Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Parigi 2010: MINI Scooter E Concept


MINI_Scooter_E_ConceptSolo un anno dopo il   debutto della MINI E il marchio MINI presenta delle nuove ed   affascinanti prospettive di mobilità urbana che rinunciano alle   emissioni di CO2 ma non sacrificano la spontaneità e   l’indipendenza. Il MINI Scooter E Concept trasferisce per la   prima volta  

il tipico divertimento di guida del marchio al segmento   dei veicoli a due ruote.

Unica è anche la combinazione del   concetto alternativo di propulsione con un design inconfondibile,   funzionalità intelligenti e numerose offerte di   personalizzazione, elaborate tutte con il massimo amore per il   dettaglio, nel tipico stile MINI. Il MINI Scooter E Concept viene   alimentato da un elettromotore integrato nella ruota posteriore; la   batteria agli ioni di litio è caricabile attraverso un cavo di   alimentazione collegabile a una normale presa di corrente.

Lo studio   presentato per la prima volta al pubblico di tutto il mondo al Mondial   de l’Automobile 2010 tiene conto delle esigenze di   mobilità di un target-group che cerca delle tecnologie   innovative, accetta solo un livello di qualità premium e per il   quale l’argomento della sostenibilità è   altrettanto importante come lo stile personale di vita e   un’esperienza di guida ricca di emozioni. Contemporaneamente, il   MINI Scooter E Concept offre delle nuove possibilità per   avvicinare il pubblico giovane al marchio MINI.

Attraverso questo studio, MINI Design dimostra anche la forza del   marchio: la capacità di percepire per tempo le nuove esigenze   di mobilità nei grandi agglomerati urbani e di soddisfarle   elaborando dei nuovi concetti di veicolo. 51 anni fa il primo concetto   di automobile compatta del mondo che dedicò la priorità   assoluta all’economia dello spazio e al divertimento di guida   definì i principi della Mini classica. Gli stessi principi   costruttivi dell’antenato del marchio caratterizzano fino ad   oggi il segmento delle vetture compatte e di piccola cilindrata.

Nel   2001, dopo il rilancio del brand, MINI avviò come prima casa   automobilistica premium una storia di successo senza pari. Oltre 1,7   milioni di esemplari venduti in tutto il mondo sono una prova   impressionante che anche in questo segmento la combinazione giusta di   divertimento di guida, di qualità, di design espressivo e di   stile personale sono in grado di destare l’entusiasmo del pubblico.

il principio del marchio MINI valido   già da più di 50 anni, di realizzare una forma di   mobilità individuale attraverso lo sfruttamento ottimale dello   spazio su una superficie possibilmente piccola, è stato   sviluppato il primo due ruote del marchio dalle dimensioni   incredibilmente compatte per il trasporto di due persone. Inoltre, lo   studio simbolizza un concetto di veicolo a due ruote che combina una   tecnica di propulsione sostenibile con un design lifestyle.




0 Comments