Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * -

Ginevra 2013: anteprima europea per la 500e elettrica


Al salone di Ginevra il pubblico potrà conoscere in anteprima europea la 500e, la piccola elettrica ad emissioni zero presentata di recente al Salone di Los Angeles e che sarà commercializzata esclusivamente negli Stati Uniti a partire dal secondo trimestre del 2013.
Assieme alle nuovissime versioni 500 GQ e 500S esposte a Ginevra,500 continua a stupire con la sua capacità di reinventarsi continuamente. La nuova city-car ad emissioni zero mette in risalto come il marchio Fiat sappia rispondere qualunque sia il mercato o l'approccio governativo all'abbattimento delle emissioni di CO2.

Progettare vetture compatte fuori e grandi dentro, dal design empatico, eco-compatibili e divertenti da guidare: è questo l'approccio stilistico e progettuale 'Simply More' del marchio Fiat. Lo stesso che contrassegna la nuova 500e proiettando nel futuro il suo design italiano attraverso un profilo scolpito nella galleria del vento e i richiami retrò futuristici con matrice a puntini per un look all'avanguardia. Per ottenere un miglioramento aerodinamico del 13%, Fiat 500e offre otto affinamenti esterni e più di 140 ore di test e perfezionamenti in galleria del vento.

All'interno, Fiat 500e 2013 fonde il design retrò futuristico con gli elementi unici della tecnologia (Electric Vehicle) per un ambiente semplice e innovativo. Un nuovo display digitale TFT da 7" impreziosisce il gruppo strumentazione dove, grazie ad una grafica a colori chiara e precisa, è possibile visualizzare le funzioni del veicolo, i livelli di carica e il riepilogo del viaggio. Inoltre, un nuovo navigatore TomTom permette al conducente di vedere il programma di carica del veicolo, la capacità e le misure dei flussi di energia, e può persino ricercare, in tempo reale, le più vicine stazioni per la ricarica.

Sotto la mascherina del cruscotto, la Fiat 500e 2013 propone un nuovo cambio elettronico facile da usare tramite un pulsante per la selezione della trasmissione. Per aggiungere un tocco di stile in più, l'abitacolo è disponibile nei colori nero o bianco, il tutto sottolineato da elementi in tinta arancione elettrico che accentuano ulteriormente la personalità distintiva di questa particolare 500.

Progettata per essere un EV senza compromessi, la Fiat 500e 2013 fa leva sulla formula vincente di auto compatta propria del modello aggiungendo un nuovo propulsore a batteria elettrica che sviluppa 111 cavalli (83kW) che si ricarica in meno di 4 ore grazie al modulo di caricamento a bordo di livello 2 (OBCM) da 240 V.

L'EPA - l'Agenzia statunitense che si occupa di protezione ambientale - ha valutato le prestazioni su ciclo extra-urbano della nuova Fiat 500e: il risultato è di 108 MPGe, un valore imbattuto dai veicoli elettrici sul mercato USA. In dettaglio, l'MPGe è l'unità di misura sviluppata da EPA per determinare quante miglia può percorrere un veicolo elettrico con una quantità di elettricità generata da batteria che abbia lo stesso contenuto energetico di un gallone di benzina.

I test condotti da EPA hanno anche dimostrato che, a pieno carico, Fiat 500e ha un'autonomia di circa 140 km, il migliore valore tra tutti i veicoli elettrici sul mercato statunitense prodotti dai principali costruttori.

Inoltre, l'Agenzia ha stimato che il costo annuale per alimentarla sia di 500 dollari. La valutazione è stata calcolata tramite le proiezioni del prezzo dell'elettricità durante più di 24.000 km di percorrenza con le specifiche di prestazioni su ciclo combinato urbano/extra-urbano della vettura. La Fiat 500e vanta un indice di 116 MPGe su ciclo urbano/extra-urbano e 122 MPGe su ciclo urbano. Infine, i test EPA fissano il tasso di consumo energetico della vettura a soli 29 kW/ora per 100 miglia.

I passeggeri possono accedere alle informazioni sulla Fiat 500e mediante una nuova applicazione smartphone, compatibile con iPhone e Android, che mostra lo stato della vettura in tempo reale, gestisce le cariche, registra il consumo energetico, localizza l'auto e le stazioni di ricarica più vicine, pianifica e invia percorsi al veicolo e fornisce avvisi via sms.

Infine, per assicurarsi che la nuova Fiat 500e 2013 offra manovrabilità e capacità frenante di prima classe, gli ingegneri hanno progettato un nuovo chassis e sospensioni per il motore elettrico, consolidando le coinvolgenti dinamiche di guida europee per le quali Fiat e il modello 500 sono conosciute nel mondo.

Se la crescente sensibilità alle tematiche ambientali accomuna consumatori e governi dei diversi continenti, le richieste dei clienti differiscono molto per via delle culture e politiche nazionali. Proprio qui risiede l'unicità dell'alleanza tra i Gruppi Fiat e Chrysler nello sviluppo congiunto di programmi innovativi che soddisfano una mobilità sostenibile tagliata 'su misura' nei diversi mercati in cui operano.

Per questo motivo Chrysler è il centro di competenza per l'elettrificazione delle auto per entrambi i Gruppi, con particolare attenzione alla commercializzazione di questi prodotti negli Stati Uniti dove questa tecnologia è ormai consolidata. Invece, in Europa, Fiat Group Automobiles persegue il contenimento delle emissioni inquinanti e del livello di CO2 attraverso l'evoluzione delle proprie tecnologie (TwinAir, MultiAir e MultiJet II) applicate a i propulsori benzina e diesel, oltre alla diffusione delle alimentazioni alternative metano e GPL, soluzioni concrete che sono alla portata di tutti e sono disponibili oggi.


1 Comments

... ma per la cara vecchia Europa, nulla?
... oltre al twin air?
... un piccolo motore elettrico a sostegno di un'auto trasformata a metano?
... l'utilizzo del performante motore turbo 1.4 anche in altre vetture oltre al Doblò?
... produrre vetture, magari a richiesta, con un serbatoio inferiore a 15 litri?

Capisco che il mercato non tira, ma se in un settore sei il leader incontrastato... sfrutta la posizione!