Vai al contenuto

Ecomotori.net utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo. Per avere più informazioni sui cookie clicca qui    Chiudi

dicembre 2016

L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31


* * * * -

Energie Alternative 2012: trasferta nei Paesi Baschi per il team Imega–Boninsegni


In programma venerdì e sabato la quarta prova stagionale – seconda valida per il Campionato del Mondo FIA Energie Alternative – per la scuderia toscana Imega-Boninsegni. Ad ospitare la gara le impegnative strade dei Paesi Baschi e della Navarra, dove andrà in scena il suggestivo Eco Rally Vasco-Navarro, con il team di Sansepolcro al via per il terzo anno consecutivo.

A difendere i colori della Imega-Boninsegni saranno il pilota Guido Guerrini, vicecampione del mondo in carica, e il navigatore Emanuele Calchetti, a bordo, come di consueto, di una Alfa Romeo Mito alimentata con impianto a gpl Imega Evo G1.

Tra i 39 equipaggi iscritti alla competizione, favorito d'obbligo è il fortissimo duo basco Foronda-Rodas, pressoché imbattibile sulle strade di casa. A tentare di contendere le prime posizioni ci sono comunque numerosi piloti di assoluto rilievo, tra cui il campione del mondo Massimo Liverani, l'ex campione spagnolo di rally di velocità, il catalano Antonio Zanini Sans, o l'affiatato equipaggio basco Jesus Echave – Juanan Delgado. E ad aprire di fatto il weekend di gara sarà proprio una festa in programma giovedì sera a Vitoria-Gasteiz, capitale dei Paesi Baschi, in onore di Juanan “Basurdea” Delgado, vincitore lo scorso anno del titolo mondiale nella graduatoria riservata ai copiloti.

Fiducioso Guido Guerrini: “Speriamo di confermare il buon momento di forma che ci ha visto vincere in Slovenia e raggiungere il secondo posto a San Marino. Questa gara è sicuramente più impegnativa e il nostro obiettivo è cercare di portare a casa più punti possibile per presentarci in una buona posizione di classifica alle due gare italiane del mondiale (Alto Adige e Sestrière) previste a giugno”.

“L'auspicio, forse un po' ambizioso”, ammette Emanuele Calchetti, “è di provare a migliorare il buon quinto posto che qui in Spagna ottenemmo l'anno scorso. Le possibilità ci sono, faremo del nostro meglio”, conclude.

La corsa prenderà il via nel pomeriggio di venerdì 1° giugno per concludersi nella tarda serata del giorno successivo, dopo oltre 500 chilometri percorsi e dieci prove speciali, di cui una nel circuito automobilistico della Navarra.


0 Comments