Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Tutto pronto per l'Eco Targa Florio-Green Prix


Eco Targa FlorioL'Eco Targa-Green Prix FIA Alternative Energy Cup, giunta alla sua seconda edizione, si disputerà da sabato e domenica in provincia di Palermo ed avrà come prologo un forum nel quale alcuni esperti di mobilità eco sostenibile illustreranno le nuove frontiere tecniche, ma anche fiscali.
Una manifestazione importante ed innovativa in un contesto antico come quello della terra di Sicilia che, appunto 102 anni or sono, vide il via della gara automobilistica più antica del mondo.

Alla Eco Targa hanno aderito circa 35 veicoli ecologici, con alimentazioni che vanno dall'elettrico al solare, dall'ibrido elettrico-biodiesel o GPL-Bioetanolo al GPL, incluse alcune vetture sperimentali. Da segnalare le presenze delle vetture ufficiali della Volkswagen e della KIA, della Vectrix con i suoi scooter elettrici che si cimenteranno per superare i 100 km di autonomia con una ricarica da soli 40 centesimi, della squadra della Ducati Energia-team Poste Italiane con un quadriciclo elettrico e uno ibrido e dello squadrone delle 6 vetture MMP Race Bio Concept. Tra le quali spiccano le due Bizzarrini del polo tecnologico della Regione Lazio e Università di Roma. Sono attesi anche i costruttori siciliani come ErKta, Seca e Microcar Cataldi, ed il veicolo sperimentale dell'ENEA. Due le novità assolute: una Ferrari 550 barchetta a bioetanolo e una rara Jaguar d'epoca anch'essa a bioetanolo per iniziare a testare questo carburante anche sul patrimonio storico automobilistico delle vetture d'epoca.

L'Eco Targa Florio concluderà anche la Coppa Fia 2008, che vede al comando staccati di soli quattro punti, Giuseppe Di Bella (Toyota Prius elettrica-bioetanolo) e  Giuliano Mazzoni (Opel Corsa Biodiesel).
<script type="text/javascript"></script> <script src="http://pagead2.googlesyndication.com/pagead/show_ads.js" type="text/javascript"></script> <script type="text/javascript"> window.google_render_ad(); </script>
Due i "momenti" della manifestazione organizzata dall'Automobile Club Palermo, con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente, della FIA Foundation, delle Amministrazioni Comunali di Palermo, Collesano e Campofelice di Roccella, dell'Ente Parco delle Madonie e della Fondazione Targa Florio, il primo dei quali sarà il Forum su "Utilizzazione delle energie alternative, rinnovabili e a basso impatto ambientale".

Il Forum, che si svolge oggi, venerdì 10 ottobre a Palazzo delle Aquile, sarà aperto dall'avv. Rosario Alessi, Presidente della F.I.A Foundation. La manifestazione internazionale, di alto profilo tecnico scientifico, ha lo scopo di dare visibilità ai risultati ottenuti nel campo della mobilità sostenibile mediante l'utilizzazione delle Energie Alternative ma anche quello di offrire soluzioni che possono migrare anche ai motori di utilizzo non stradale come ad esempio i grandi motori utilizzati nei vari comparti industriali. Un tema di grande attualità che coinvolge a livello planetario: governi, organismi, amministrazioni locali, industria costruttiva ed estrattiva, associazioni e privati.
Oggi, che il futuro dell'auto si indirizza sempre più velocemente verso alimentazioni alternative e che nei listini delle Case costruttrici hanno fatto capolino diversi modelli "ecologici", la vecchia ed amata "Targa" si ripropone come impareggiabile banco di prova  e di sperimentazione per le future tecnologie.
Questo connubio tra energia pulita e Sport è una delle caratteristiche di questa generosa terra di Sicilia, che non potrà lasciare indifferenti scienziati, esperti, politici, costruttori, amministratori, interessati a dibattere i risultati nel campo della ricerca sulle energie alternative e ad esaminare e confrontare realizzazioni e progetti nel settore della mobilità sostenibile.

La seconda parte è rappresentata dal GREEN PRIX, manifestazione del calendario mondiale FIA, che si "correrà" sabato e domenica sul percorso Palermo-Parco della Favorita-Floriopoli-Collesano. Partenza sabato pomeriggio dalla Palazzina Cinese di Palermo e disputa di una prova di regolarità sul circuito del Real Parco della Favorita, teatro dal 1937 al 1940 di alcune edizioni della Targa Florio. I concorrenti affronteranno poi domenica mattina il trasferimento verso Floriopoli per un omaggio al monumento di Vincenzo Florio e per una prova di consumo sul percorso della Targa Florio, che sabato e domenica sarà anche interessato dall'Historic Rally Targa Florio. L'arrivo della gara è fissato per le ore 13 alla Tenuta Fontanarossa, con premiazione nel pomeriggio presso il Museo Targa Florio di Collesano.

Fonte: http://www.guidasicilia.it




0 Comments