementi della batteria sono inseriti in un contenitore stagno e rigido, posizionato in modo ideale sotto il pavimento dell’abitacolo, per essere protetto in caso di collisione in questa zona progettata per evitare le deformazioni. Ne consegue un migliore equilibrio del veicolo, dovuto all’abbassamento del baricentro.     Le ricariche della batteria, effettuate collegandosi a un terminale di ricarica rapida oppure a una presa elettrica standard mediante un cavo protetto, sono comandate automaticamente in base ai parametri di controllo di ogni elemento del gruppo batterie.




0 Comments