Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Iveco: ad Aria Nuova l'innovazione tecnologica a tutela dell'ambiente


ivecoPromosso dalla Regione Lombardia si è svolto all’Autodromo di Monza dall’11 al 14 giugno l’evento “Aria Nuova”. Quattro giorni di manifestazioni per presentare tutte le soluzioni offerte dall’industria automotive a tutela dell’ambiente.


Iveco leader nell’innovazione tecnologica per l’ecologia con la sua ampia gamma prodotto.  A conclusione del Festival dell’Ambiente indetto dalla Regione Lombardia, dall’Automobile Club di Milano e dall’Autodromo Nazionale Monza è stata ideata “Aria Nuova” una manifestazione durata quattro giorni per favorire l’incontro e il confronto fra tecnici, offrendo anche ai cittadini e agli appassionati l’occasione per  documentarsi, valutare le concrete offerte già disponibili e apprezzare i progetti più avveniristici legati alla tutela dell’ambiente.

Iveco ha colto l’occasione per organizzare un incontro con numerosi clienti di Piemonte e Lombardia che, accompagnati dai rispettivi dealer, hanno potuto ammirare i veicoli esposti sul piazzale dei paddock e constatare da vicino l’impegno di Iveco in ambito ambientale. Non soluzioni avveniristiche, ma modelli già disponibili da tempo in grado di dare una risposta immediata, ecologicamente sostenibile e attenta anche alla redditività del cliente.

Sul piazzale erano presenti due modelli di  veicoli a metano  Iveco -  uno Stralis e un Daily -  mentre Irisbus , società del gruppo Iveco che si occupa di trasporto persone , ha presentato  un autobus della gamma urbana, il Citelis CNG nella versione 10,5 m. e l’innovativo minibus ibrido Daily Tourys Ecodriver, dotato di doppia trazione diesel ed elettrica, utilizzabile alternativamente o insieme. Il suo sistema ibrido “parallelo in linea” permette , grazie al possibile utilizzo in modalità totalmente elettrica a “emissioni zero”, di ottimizzare le emissioni di CO2 e il consumo di gasolio, riducendoli entrambi mediamente del 25% rispetto a un veicolo con trazione convenzionale, senza peraltro limitare le prestazioni del veicolo. Alcuni esemplari di questo veicolo sono ora in uso presso l’ATM Milano per il servizio “Radiobus” di “trasporto a chiamata”.

Molto interesse ha anche destato il trattore Stralis Transport Concept per le sue originali soluzioni aerodinamiche che offrono importanti riduzioni di consumi e quindi un abbattimento delle emissioni inquinanti.

Fonte: Asapress



0 Comments