Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Il GPL fa il suo esordio nel mondo del rally alla Suzuki Rally Cup 2012


suzuki_gplL’attesissimo Trofeo monomarca Suzuki Rally Cup, il cui inizio è previsto i prossimi 27 e 28 aprile al rally di Aosta, quest’anno avrà un motivo in più di interesse: per la prima volta in Italia, infatti, un’autovettura alimentata a GPL    

prenderà parte, da protagonista, ad una competizione di rally.

Un esordio assoluto reso possibile dall’annunciata partecipazione di BRC alla Suzuki Rally Cup 2012. L’azienda piemontese di Cherasco (CN) leader nella costruzione di impianti di alimentazione a carburanti alternativi ha individuato in Suzuki la migliore opportunità per debuttare nelle corse su strada, installando direttamente l’alimentazione a GPL su una Swift Sport N-Top, con l’obiettivo dichiarato di dimostrare il livello di maturità raggiunto dalla tecnologia delle alimentazioni alternative in termini di sicurezza, affidabilità e prestazioni.

Uno speciale addendum al regolamento della Suzuki Rally Cup, consentito da una deroga dell’autorità sportiva italiana (CSAI), permette a chiunque di partecipare al ricco monomarca di Suzuki con vetture alimentate a GPL, confermando altresì tutte le altre norme, invariate rispetto al regolamento precedentemente pubblicato.     Un debutto destinato ad aprire una nuova era per il mondo dei rally.

La vettura prescelta per il debutto in gara, e l’unica di cui è al momento prevista la partecipazione, è la Suzuki Swift Sport, l’icona sportiva della gamma Swift, best seller Suzuki in Italia, una vettura dal design giovane moderno e dal dinamismo garantito, facile da guidare e ideale per chi è alla ricerca di performance esaltanti.

A cominciare dal rally di Aosta pertanto le Suzuki Swift Sport a GPL potranno gareggiare ad armi pari con le loro “gemelle” a benzina, la già rodata Swift Sport 1.6 e le novità Swift Sport N-Start e Swift Sport N-Top, in uno storico “derby” dove a vincere saranno come sempre l’entusiasmo per questa disciplina e la passione per i motori.

Con questo accordo Suzuki insiste nella propria strada “ecologica” in modo da soddisfare le legittime esigenze sempre più pressanti che richiedono soluzioni ecosostenibili anche nel mondo dei motori dalle performance elevate.     L’intera gamma dell’azienda giapponese è infatti disponibile anche dotata di impianto di alimentazione GPL BRC garantito per 3 anni o 100.000 chilometri.




0 Comments