Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere pił informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * *

Nel CIVM arrivano le Energie Alternative


Approda nel tricolore Montagna il Campionato Italiano Energie Rinnovabili ed Alternative, sarà su sei gare doppie animato dalle Kia Venga 1.6 a GPL preparate da BRC, spinte da Turbo e Kers. Investimenti contenuti e possibilità per tutti.

Approda in salita nel Campionato Italiano Velocità Montagna il Campionato Italiano Energie Rinnovabili ed Alternative si articolerà su sei appuntamenti in gara doppia del CIVM 2016 e ne saranno protagoniste le Kia Venga da 1.6 cc alimentate a GPL e curate da BRC, che contano su una potenza di 160 cv grazie a sovralimentazione e kers.

Gli aspetti logistici e e sportivi della nuova sono curati dalla pugliese Driving Experience. Il Campionato che esordirà alla prossima Coppa Selva di Fasano ha l'obiettivo di offrire possibilità a tutti, under, piloti più esperti e gentleman driver, di emergere e competere con investimenti contenuti.

Lo sviluppo delle vetture, arriva dalla serie che ha riscosso ampio successo di pubblico e piloti in pista nelle precedenti tre stagioni.
BRC, azienda cuneese leader nella costruzione e nell'installazione di impianti a gas per autotrazione, porterà ora in salita le alte prestazioni dei propulsori alimentati esclusivamente a GPL ed i vantaggi offerti dall'ausilio dei motori elettrici a recupero d'energia.

Una nuova sfida per BRC e Kia, binomio che riporta un monomarca nelle salite dopo oltre dieci anni, in un ambiente dall'elevato potenziale con una serie dai costi contenuti che sa offrire tanto, dall'alto agonismo per la rincorsa al titolo, ai vari incentivi come gli interessanti premi in denaro previsti.

Fasano, Verzegnis, Monte Erice, Ascoli, Gubbio e Pedavena le gare valide per il nuovo Campionato Italiano, in cui le auto saranno sorteggiate ad ogni gara tra i piloti, per cui nessuno potrà avere la medesima vettura per due gare di seguito.


0 Comments