Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * -

Ginevra 2014: Skoda "VisionC" a metano


Negli ultimi anni ŠKODA ha lanciato un’imponente offensiva di prodotto che ha visto l’ampliamento e il rinnovo dell’intera gamma modelli. Il design del prototipo “VisionC” introduce il prossimo passo evolutivo dello stile della Casa. Il linguaggio estetico entra quindi in una fase innovativa, più espressiva, dinamica ed emozionale. Ha inizio la nuova era ŠKODA.

Da oltre 100 anni, ŠKODA produce automobili funzionali e tecnologicamente avanzate. “ŠKODA VisionC” si inserisce quindi all’interno della tradizione del Marchio come elemento di svolta in materia di design.
“Con questo prototipo stiamo ponendo le basi per la prossima fase evolutiva del nostro linguaggio stilistico. La ‘VisionC’ dimostra le competenze ŠKODA in termini di design e ingegneria, e sostiene la dinamicità e il valore di una delle Case Automobilistiche più antiche del mondo”, commenta Winfried Vahland, Presidente della ŠKODA.

Il prototipo è una coupé a cinque porte, dalle superfici morbide, leggermente bombate, concave e convesse, con linee precise e taglienti. Le proporzioni sono ben definite e accentuano un importante gioco di luci e ombre. Il frontale è marcato e il posteriore viene definito da un elemento a sorpresa, evidenziato da una conclusione radicale.
Oltre a delineare in maniera ambiziosa il nuovo stile, “ŠKODA VisionC” dimostra le qualità ingegneristiche dei tecnici della Casa ceca: progettazione, tecnologia, spazio, funzionalità e forma coupé sono combinati assieme in maniera convincente ed emozionante.

“ŠKODA VisionC” fornisce abbondante spazio interno per quattro persone. L'ampio bagagliaio e l'eccellente capacità di carico sono elementi caratteristici di ŠKODA. La moderna tecnologia MQB, propulsori pre-serie, peso ridotto e aerodinamica ottimizzata dimostrano l’attenta sensibilità del Marchio alla mobilità individuale.

Sotto il cofano, è montato un motore 1.4 TSI 110 CV (81 kW) a doppia alimentazione (gas metano o benzina con iniezione turbo). In modalità a metano la vettura consuma solo 5,1 m3 (3,4 kg) di gas metano per 100 km, con emissioni di CO2 di soli 91 g/km.

Con questo prototipo ŠKODA ha fatto un enorme passo avanti nel dimostrare che anche i veicoli di media categoria, attenti alle qualità estetiche e con motorizzazioni attualmente di serie, sono in grado di soddisfare le severe regole per le emissioni di CO2 previste dalla normativa EU2020.


0 Comments