Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Detroit 2009: è di scena l'innovazione


naias_2009La crisi si fa sentire anche al salone  di Detroit che apre in gennaio con una considerevole lista di  assenze: Nissan, Land Rover, Mitsubishi, Suzuki, Ferrari e Rolls Royce, hanno infatti deciso di non partecipare. Ciononostante, l'edizione 2009 sarà l'occasione per scoprire alcune importanti innovazioni da parte dei produttori  che approfitteranno di questo Salone per presentare nuovi modelli sempre più “ecologically-correct”.

La Mercedes  presenterà  la nuova auto elettrica Blue Zero, declinata in tre versioni, identiche esternamente ma differenti per quanto riguarda il tipo di alimentazione e l’autonomia. La variante più “cittadina”, che ha motore elettrico alimentato da batterie ed è chiamata E-cell, ha un’autonomia che non supera i 200 km; la F-cell, in cui la corrente è prodotta dalle fuel cell, percorre invece 400 km con un pieno di idrogeno; per la versione ibrida E-cell Plus, infine, l’autonomia sale a 800 km grazie a un piccolo motore a combustione interna che si accende per ricaricare le batterie durante la marcia.

Sarà presente il nuovo restyling della Toyota Prius, che dovrebbe essere commercializzato dall’inizio dell'estate 2009. La nuova versione dell'ibrido di Toyota dovrebbe presentare anche un sistema plug-in per ricaricare le batterie con una normale presa di corrente.

Spazio anche per l' EV Concept, sempre a firma Toyota: un’auto mossa esclusivamente da un motore elettrico che potrebbe arrivare nei concessionari nel 2010.

Lexus da parte sua aggiungerà alla sua gamma un nuovo ibrido: la berlina HS 250h.

L’americana Fisker presenterà la versionde definitiva della Karma: una berlina sportiva mossa da un propulsore ibrido, al debutto verso la fine del 2009.

Fonte: http://www.corrieredeitrasporti




0 Comments