Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


- - - - -

Green Scout Cup 2011: la sfida finale il 15 e 16 ottobre


Kia_VengaSi svolgerà nel week end del 15 e 16 ottobre sul circuito Daniel Bonara in Franciacorta l’ultima doppia gara del Green Scout Cup il primo trofeo con auto alimentate a GPL organizzato da BRC Gas Equipment.

Anche se i giochi sembrano ormai fatti ed al giovane pilota piemontese Alberto Viberti mancano solamente pochi punti per laurearsi campione, i diretti inseguitori, a cominciare dal mantovano  Luca “Giagua” Lorenzini non hanno ancora riposto le proprie speranze per aggiudicarsi il prezioso premio finale.

Nel corso della stagione, infatti, il campionato ci ha abituati a particolari colpi di scena che hanno visto diversi piloti salire sul gradino più alto del podio. E proprio in Franciacorta nella gara d’esordio, Viberti non andò oltre al settimo posto in gara 2.

Inoltre, a spezzare l’equilibrio per la lotta al titolo, potrebbero ancora essere i “gentlemen drivers” Ghione, Fontanella; Cozzari e Brioschi che oltre a lottare per la classifica di categoria, sperano ancora di acciuffare il terzo gradino del podio.

Oltre all’onore sono molto ambiti i premi messi in palio da BRC Gas Equipment: al vincitore della classifica finale andrà infatti la fiammante Kia Venga 1.4 bifuel in allestimento Brc racing team. Il secondo e terzo classificato si aggiudicheranno rispettivamente uno scooter 250 cc ed uno scooter 125 cc.

Commenta il presidente di BRC Mariano Costamagna “siamo molto soddisfatti dello svolgimento del campionato, la auto hanno dimostrato di essere performanti, sicure e competitive ed il nostro team tecnico ed organizzativo è già pronto per nuove ed emozionanti sfide”.

Alcune delle Kia Venga Green Scou Cup saranno infatti al via, e sicure protagoniste, del leggendario Giro d’Italia Automobilistico che scatterà da Torino il prossimo 25 Ottobre per concludersi a Roma dopo 5 giorni intensi divisi fra prove speciali e di velocità sulle più impegnative strade della penisola.

Al via della competizione anche due protagonisti del Green Scout Cup: Paolo Strabello e Alberto Carobbio.

BRC protagonista al Giro d’Italia

A seguito del grande successo del GREEN SCOUT CUP, BRC RACING TEAM ha deciso di schierare una nutrita flotta di auto all’edizione 2011 del Giro D'italia Automobilistico, lo storico evento sportivo che partendo da Torino il 25 ottobre arriverà a Roma il 30 ottobre attraversando i principali autodromi Italiani.

Oltre alle Kia Venga GREEN SCOUT CUP che si sfideranno per tutta la durata della manifestazione, saranno schierate una Seat Leon Copa, una Nissan Z350 GT e, per finire, un nuovissimo prototipo Montecarlo Automobile spinto da un motore Audi 12 cilindri. Tutte le autovetture saranno rigorosamente alimentate a GPL.

 

Classifica Generale

  1. Viberti (Kaster Machines) 260 pt.
  2. Lorenzini (Europlast) 198 pt.
  3. Ghione  (Biemmedue) 148 pt.
  4. Fontanella (Tunap) 122 pt.
  5. Cozzari (Stako) 106 pt.
  6. Bergonzini (Gemini Project) 96 pt.
  7. Brioschi (Maligno) 84 pt.
  8. Rugin (TCN) 74 pt.
  9. Casciandrini (DHL) 68 pt.
  10. Carobbio (EBV Elektronic) 60 pt.
  11. Corino (Gemini Project) 38 pt,
  12. Strabello (Rotopim) 38 pt.
  13. Tantucci (DHL) 34 pt.
  14. Bologna (Campress) 14 pt.
  15. Servetti (Giannitti) 10 pt.
  16. Quaglia (HU Firma) 6 pt.
  17. Maggio (TCN) 4 pt
  18. Lombardelli (Scavino) 0 pt.



0 Comments