Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Detroit 2009: BMW ActiveHybrid: pronto per la produzione di Serie già nel 2009


serie_7_activehybridÈ iniziato il futuro della propulsione ibrida nell’automobile. Già nel corso del 2009 i primi due modelli equipaggiati con la tecnologia BMW ActiveHybrid saranno pronti per la produzione di serie. Un’anteprima viene offerta dalla BMW Concept 7 Series ActiveHybrid e dalla BMW

Concept X6 ActiveHybrid che vengono presentate al North American Auto Show 2009 di Detroit.
Le due Concept Cars simbolizzano due interpretazioni differenti della tecnologia BMW Active Hybrid. Entrambe inaugurano una nuova dimensione del piacere di guidare abbinato all’efficienza.

Al fine di ridurre il consumo di carburante e le emissioni, le due vetture ibride combinano le qualità del motore a combustione interna con i pregi particolari di un elettromotore. BMW ActiveHybrid combina per la prima volta il tipico piacere di guidare di BMW con i vantaggi di efficienza messi a disposizione della tecnologia ibrida. Il risultato sono delle vetture che sviluppano una dinamica di guida nettamente superiore dei modelli ibridi attuali e si distinguono inoltre per dei valori di consumo di carburante e delle emissioni decisamente inferiori dei rispettivi modelli equipaggiati esclusivamente con un motore a combustione interna.

BMW ActiveHybrid: due concetti, un obiettivo unico.

La tecnologia BMW ActiveHybrid rappresenta lo sviluppo coerente della strategia di sviluppo BMW EfficientDynamics. Negli ultimi anni BMW ha integrato nell’equipaggiamento di Serie di tutti i modelli nuovi delle eccellenti misure di riduzione del consumo di carburante e delle emissioni. La tecnologia ActiveHybrid che sta per essere introdotta nella produzione di Serie apporta dei vantaggi a livello di efficienza, soprattutto nelle vetture dei segmenti automobilistici superiori caratterizzate da una potenza elevata. La tecnologia ibrida abbinata a un propulsore V8 crea un effetto superiore di quello realizzabile in combinazione con dei motori a sei o a quattro cilindri. Questo principio vale sia per il concetto mild-hybrid sviluppato per la BMW Concept 7 Series ActiveHybrid che per la tecnologia full-hybrid della BMW Concept X6 ActiveHybrid.

Nella BMW Concept 7 Series ActiveHybrid un motore a benzina a otto cilindri viene combinato nell’ambito di un concetto mild-hybrid con un elettromotore dalla potenza di 15 kW/20 CV e una coppia massima di 210 Newtonmetri.
L’energia elettrica immagazzinata nella batteria agli ioni di litio viene utilizzata per approvvigionare la rete di bordo e supportare il motore a combustione interna in una Serie di situazioni di guida predefi nite. Il risultato è una netta ottimizzazione della rapidità di risposta dell’unità di propulsione, la quale si manifesta in un’accelerazione ancora più dinamica. Inoltre, nel ciclo di prova UE i valori di consumo di carburante e delle emissioni vengono ridotti del 15 percento rispetto a una vettura comparabile equipaggiata solo con un motore endotermico.

La BMW Concept X6 ActiveHybrid si basa sul concetto full-hybrid il quale combina un motore a benzina a otto cilindri e due potenti elettromotori attraverso un cosiddetto cambio Two-Mode che consente di sfruttare i vantaggi di efficienza della tecnica ibrida in un campo di velocità nettamente più ampio di quello realizzato con delle vetture a trazione ibrida tradizionale.
L’esperienza di guida con la prima BMW full-hybrid è caratterizzata da una prontezza di risposta incredibilmente veloce nella fase di avviamento e una maggiore dinamica nella fase di accelerazione. Nel ciclo di prova UE il concetto di propulsione determina inoltre una riduzione fi no al 20 percento del consumo di carburante rispetto a una vettura comparabile nella quale è montato solo un motore a combustione interna.

La base ideale: il motore a benzina V8 più effi ciente del mondo.

In entrambe le Concept Cars la combustione ha luogo nel nuovo motore a otto cilindri di BMW. Le caratteristiche di potenza del nuovo motore V8 sono caratterizzate essenzialmente dalla nuova tecnologia Twin Turbo e la High Precision Injection. Questo nuovo principio costruttivo, realizzato per la prima volta in un motore a otto cilindri a benzina, con due turbocompressori montati non esternamente ma nell’interspazio a V che approvvigionano ognuno quattro cilindri con dell’aria compressa, determina una rapidità di risposta finora mai raggiunta. Un utilizzo altamente efficiente del carburante viene assicurato dalla High Precision Injection. La seconda generazione dell’iniezione diretta di benzina funziona con degli iniettori piezoelettrici montati nella testata cilindri vicino alle candele, i quali alimentano il carburante nelle camere di combustione a una pressione di 200 bar. Questa configurazione garantisce un dosaggio estremamente preciso del carburante. Il motore V8 con Twin Turbo e High Precision Injection marca la massima effi cienza mondiale di un propulsore a otto cilindri di questa categoria. Entrambe le varianti della tecnologia BMW ActiveHybrid sono adattate su misura al carattere del rispettivo concetto automobilistico. La BMW Concept 7 Series ActiveHybrid è il simbolo della massima effi cienza nella categoria di lusso e della più elevata dinamica nel settore delle vetture ibride. Il comfort di guida, l’idoneità alla guida giornaliera e la sicurezza raggiungono il livello eccellente di una BMW Serie 7. Nella BMW Concept X6 ActiveHybrid una tecnica di propulsione innovativa è stata completata da un concetto di vettura del tutto particolare. La prima Sports Activity Coupé del mondo è il simbolo della massima dinamica in una categoria automobilistica nuova, valorizzando in modo ideale il potenziale offerto da questa variante della tecnologia ActiveHybrid.



0 Comments