Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

EcoCity: Col Gas rispetti l'ambiente


Sample ImageI dati parlano chiaro: con 1.800.000 automobili in Italia e 12 milioni in Europa il comparto auto della trasformazione a gas sta vivendo una stagione senza precedenti. A far decollare la domanda hanno contribuito molteplici fattori, legati anche al basso impatto ambientale di questo tipo di alimentazione. Innanzitutto le amministrazioni locali (Regioni, Province e Comuni), sempre in lotta con i limiti di legge degli inquinanti dell'aria, hanno regolamenti che consentono ai mezzi a metano e Gpl di circolare anche durante i blocchi del traffico.



Inoltre, ogni anno, Stato e Regioni stanziano incentivi per la conversione. Infine, a spingere questo tipo di alimentazione è anche il prezzo concorrenziale rispetto a benzina e gasolio.
 
Far quadrare il bilancio familiare col costo del petrolio - prossimo a sfondare la soglia critica dei 100 dollari al barile - è una battaglia quotidiana che molti combattono anche andando a gas. Tanto che le stesse Case hanno inserito in listino la versione "Eco" di molti loro modelli.

E se la domanda cresce, gli operatori del settore rispondono con ricerca e innovazione. Basta farsi un giro all'area EcoCity allestita al Motor Show di Bologna in collaborazione con il Consorzio Ecogas e la rivista Ecomobile. Qui, i più bei nomi del settore si sono dati appuntamento per mostrare quanto di meglio può offrire la moderna tecnologia: dai nuovi sistemi d'iniezione, che consentono prestazioni elevate anche con l'impiego del gas, all'uso di miscele metano/idrogeno.

Nell'area esterna 49, seguendo lo spirito della manifestazione bolognese, è poi possibile provare alcuni modelli equipaggiati con questo tipo di alimentazione: dalla Fiat 500 al furgoncino Opel Vivaro. E alla Shell Arena lo staff di Andrea De Adamich, ex pilota di F1, dimostra la validità di questa alimentazione su vetture sportive.
 
 
  Fonte: http://www.quattroruote.it


0 Comments